8.0

Xiaomi Mi Band 3, la recensione (foto e video)

Emanuele Cisotti -




Recensione Xiaomi Mi Band 3

Sono passati due anni da quando Xiaomi lanciò sul mercato la sua Mi Band precedente e per questo l’attesa per la smartband più chiacchierata del web era cresciuta a dismisura. Oggi vi riportiamo il nostro parere sulla Xiaomi Mi Band 3.

LEGGI ANCHE: Migliori smartband

7.0

Confezione

Non c’è niente di nuovo nella confezione. Solo il bracciale in gomma e l’accessorio per caricare la Mi Band. Forse chiediamo troppo ma considerando il prezzo di 1€ dei bracciali sostitutivi, forse un secondo bracciale colorato in omaggio non sarebbe poi male.

8.0

Costruzione e vestibilità

Nel complesso non cambia molto il design rispetto al precedente modello e anche questa una Mi Band riconoscibile fin da un primo sguardo. Ci sono però vari dettagli che dimostrano il lavoro di Xiaomi sul prodotto. Il bracciale e l’aggancio sembrano più robusti e anche la “capsula” della Mi Band rimane agganciata ancora meglio al bracciale. Anche il corpo del prodotto è più grande, sia per ospitare un display più ampio, ma anche per la presenza di un sensore di battito cardiaco più sporgente. Inutile negare che per un prodotto che deve stare al polso l’aumentare di dimensioni non sia necessariamente una cosa buona.

Cosa sicuramente buone l’aumento di certificazione che permette al Mi Band 3 di sopravvivere e funzionare fino a 50 metri sott’acqua, seppur al momento non ci sia la possibilità di tracciare il nuoto.

7.5

Hardware

Poche sono le novità dal punto di vista hardware. Il Bluetooth passa alla versione 4.2 e continuano a mancare Wi-Fi e GPS. Non che questo sia un grosso problema, considerando anche il fatto che Mi Band 3 rimane un prodotto molto economico e molto compatto. Rimane assente anche microfono, speaker e NFC, mentre il sensore di battito cardiaco si aggiorna per supportare la registrazione del battito in modo continuato.

6.5

Display

Mi Band 3 ha un display POLED ora più grande. Parliamo di 0,78″ e di una risoluzione di 128 x 80 pollici. È touch e ci è permesso quindi di scorre fra le poche voci presenti. È quindi più grande del precedente modello, ma quello che non è cambiata è la visibilità. Se due anni fa era una grande notizia l’arrivo di un qualsiasi tipo di display su Mi Band quest’anno ci si aspettava qualcosa in più in termini di visibilità. È abbastanza insensato che all’esterno il display sia totalmente inutilizzabile.

8.0

Software

Seppur sia difficile parlare di grossi cambiamenti troviamo comunque delle interessanti novità nel software. Sarà per esempio possibile far partire un cronometro direttamente dal polso, ma non è ancora possibile avviare una sessione di attività fisica. Ci viene incontro il rilevamento automatico dell’attività fisica (anche di una semplice passeggiata), ma è comunque una funzione di cui abbiamo sentito la mancanza. Potrete poi ricercare il telefono oppure cambiare la skin dell’ora fra le 3 disponibili (tutte abbastanza simili). L’interfaccia è un misto di inglese ed italiano. Al momento dell’arrivo al momento l’unica lingua sarà il cinese ma sono pochi i passi necessari per localizzare il software.

L’app per il telefono è la classica Mi Fit, ovviamente già localizzata in italiano. Da qui potrete gestire molte opzioni della vostra smartband, come la scelta di quali app far notificare, se abilitare le notifiche di inattività, abilitare la sveglia o i promemoria. Potrete poi scegliere di attivare la modalità non disturbare in certe fasce orarie, ma non si può attivare in automatico al momento in cui Mi Band capisce che ci siamo addormentati. Parlando di rilevamento dei dati del fitness, ci troviamo davanti a risultati relativamente precisi e comunque decisamente buoni per un prodotto di questo tipo. Se volete tracciare seriamente la vostra attività fisica non è questo il prodotto da acquistare, ma il risultato è comunque soddisfacenti. Questa considerazione vale anche per il sensore di battito cardiaco e per il sonno.

