8.6

Recensione Xiaomi Mi Smart Band 4: finalmente! (foto e video)

Emanuele Cisotti -




Recensione Xiaomi Mi Smart Band 4

Se seguite le nostre recensioni forse ricorderete come Xiaomi Mi Band nella sua 3a incarnazione ci fosse piaciuta ma solo perché in sostanza era buona quanto il modello precedente, senza però portare qualcosa di davvero nuovo. Scopriamo invece se finalmente è cambiato qualcosa con questo quarto promettente modello.

LEGGI ANCHE: Migliori smartband

7.0

Confezione

Non cambia il contenuto della confezione, ma cambia la base di ricarica, ora più solida e comoda da utilizzare.

8.0

Costruzione ed Ergonomia

Non cambia neanche la qualità costruttiva del prodotto, che di fatto è quasi identico. La differenza sta nel vetro protettivo del display adesso anti-graffio. Gli somiglia così tanto che addirittura i cinturini sono invariati. Questa è in realtà una bella novità visto che chi ha già il modello precedente potrà continuare ad utilizzare i suoi cinturini. Quello in dotazione in gomma è il classico buono e semplice che già conoscevamo. Mi Band 4 (o più precisamente Mi Smart Band 4) pesa solo 22 grammi e al polso non si farà sentire affatto. Rimane quindi uno dei suoi maggiori pregi. Rimane anche l’impermeabilità fino a 5 atmosfere.

7.5

Hardware

La più grande novità di questa Mi Smart Band 4 è sicuramente la presenza del nuovo Bluetooth 5.0, che garantisce minori consumi a parità di batteria. Continua a mancare il Wi-Fi (poco male) e anche l’NFC, presente invece nella versione cinese. Non è presente poi il GPS e non ci sono neanche speaker e microfono. Sulla parte inferiore è presente anche il sensore di battito cardiaco: preciso nel rilevamento della media durante il giorno, meno durante l’attività fisica dove è poco preciso nel rilevare i cambi rapidi di battito cardiaco. Meglio il rilevamento di passi e distanza, seppur sia sempre un’approssimazione.

8.5

Display

La vera novità di questa Mi Band 4 è la presenza di un nuovo display da 0,95″ con risoluzione 120 x 240 pixel, finalmente in tecnologia AMOLED (a colori). La nuova tecnologia garantisce al bracciale finalmente una buona luminosità all’aperto e sufficiente anche con la luce diretta del sole. Prima invece l’estate il bracciale era spesso illeggibile. Non solo il display quindi ora è leggibile, ma la risoluzione aumentata garantisce anche una migliore leggibilità delle notifiche.

8.5

Software

Anche il software adesso è ripensato. Rimane il concetto di “indietro” con il tasto virtuale posto sotto allo schermo, mentre scorrendo il dito si naviga nei menù ed è possibile selezionare le varie voci. Comodo, anche in mobilità e con le mani sudate dall’attività fisica. Potrete rivedere rapidamente l’attività per il giorno e adesso anche iniziare l’attività fisica direttamente dal bracciale. Gli sport supportati sono: corsa, camminata, tapis roulant, ginnastica, ciclismo e ora anche nuoto (che però non abbiamo testato). Ancora presente il rilevamento automatico, ma se ci tenete al tracciamento dell’attività fisica consigliamo comunque di avviarlo manualmente. Se avvierete l’attività dallo smartphone connesso potrete anche tracciare il movimento con il GPS del telefono.

Potrete poi guardare il meteo per la località in cui siete, avviare un timer o far partire il cronometro. Sempre da Mi Smart Band 4 potrete poi cambiare fra i vari quadranti. 3 sono sempre presenti all’interno e un quarto potrete scaricarlo dall’applicazione per smartphone, sebbene in questa prima settimana il software Mi Fit si è rivelato altamente instabile, così come i server Xiaomi. Pensiamo possa però essere solo una noia passeggera del lancio. Si possono poi sempre ricevere tutte le notifiche dello smartphone e scegliere anche se ricevere una vibrazione e se riceverle solo a schermo (del telefono) spento. È possibile scorrere per intero le notifiche, ma non potrete interagirci. Non manca il rilevamento del sonno, preciso e che attiva (se vorrete) anche la modalità non disturbare automaticamente. Un’altra novità è poi il controllo della musica sullo smartphone (con qualsiasi app): comodo quando state facendo attività fisica.

Per il resto le funzionalità sono identiche e anche Mi Fit funziona allo stesso modo (al netto dei problemi che lamentavamo), benché rispetto al lancio di Mi Band 3 si stata completamente ridisegnata. L’intero software è però solo in lingua inglese, visto che manca l’italiano.

