8.5

Recensione Apple iPhone 12 Pro Max: il motivo per sceglierlo è il solito (foto e video)

Emanuele Cisotti -




Recensione iPhone 12 Pro Max

Apple quest’anno ha ampliato la sua famiglia di smartphone portando ben quattro iPhone diversi. Dopo aver provato, 12, 12 Pro e 12 Mini, oggi è il turno di iPhone 12 Pro Max, il più grande della famiglia, ma che quest’anno si differenzia anche per altre specifiche non di poco conto.

LEGGI ANCHE: Migliori smartphone

5.0

Confezione

Confezione sempre molto scarna. All’interno della sottilissima scatola in cartone, oltre allo smartphone, troviamo solo un cavo USB-C/lightning e della piccola manualistica. Curioso il fatto che l’adesivo della mela sia più grande rispetto a quelli nelle altre confezioni. L’assenza dell’alimentatore è una scelta coraggiosa di Apple in molti sensi, ma come abbiamo già detto avrebbe quantomeno potuto ricompensare i nuovi acquirenti con uno sconto sull’alimentatore rapido.

9.0

Costruzione ed Ergonomia

Abbiamo già speso parole di lode verso il design dei nuovi iPhone 12 e questo ovviamente si riflette anche su questo eccellente iPhone 12 Pro Max. Abbiamo una socca in acciaio lucido. Questo da solo è un fattore di rilievo che spesso viene trattato invece con molta leggerezza. L’acciaio conferisce allo smartphone una robustezza ed una rigidità che è rarissimo trovare in uno smartphone. Il vetro posteriore è poi satinato e al tatto è molto piacevole, oltre a non trattenere troppo le impronte. La parte frontale invece è stata arricchita di cristalli di ceramica per rendere il vetro più resistente alle cadute. Non si può però negare che iPhone 12 Pro Max sia uno smartphone molto grande (78,1 millimetri di larghezza) e anche abbastanza pesante (228 grammi). Non è uno smartphone per tutte le mani, questo è indubbio. Rimane comunque sempre resistente ad acqua e polvere secondo lo standard IP68.



8.5

Hardware

L’hardware di questo Pro Max è identico a quello di iPhone 12 Pro. Abbiamo il nuovissimo processore Apple A14 Bionic esa core da 5 nanometri, con GPU quad core e 6 GB di RAM. Questa accoppiata, che per chi guarda le schede tecniche può ad una prima occhiata sembra poca cosa, è ad oggi la più grande fonte di potenza di uno smartphone in circolazione. La memoria interna ammonta a 128 GB nella versione base, ma possiamo acquistarlo anche con 256 o 512 GB di memoria, ovviamente non espandibile. Eccellente la connettività: abbiamo il 5G Sub6, il Wi-Fi 6, il Bluetooth 5.0, l’NFC per Apple Pay e come sempre lo sblocco tramite Face ID, che garantisce massima sicurezza e al tempo spesso massima velocità di sblocco. Non è presente il jack audio per le cuffie, ma abbiamo il selettore fisico per la suoneria e il supporto ad una seconda SIM, anche se solo in formato virtuale. L’audio è sempre stereo, ma avendo più spazio a disposizione all’interno della scocca quello che ne risulta è un audio leggermente superiore in volume, ma soprattutto più corposo nel suono.

SCHEDA: iPhone 12 Pro Max

9.0

Fotocamera

Se guardiamo le specifiche della fotocamera “da lontano” possiamo vedere che sono le “solite” 3 fotocamere da 12 megapixel dalla variante Pro, con in aggiunta sempre il sensore LiDAR per la mappatura 3D degli spazi e quindi una migliore gestione della profondità di campo virtuale. Ma in realtà la tecnologia che troviamo all’interno è superiore, sotto vari aspetti. Il sensore principale ƒ/1.6 è molto più grande (i singoli pixel passano da 1,4μm a 1,7μm) e abbiamo anche un nuovo sistema di stabilizzazione sul sensore (invece che sulla lente) che troviamo da non molto anche sulle fotocamere. Questo garantisce tempi di scatto più rapidi anche con meno luce e in generale più informazioni che lo smartphone può raccogliere ad ogni scatto. Siamo rimasti estremamente colpiti dai risultati della fotocamera principale, con scatti morbidi e bilanciati in quasi ogni situazione di luce, ma mentiremmo se dicessimo che c’è una tangibile differenza rispetto alle foto di iPhone 12 Pro. Possiamo però immagine che con l’arrivo di Pro RAW con iOS 14.3 qualcosa possa cambiare. Ma torneremo sull’argomento a tempo debito. Rimane identica la fotocamera grandangolare da 12 megapixel ƒ/2.4, mentre invece il sensore fotografico da 12 megapixel ƒ/2.0 ora ha un rapporto di zoom di 2.5x invece di 2x. Utile, benché non sicuramente fondamentale. Anche qui deepfusion è ora sempre attivo e permette di ricreare tanto dettaglio in più negli scatti, così come rimane sempre valido lo scatto “doppio” che realizza anche uno scatto grandangolare quando si fanno foto classiche, in modo che nel caso vogliate ruotarle leggermente non perderete dati sui bordi.

