Diablo Immortal: uscita, download, gameplay, classi giocabili e requisiti

Diablo Immortal: uscita, download, gameplay, classi giocabili e requisiti
Lorenzo Delli
Lorenzo Delli

Diablo Immortal è il nuovo capitolo della celebre saga di giochi di ruolo d'azione di casa Blizzard dedicato a smartphone, tablet e PC Windows. Ecco tutto quello che dovete sapere a riguardo: requisiti, link download, gameplay, classi giocabili e tanto altro.

Indice

Uscita

Diablo Immortal uscirà su Android (tablet e smartphone) e su iOS (iPhone e iPad) il 1 giugno 2022. Su PC Windows tramite Battle.net sarà invece disponibile dal 2 giugno alle 19:00 ora italiana. La versione PC è però una Beta Aperta. Subirà quindi maggiori modifiche rispetto alla controparte mobile.

Download

Per scaricare Diablo Immortal su Android e iOS vi serviranno i rispettivi store, Play Store ed App Store. Potete scaricarlo direttamente dal vostro dispositivo mobile o anche da desktop seguendo i link che trovate qui di seguito.

Scarica da Play Store

Scarica da App Store

Il download di Diablo Immortal è gratuito. Sono però presenti acquisti in-app completamente opzionali. Oltre al download dagli store, di circa 3,5 GB, dovrete probabilmente scaricare altri dati direttamente dal gioco per poterlo avviare correttamente.

Per scaricarlo da PC vi servirà il software Battle.net e un account Blizzard. Ve lo spieghiamo nel dettaglio qui.

Download APK

Per scaricare l'apk di Diablo Immortal e procedere all'installazione manuale su Android potete recarvi su questi due siti web:

Gameplay

Diablo Immortal è ambientato tra gli eventi di Diablo II: Lord of Destruction e Diablo III. Ci troviamo quindi nuovamente nelle lande di Sanctuarium, con l'Arcangelo Tyrael dato per morto e i frammenti della Pietra del Mondo che contaminano la terra. Il giocatore dovrà scegliere una fra sei classi e lanciarsi in un'avventura caratterizzata da una campagna affrontabile anche in solitario, caratterizzata da tante attività secondarie da svolgere anche in compagnia di altri giocatori.

La formula di gioco è quella classica degli action RPG / hack 'n' slash. Giocando da smartphone e tablet, con il pollice sinistro si manovra il personaggio, e per il movimento non vi servirà altro, questo grazie alla visuale isometrica (la grafica è 3D). Sulla parte destra dello schermo ci sono tutti gli altri pulsanti azione: le 4 abilità scelte dal giocatore, l'attacco base, una mossa ultimate che si ricarica con il tempo e il tasto azione, per interagire con eventuali oggetti o persone e per raccogliere oggetti. Ci sono varie accortezze per rendere il tutto più semplice. Dalle impostazioni ad esempio è possibile scegliere se raccogliere automaticamente gli oggetti (anche in base alla rarità), e ad un certo livello si sblocca l'auto-navigazione del personaggio verso determinati punti di interesse.

Il sistema di crescita del personaggio è leggermente diverso da quello a cui siamo abituati, ed è stato fra l'altro cambiato più volte da Blizzard nel corso delle alpha e beta tecniche. I miglioramenti che via via applicheremo alle armi ce li porteremo dietro fino alla fine. Ciò significa che anche cambiando oggetto potremo non dover ricominciare da capo con il loro potenziamento, un fattore niente male considerato quanto spesso si cambia equipaggiamento in Diablo. Altre caratteristiche del personaggio si sbloccheranno avanzando e raggiungendo l'endgame. Potremmo comunque definirlo "semplificato" rispetto ad esempio ai già citati Diablo II e III.

In tutto ciò ci sono da aggiungere tutte le attività da compiere in compagnia. I dungeon opzionali o anche legati alla campagna possono essere affrontati in gruppo grazie ad un sistema di matchmaking casuale o scegliendo fra gli amici Battle.net o i membri della gilda. Scendiamo più nel dettaglio in questo articolo.

Classi

In Diablo Immortal il giocatore potrà scegliere fra sei classi:

  • Barbaro: un viandante selvaggio. Sopravvissuti al disastro che ha devastato il Monte Arreat, i Barbari usano attacchi brutali per schiacciare gli avversari.
  • Crociato: un zelota indefesso. Armati della propria fede, i Crociati annientano il male ovunque vadano e dominano gli scontri grazie alla loro forza di volontà.
  • Cacciatore di Demoni: un instancabile predatore. Vigili sentinelle che attaccano dalla distanza, i Cacciatori di Demoni sono assassini provetti e le loro prede non hanno alcuna via di scampo.
  • Monaco: esperto di arti marziali. Le specialità dei Monaci sono gli attacchi fulminei in grado di tempestare di colpi i loro nemici e l'agilità senza pari.
  • Negromante: un manipolatore della vita e della morte. I sacerdoti di Rathma controllano la vita e la morte per preservare l'equilibrio a Sanctuarium.
  • Mago: un condotto vivente pervaso di potere arcano. I Maghi manipolano le forze arcane per colpire dalla distanza, disintegrando i nemici.