9.0

Autonomia

Estremamente convincente l’autonomia che confrontando l’utilizzo fatto con Mi Band 3, a parità di condizioni (quindi battito cardiaco 24 ore su 24), siamo riusciti a stimare una media di circa 14 giorni con una singola carica e quindi un aumento rispetto al passato. La carica richiede circa un paio d’ore. La batteria è da 135 mAh.

9.0

Prezzo

Xiaomi Mi Smart Band 4 è disponibile in Italia a 34,99€, seppur il lancio (oggi) abbia dimostrato ampia carenza di disponibilità. Noi l’abbiamo presa su Honorbuy che al momento la vende (disponibile) a 49€ con un secondo bracciale rosso incluso nel prezzo. Controllate il box a seguire perché è probabile in un abbassamento nel prezzo (al pari o inferiore a quello ufficiale italiano) con l’aumentare delle scorte. Mi Band 4 è disponibile anche su Amazon.

Video

Foto

Giudizio Finale

Xiaomi Mi Smart Band 4

8.6

Xiaomi Mi Smart Band 4

Xiaomi Mi Smart Band 4 è finalmente l'aggiornamento che ci aspettavamo. Prima di tutto per il display più bello e leggibile e poi anche per un software che porta una manciata di interessanti funzioni precedentemente assenti. Il prezzo poi rimane sempre il suo cavallo di battaglia.

di Emanuele Cisotti
Pro
  • Economico
  • Bel display
  • Nuove funzionalità
  • Ottima autonomia
Contro
  • Niente NFC in Europa
  • Battito cardiaco durante l'esercizio poco preciso
  • Niente GPS
  • Manca la lingua italiana

Su alcuni dei link inseriti in questa pagina MobileWorld ha un’affiliazione ed ottiene una percentuale dei ricavi, tale affiliazione non fa variare il prezzo del prodotto acquistato.

  • Stefano

    Aggiungere il GPS sarebbe il modo migliore per distruggere la batteria e quindi far venir meno una delle feature migliori delle varie miband.

    L’utilizzatore medio non ne ha bisogno. Chi vuole qualcosa di più professionale o specifico deve guardare un’altra fascia di prodotti.

    IMHO, non è un “contro”.

    • Ritornoalfuturo

      Sì infatti per 30 euro anche il gps …poi che altro …mha

    • Se ci segui sai che indichiamo sempre 4 pro e 4 contro. Quindi più il prodotto è buono e più i contro sono meno significativi. In questo caso è possibile che il GPS avrebbe diminuti l’autonomia ma è un dato di fatto che il GPS non c’è 🙂

    • Sam

      In quella fascia non è un contro ma per esempio non sono un corridore professionista, ma ogni tanto corro quando non posso nuotare. Per me il gps è indispensabile anche perché così posso non portarmi lo smartphone (e per un po’ starne lontano). Quindi sì, potrebbe essere un contro

      • Stefano

        Basta il porta-telefono da braccio o da cinta, io ad esempio faccio cosi visto che corro solo per hobby ogni tanto.

        Se avere il gps per usarlo una volta ogni tanto devo sacrificare la batteria del miband preferisco di no, personalmente.

  • Erroraccio da review veloce, la costruzione non è identica, lo schermo ora è antigraffio, quello del mi band 3 con un taglierino si poteva buttare, questo nemmeno un graffio.

    • Giusta osservazione. Aggiunta nota.

    • Marco –

      È il motivo per cui ho deciso di prenderlo

  • Angelo

    Vale la pena vendere il mio Huawei Honor Band 4 per la Mi Band 4?

    • Zeronegativo

      Secondo me no, sono quasi identiche. Solo se preferisci l’app Xiaomi a quella Honor ha senso

  • libit

    sarebbe interessante sapere quali info mostra il display durante il nuoto visto che è una nuova feature. Conta le vasche (magari impostando la lunghezza della piscina) o mostra solo il tempo trascorso e magari distanza/calorie? Riesce a rilevare il battito anche durante il nuoto?

  • L0RE15

    7.5/10 punti all’hardware?!
    “Non è presente poi il GPS e non ci sono neanche speaker e microfono. Sulla parte inferiore è presente anche il sensore di battito cardiaco: preciso nel rilevamento della media durante il giorno, meno durante l’attività fisica dove è poco preciso nel rilevare i cambi rapidi di battito cardiaco. Meglio il rilevamento di passi e distanza, seppur sia sempre un’approssimazione.”