Migliora anche lo scatto in modalità ritratto, che però ora nel caso dell’ottica zoom vi costringerà ad allontanarvi un po’ di più. Sempre eccellenti i video, che ora si possono registrare anche in 4K a 60fps con la modalità HDR Dolby Vision. C’è ancora qualche incompatibilità, ma Apple gestisce abbastanza bene la conversione all’SDR se si invia il file a un dispositivo non Dolby Vision o ad un’app che non lo può gestire. La fotocamera frontale è una buona 12 megapixel ƒ/2.2, supportata anche dai sensori ToF per lo sblocco con il volto 3D.

9.0

Display

Il display cresce ovviamente nelle dimensioni arrivando ora a ben 6,7 pollici. Una diagonale importante, che è un po’ il premio per scegliere di utilizzare uno smartphone così grande e di conseguenza così poco ergonomico. La risoluzione sale fino a 1284 x 2778 pixel e la tecnologia rimane l’ottima eccellente OLED con supporto all’HDR nel formato Dolby Vision. È sempre il classico eccellente schermo di iPhone, qui ancora più grande e con un rapporto display/superficie ancora più ampio, visto che il notch non cresce nelle dimensioni. Cosa altro non cambia? Lo schermo rimane a 60 Hz e non c’è un refresh rate aumentato. Considerando che quest’anno Apple ha scelto di implementare alcune tecnologie solo sul Pro Max, forse poteva essere anche il terreno di test per un refresh rate a 90 Hz (o superiore)?

9.0

Software

iPhone 12 Pro Max arriva sul mercato con iOS 14.2 preinstallato. Non ci sono enormi novità e abbiamo sempre il solito eccezionale, ma un po’ blindato, iOS degli altri iPhone 12. Chi apprezza questa piattaforma apprezzerà sicuramente la grande integrazione con gli altri dispositivi Apple grazie a iCloud, Continuity e AirDrop. In più a breve con l’aggiornamento ad iOS 14.3 arriverà anche Pro RAW che permetterà di scattare RAW a 12 bit direttamente dall’applicazione della fotocamera Apple, rendendolo un prodotto ancor più pensato per i professionisti. E parlando di aggiornamenti non si può non citare il fatto che gli iPhone ricevono mediamente 5 anni di aggiornamenti, con le annesse novità. Più di qualsiasi altro produttore in circolazione. Rispetto agli altri iPhone 12, forse sul Pro Max si può criticare il fatto che l’ampio spazio del display non venga sfruttato appieno dal software.

8.0

Autonomia

La batteria è una 3.687 mAh che su un altro smartphone sarebbe stata sottodimensionata. Nulla di nuovo. Ovviamente Apple ha il vantaggio di poter sviluppare hardware e software assieme, riuscendo quindi a spremere il massimo da una batteria simile. Nello specifico riusciamo sempre a concludere una intensa giornata lavorativa con ancora un po’ di autonomia residua. Questa è un’affermazione che non si può fare degli altri iPhone, nonostante abbiano comunque una buona autonomia. Abbiamo poi la ricarica rapida a 20W e quella wireless MagSafe a 15W, tutti accessori però da acquistare a parte.

5.5

Prezzo

iPhone 12 Pro costa 1289€, un prezzo non certo popolare. Diventano 1409€ per la variante da 256 GB e 1639€ per quella da 512 GB. Cifre che fanno girare la testa (cit.). Il prezzo è alto, ma in questo caso è ovviamente la scelta della memoria interna a cambiare decisamente l’esborso finale. Tutti gli iPhone sono disponibili anche su Amazon per l’acquisto.

Confronti

Tutti i confronti con questo smartphone:

Foto

Giudizio Finale

iPhone 12 Pro Max

8.5

iPhone 12 Pro Max

iPhone 12 Pro Max è un altro eccezionale iPhone 12. Per la prima volta la variante Max/Plus non è "solo" più grande ma introduce alcune chicche hardware non disponibili sugli altri modelli. Eppure non è questo il motivo per comprarlo, che rimane invece il solito: lo schermo più grande e la batteria più capiente. Questo spazio aggiuntivo ha reso possibile l'inclusione di alcuni componenti leggermente diversi. Un piacere averli, ma non il motivo principale per la scelta. Al netto di alcuni professionisti in ambiti molto specifici.

di Emanuele Cisotti
Pro
  • Fotocamera al top
  • MagSafe
  • Buona autonomia
  • Ottime prestazioni
Contro
  • Niente alimentatore in confezione
  • Prezzo alto
  • Video Dolby Vision ancora poco compatibili
  • La fotocamera (per ora) è molto simile a quella di iPhone 12
Apple iPhone 12 Pro Max

Apple iPhone 12 Pro Max

  • CPU
    esa
  • Display
    6,7" 1284 x 2778 px
  • RAM
    6 GB
  • Frontale
    12 Mpx ƒ/2.2
  • Fotocamera
    12 Mpx ƒ/1.6
  • Batteria
    3687 mAh

Su alcuni dei link inseriti in questa pagina MobileWorld ha un’affiliazione ed ottiene una percentuale dei ricavi, tale affiliazione non fa variare il prezzo del prodotto acquistato.

  • Ciaoiphone4

    Ciso ti ricordo di correggere i prezzi nella recensione di iPhone 12 mini

    Phone 12 mini 64 gb 839€
    128 gb 889€
    256gb 1009€
    Tra i 64 e 128 gb ci sono 50 € di differenza, non 100€

    • Grazie, corretto 😉

      • Ciaoiphone4

        Grazie a te!