AirTag

Apple AirTag è il famoso tracker Bluetooth di Apple del quale si è parlato in tantissime occasioni negli scorsi anni. Il tracker ha lo scopo principale di localizzare gli oggetti ai quali è collegato. Apple ha lanciato i suoi AirTag nel suo evento di aprile 2021, denominato Spring loaded, al fianco dei nuovi iPad Pro 2021.

Design

Il design del tracker è abbastanza basilare, con il logo Apple in primo piano e una forma circolare. Le dimensioni sono contenute, in modo da renderlo portatile.

In generale, il design di Apple AirTag non è particolarmente differente dai suoi competitor sul mercato.

Caratteristiche Tecniche

Gli Apple AirTag consistono in dischetti che è possibile applicare a chiavi e ogni altro oggetto che non vorremmo perdere, che saranno poi facilmente rintracciabile tramite l’app Dov’è, che funzionerà come un vero e proprio navigatore. Apple ha chiamato questa funzione Precision finding. AirTag si basa sulla tecnologia Ultra Wideband, presente nel chip Apple U1, introdotto per la prima volta su iPhone 11 e definito un “GPS da salotto“.

Il dispositivo resiste a polvere e schizzi (certificazione IP67), è dotato di NFC e speaker (che emettono un suono quando li state cercando) e la batteria è sostituibile.

Attraverso il player qui in basso potete godervi la nostra recensione completa di Apple AirTag.

AirTag è disponibile sullo store ufficiale Apple: sarà possibile personalizzare il tag (anche con emoji) e includerlo in appositi portachiavi.

Il costo di un AirTag è di 35€, ma sarà possibile acquistare un pacco da 4 al prezzo di 119€.

Gli ultimi articoli