    Io avrei dato 4/10 punti!

    • Ovviamente, come sempre, è in rapporto a prezzo e concorrenza. Altrimenti solo i top prenderebbero 10 e i base gamma prenderebbero sempre 2.

      • L0RE15

        Non condivido: a mio parere si sarebbe dovuto dare, allora, 9 al prezzo ma 4 all’hardware. Dare un voto alto sia all’hardware che al prezzo e poi dire che tutto va valutato in base al rapporto qualità-prezzo, falsa la visione d’insieme. Oggetto interessante il cui plus è che costa poco ma che porta in dote carenze hardware importanti. Così mi sembra più onesto e veritiero. Che poi, in linea generale, è quasi sempre così.
        Un top di gamma caro avrà un 9 come hardware e magari 5 per il prezzo.
        I voti son dati per creare una visione d’insieme del prodotto, non per cercare di dare un colpo al cerchio e un colpo alla botte…
        Il problema sembra che a parlar male di Xiaomi facciano un po’ tutti fatica ultimamente…mah, chissà…

  • Marco –

    Bella recensione grazie

  • Tiwi

    buona, e sicuramente a questo prezzo non è niente male, anche se ha i suoi limiti, dati dal display piccolo, dalle misurazioni imprecise, e dalla mancanza di gps e nfc, che contribuiscono ai dati imprecisi e all’impossibilità di operazioni quali pagamenti..

  • Simone Novelli

    Buon giorno volevo sapere per caricare il mi band 4 va bene anche il caricatore di qualsiasi smartphone?

    • Come alimentatore, poi devi usare il suo cavo.

  • Sam

    Praticamente pecca clamorosamente lato health. Non è una smartband per chi tiene a questo lato, buona solo per le notifiche e per non scaricarsi. Contando che la diretta rivale, honor band 4 sacrifica un po’ di autonomia per avere praticamente tutto il lato health e sport al top (ha anche un funzione nuoto molto precisa) vedo questa mi band utile solo per chi vuole un orologio buono per le notifiche ed è super attento all’autonomia. Se gli è sufficiente l’autonomia della honor band può tranquillamente ignorare la mi band

  • Michael Mancini

    Secondo me Xiaomi ha perso una grande occasione decidendo di lasciare in Cina la versione con NFC. Vabbè che alla fine verrà acquistata comunque in massa perché è economica e ormai si è fatta un nome anche dalle nostre parti ma tra questa nuova mi band in “versione base” e la honor band non ci sono grosse differenze e in molti potrebbero preferire honor

    • NFC per farci cosa? Non c’è uno standard di pagamento compatibile fuori dalla Cina.

      • Michael Mancini

        Ma i top di gamma Xiaomi hanno l’NFC e lo si può utilizzare anche in Italia con Google Pay giusto?

        • Sì, ma dentro il telefono c’è Android. Dentro la Mi Band 4 no.

  • VitoM

    molto intrigato ma aspetterei la versione 5: magari con GPS integrato, microfono e altoparlante per rispondere alle chiamate.

  • vorapsag

    Io speravo nel microfono magari per un ok google qua e la

  • Paolo Rossi

    Ho appena acquistato la Mi Band 4 e la batteria dopo 24 ore di uso normale senza rilevamento costante del battito cardiaco è scesa al 70% quindi con una durata stimata di tre giorni che sono ben lontani dai 14 citati in recensione con controllo cosante del battito cardiaco
    È normale così oppure la mia è difettata?

  • Pippo Franco

    Quando avvio un attività sportiva non trovo modo di vedere l’ora senza dover fermare l’attività. Non so se sono io incapace o è davvero così. In questo secondo caso la trovo una pecca enorme! Qualcuno sa aiutarmi?

  • Emanuele Savona

    Bracciale ed APP MiFit CONSUMANO la batteria dello smartphone in modo IMPRESSIONANTE !!!
    (Non ho il monitoraggio cuore acceso, solo le notifiche).

    Con carica 100% alle ore 07:00 … alle ore 14:30 ho 32% !!!
    MAI SUCCESSO ! Solitamente arrivo alle 23:30 con oltre il 50%.

    DISINSTALLATA E MESSO LO SMARTBAND nel cassetto … sino ad aggiornamenti software 😡😡😡
    XIAOMI Mi Band 4 (firmware 1.0.5.66) con APPLE iPhone 8plus (iOs 12.4).

  • Nicola Gatti

    NON RIESCO AD INTERROMPERE LA SESSIONE NUOTO!!!!Assurdo!