Per quanto riguarda invece le notifiche, sono abbastanza puntuali, vengono mostrate solo le ultime 5 e non vengono sincronizzate con lo smartphone. Se vengono quindi lette dal telefono non spariscono dall’orologio. Lo schermo è sì più grande ma il testo rimane molto piccolo e leggere le notifiche potrebbe non essere semplice. Se però volete solo capire a grandi linee quali app vi hanno notificato e magari se qualcuno vi ha scritto un messaggio, può essere tranquillamente più che sufficiente (sempre che non siate all’esterno, ovvio).

8.5

Autonomia

La batteria da 110 mAh ha un’autonomia molto variabile in base all’utilizzo dell’unico vero componente energivoro di questo prodotto: il sensore di battito cardiaco. Si passa da 20 giorni in caso di inutilizzo del sensore ai 5 giorni dell’utilizzo 24 ore su 24. È comunque un buon risultato considerando la scalabilità tramite una semplice opzione.

9.0

Prezzo

Xiaomi Mi Band 3 viene commercializzato a 42€ su Honorbuy che lo spedisce dall’Italia. Un prezzo in linea con gli altri prodotti dell’azienda al lancio e destinato a scendere nei prossimi mesi. È comunque un ottimo prezzo di lancio.

Foto

Giudizio Finale

Xiaomi Mi Band 3

8.0

Xiaomi Mi Band 3

Xiaomi Mi Band 3 è una piccola evoluzione del precedente modello e lo schermo poco visibile al solo è cosa non da poco. Se vi piace l'idea della Mi Band rimane un buon prodotto ad un prezzo estremamente contenuto, ma niente di realmente nuovo.

di Emanuele Cisotti
Pro
  • Prezzo molto contenuto
  • Comoda al polso
  • Display più grande
  • Buona autonomia
Contro
  • Schermo "invisibile" all'esterno
  • Non è possibile avviare un'attività fisica dal bracciale
  • Non ci sono grosse novità
  • Le notifiche si leggono ma sono piccole
  • Giacomo Boldrini

    ottima recensione, sto continuando a leggere tutte quelle che trovo nonostante non sono più indeciso all’acquisto ma in attesa che mi arrivi 🙂 sul cinturino sono d’accordo potevano aggiungerne uno di scorta, anche l’impossibilità di sfruttare le funzioni sportive senza dover sempre farle partire da smartphone è un limite un po’ fastidioso…ma mi hai colpito dove fa male, la battuta “resiste fino a 50m quindi dovrebbe resistere anche nel sonno profondo” era mia !!! XD (ammettiamo, sembrava in perfetto stile synergo di qdss) .-. comunque…finora ho visto non tantissimi cinturini di ricambio, sapete se xiaomi pensa di metterne in vendita di suoi ? colorati magari ??

    • Su Aliexpress li vendono colorati a pochissimo… Ciò che però mi blocca dal prenderli è la tossicità: dovendo stare a contatto con la pelle vorrei evitare prodotti scadenti.
      Alla fine io ho deciso di aspettare qualche mese (anche perché ancora la mi band deve arrivarmi :P), magari Xiaomi si decide a commercializzare il bracciale in Italia e quindi anche i cinturini originali… Quanto vorrei quello rosso!

      • Giacomo Boldrini

        io ne ho ordinato uno crystal blue da gearbest insieme a due kit diversi di pellicole giusto per provare, se poi il cinturino dovesse dimostrarsi composto al 99% da scarti radioattivi lo lascerei da parte XD però xiaomi si decidesse a mettere in commercio cinturini originali ne prenderei uno sicuramente…oltre a un cavetto adattatore per la ricarica che è diventato reperibile adesso dopo che ho già ordinato tutto il resto ed è già stato spedito 🙁

        • Scusami, cosa sarebbe il cavetto adattatore? O.o

          • Giacomo Boldrini

            quel cavetto usb corto che si usa per caricare il mi band 3 XD (perdona il mio slang “grezzo tecnologico” ahah) volevo prenderne un altro nel caso che si rovinerà quello in dotazione…dato che costa 1€ e ci vuole 1 mese per averne 1 🙂

          • Ah ok! Sì, effettivamente considerato il prezzo meglio prenderne un secondo. Appena acquisto qualcosa su gearbest ne prendo uno (sperando che comunque quello originale duri il più possibile :P)

  • kobayashiSak

    Ho solo una domanda, quanto è affidabile come misuratore di battito cardiaco?

