Il rilevamento della fibrillazione atriale arriva sui Fitbit, ma non in Italia

Il rilevamento della fibrillazione atriale arriva sui Fitbit, ma non in Italia
Vincenzo Ronca
Vincenzo Ronca

Fitbit, l'azienda statunitense recentemente acquisita da Google, rappresenta un punto di riferimento nel settore degli smartwatch e delle smartband. Tra le sue novità più recenti troviamo la possibilità di rilevare la fibrillazione atriale cardiaca.

Il rilevamento della fibrillazione atriale rappresenta un importante monitoraggio di base, perché tale fenomeno può essere indicativo di una patologia importante a livello cardiaco, e portare alla prevenzione nei confronti di eventi funesti. Apple è stata tra le prime a proporla su Apple Watch e ora Fitbit la introduce per i suoi dispositivi.

Fitbit riferisce che il suo algoritmo per la rilevazione della fibrillazione atriale riesce a lavorare a partire dal segnale PPG, ovvero quello acquisito dal sensore ottico dei suoi indossabili, una sorta di novità in un settore in cui la fibrillazione atriale solitamente viene monitorata a partire dal segnale ECG. Fitbit assicura che il suo algoritmo ha il 98% di efficacia ed è stato approvato dalla FDA statunitense.

Chiaramente la funzionalità ha l'esclusivo scopo di monitoraggio e non va inteso come uno strumento diagnostico. Come vedete dagli screenshot in galleria, l'interfaccia utente proporrà una visita specialistica da un cardiologo nel caso in cui venga rilevata fibrillazione atriale. Il monitoraggio verrà proposto ogni giorno, attraverso la sezione Discover o Today dell'app Fitbit.

La novità arriva esclusivamente per gli utenti statunitensi, Fitbit non ha in programma di lanciarla in Europa e in Italia. Questa è la lista dei dispositivi Fitbit che la riceveranno:

  • Fitbit Sense
  • Fitbit Versa 3
  • Fitbit Versa 2
  • Fitbit Versa Lite
  • Fitbit Charge 5
  • Fitbit Luxe
  • Fitbit Charge 4
  • Fitbit Charge 3
  • Fitbit Inspire 2

Via: 9to5Google
Mostra i commenti