Requisiti

Vediamo i requisiti per poter giocare a Diablo Immortal.

iOS (iPhone e iPad)

  • Hardware: iPhone 6s o successivi
  • Software: iOS 11 o successivi

Android

  • Processore: Snapdragon 660 / Exynos 9611 e superiori
  • GPU: Adreno 512 / Mali-G62 MP3 e superiori
  • RAM: 2 GB o superiori
  • Software: Android 5.0 o superiori

PC Windows

REQUISITI MINIMI

  • SO: Windows 7 / Windows 8 / Windows 10 / Windows 11 (64-bit)
  • Processore: Intel Core i3 o AMD FX-8100
  • GPU: NVIDIA GeForce GTX 460, ATI Radeon HD 6850 o Intel HD Graphics 530
  • RAM: 4 GB
  • Internet: Connessione Internet a banda larga
  • Risoluzione: minima 1920 x 1080

REQUISITI CONSIGLIATI

  • SO: Windows 10 / Windows 11 (64-bit)
  • Processore: Intel Core i5 o AMD Ryzen 5
  • GPU: NVIDIA GeForce GTX 770 o AMD Radeon RX 470
  • RAM: 8 GB 
  • Internet: Connessione Internet a banda larga
  • Risoluzione: minima 1920 x 1080

Diablo Immortal inoltre è compatibile con controller cablati e senza fili. L'elenco completo dei controller compatibili lo trovate qui.

PC

Diablo Immortal è disponibile anche su PC Windows, ma non su macOS di casa Apple. Detto questo, si tratta in realtà di una versione Beta del gioco, soggetta quindi a maggiori modifiche rispetto alla versione Android e iOS. Il perché è presto detto: inizialmente Diablo Immortal doveva essere un gioco dedicato esclusivamente alle piattaforme mobili. Vista la pressione dei tanti fan della saga, Blizzard ha infine optato per lanciarlo anche su PC. In ogni caso buona parte dei fan storici avrebbero probabilmente usato emulatori come BlueStacks per giocarci su Windows. Per quanto riguarda i requisiti della versione PC vi rimandiamo all'apposito paragrafo. Per quanto riguarda la procedura download invece trovate qui tutti i dettagli del caso.

Diablo Immortal su PC vanterà le stesse caratteristiche della versione mobile. Possibile che a livello di impostazioni grafiche si possa spingere un po' di più, sbloccando con facilità i 120 o i 144 fps (disponibili su smartphone di fascia alta) e risoluzione sopra il full HD. Il gioco è compatibile con i controller (elenco completo controller compatibili qui) ed è attivo di default il cross-save fra le tre piattaforme. Ciò significa che potete giocare a Diablo Immortal su Android, interrompervi ed effettuare il login su PC continuando da dove eravate rimasti.

iOS

Diablo Immortal è giocabile anche su iPhone e iPad, dispositivi dotati del sistema operativo mobile iOS di Apple. Anche su dispositivi iOS ci dovrebbe essere il supporto per i 120 fps su dispositivi dotati di schermo a 120 Hz. La versione iOS del gioco inoltre è compatibile con una selezione di controller:

  • Controller Backbone One
  • Razer Kishi
  • Controller Rotor Riot MFI
  • SteelSeries Nimbus MFI
  • Sony Dualshock 4
  • Controller Wireless Sony DualSense (PS5)
  • Controller Elite per Xbox Series 2 (iOS 15+)
  • Xbox Adaptive Controller (iOS 14+)
  • Controller Bluetooth Wireless per Xbox One
  • Controller Bluetooth per Xbox Series X|S

Potete scaricare il gioco direttamente dall'App Store premendo sul seguente pulsante:

Scarica da App Store

Italiano

Diablo Immortal è tradotto in italiano. Le voci dei dialoghi sono in inglese, ma tutti i testi, compresi menu, dialoghi, oggetti e simili sono tradotti nella nostra lingua. Non avrete quindi alcuna difficoltà nel leggere tutti i contenuti compresi nel gioco. Segnaliamo inoltre che Blizzard ha predisposto due server appositi per la community italiana. Se volete sperare di trovare più giocatori italiani che di altre nazionalità li troverete qui:

  • Talus'ar
  • Sescheron

Diablo Immortal è un pay-to-win? I suoi acquisti in-app sono estremamente necessari per poter "battere" il gioco? Non proprio. In questo periodo su svariati siti è circolata la notizia riguardante la somma in dollari da spendere per potenziare al massimo il proprio equipaggiamento. Si parlava di qualcosa come 110.000 dollari per poter potenziare al massimo un personaggio. Tali cifre facevano riferimento ad una beta chiusa di maggio, e non quindi alla versione definitiva del gioco. Come se non bastasse, il gioco, a meno di non voler competere con i vertici della classifica (per puro piacere personale, e non per necessità), non vi obbliga minimamente a spendere soldi veri per l'acquisto di beni. Ve lo spieghiamo più nel dettaglio in questo articolo. Le micro-transazioni sono confermate anche in Diablo 4.

Mostra i commenti