    • Nella media per questi prodotti. Per quello che costa e che si può pretendere secondo me è più che preciso.

  • alebrescia

    Io fra i contro metterei comunque che è localizzata solo in cinese…
    Credo sia un “grande contro” considerato che localizzarla almeno in Inglese gli costava davvero NIENTE!
    E’ vero che si può localizzare in italiano, ma con metodi poco convenzionali (fra l’altro con i vostri apk non mi funziona… avrei trovato un sistema migliore, che poi permette di usare l’ app mi fit originale. E’ sicuramente funzionante, se mi date l’ ok ve la linko) e non alla portata di tutti….

  • alexio92

    OT: Io continuo a dire che il vostro player fa schifo. Ero al PC con hotspot da cellulare, apro la recensione in un tab da Feedly insieme ad altri articoli, quando vado nel tab della recensione noto che si era scaricato tutto il video in background ma non era partito (merito degli ultimi aggiornamenti di Chrome sui video in autoplay, non di certo grazie a voi). Risultato: consumo di dati inutile. Io volevo solo leggere la recensione, il video lo avrei visto quando tornavo sotto wifi. Vi fa proprio schifo usare il player di Youtube integrato?

    • Non ci fa schifo, sarebbe bello. Ma purtroppo YT garantisce solo briciole in termini di revenue sharing. E noi lo facciamo per lavoro.

      • alexio92

        Migliorate il player almeno 😭😭

      • IlFuAnd91

        Però a me non parte nessun Ad. Sia su mobile che su pc e non uso AdBlock di nessun genere o.O

  • red wolf

    ok tutti i pro e contro, ma se all’aperto, habitat naturale di questo prodotto, nn si riesce a vedere una cippa….che senso ha?

  • Yuto Arrapato

    Uso ufficio per avere una cosa comoda al polso che non dia fastidio tipo quando si è al pc e per tenere il cell in silenzioso quindi accorgersi delle notifiche tramite band va bene?

    • Paro

      Dal primo miband, adesso il secondo, li uso proprio così.
      Cell chiuso nel cassetto in modalità totalmente silenzioso, collegato al bracciale.
      Se mi arrivano telefonate o notifiche alla prima pausa recupero il telefono e rispondo.

      • Yuto Arrapato

        Sono leggibili le notifiche?
        Gli Smartwatch sono più belli ma temo più di ingombro in ufficio…. Tipo scrivere al pc

  • PAOLO ZANNATO

    Per 15/20€ in piu’ trovi Amazfit bip che si mangia tutto quello che costa meno per presenza GPS e autonomia. Per avere qualcosa di meglio del Bip cioe’ per passare da uno sportwach con qualche ulteriore funzione a uno Smartwach a parita’ di funzioni sport e autonomia devi spendere piu’ di tre volte il costo del Bip.

    • Yuto Arrapato

      Col bip riesci a scrivere al pc senza fastidi o è ingombrante pesante pure lui alla lunga?

  • Tiwi

    buona, anche se, rispetto la precedente, aggiunge poche differenze, e secondo me, visto che al momento costa quasi il doppio, per ora non conviene

  • francesco quadraro

    È un peccato che per chi ha presbiopia non si possa leggere praticamente nulla dei messaggi dovrebbero fare o i caratteri scorrevoli o qualcosa di simile per almeno di avere un’idea di chi ti scriva o cosa ti sia arrivato io Riesco solo a leggere l’ora senza occhiali

  • Raf Di Costanzo

    mio fratello ora sta provando a ricaricare ma nulla non si carica, ripeto metodo di ricarica indecente siamo nel 2018