WhatsApp Business, nuova funzione per contattare le aziende nei dintorni

WhatsApp Business, nuova funzione per contattare le aziende nei dintorni
SmartWorld team
SmartWorld team

WhatsApp Business testa una nuova funzione per le aziende: una rubrica interna attraverso cui gli utenti potranno contattare le imprese nella propria area.

La nuova funzione di WhatsApp Business

L'app di messaggistica istantanea di proprietà di Facebook ha sviluppato una nuova funzione diretta alle imprese e ai loro proprietari. Gli utenti avranno la possibilità, per la prima volta, di ricercare delle aziende all'interno dell'applicazione. La nuova funzione di WhatsApp Business è in fase di test, attivato nell'area di San Paolo, in Brasile.

L'app è usata dal 93% circa di possessori di smartphone in Brasile su base quotidiana. Questo fattore rende questa regione un modello utile per supporre il funzionamento su scala mondiale. Gli utenti saranno in grado di trovare servizi e attraverso una rubrica o elenco nell'app. Questa fase prevede che la nuova funzione includa migliaia di aziende che operano sui servizi locali, il settore del cibo, l'istruzione e la vendita al dettaglio in alcuni quartieri di San Paolo.

Le parole del CEO di WhatsApp

Il CEO di WhatsApp Will Cathcart ha annunciato il progetto con un tweet: "Sono entusiasta del fatto che stiamo iniziando il progetto pilota con un elenco di aziende locali all'interno di WhatsApp. Questo ti aiuterà a trovare e contattare le imprese locali, come la tua caffetteria di quartiere, il fiorista, il negozio di abbigliamento e altro ancora. Stiamo dando il via a questo progetto a San Paolo, che è la patria di milioni di piccole imprese. Per coloro che non sono a San Paolo per provarlo, ecco come si presenta:"

Come funziona l’elenco

Quando l'utente accede a questo elenco, potrà visualizzare una lista delle imprese che ha intorno e che operano in quell'area e saranno differenziate per categoria. Il principio è simile alla funzione di Telegram che consente di trovare gruppi e utenti in base alla propria posizione. Da questo elenco si avrà la possibilità di visualizzare il profilo completo delle aziende, che potranno mostrare i loro prodotti, oltre a facilitare il contatto diretto. Dopo il Brasile, WhatsApp pensa a Indonesia e India come aree per ampliare questa nuova funzione.

La ricerca di aziende

La selezione di aziende è ancora aperta. Per essere incluse nell'elenco, e in questa fase di test della nuova funzione, le imprese dell'area di San Paolo dovranno scaricare la versione più recente dell'applicazione WhatsApp Business, fornire una serie informazioni nel proprio profilo aziendale e fornire il codice relativo alla licenza commerciale per operare. Le aziende potranno eliminare i propri dati e non far parte di questa fase di prova in qualunque momento.

La questione della privacy

Attraverso il suo profilo Twitter ufficiale, Cathcart ha rassicurato gli utenti sulla privacy, affermando che il sistema è costruito privatamente e che la posizione, così come le ricerche e le aziende visualizzate, non vengono tracciate. Importante precisazione, specie dopo la confusione relativa agli aggiornamenti sulla privacy e sulla multa imposta dal regolatore irlandese per la protezione dei dati sulle violazioni della privacy.

Il fattore monetizzazione

"Questo potrebbe essere il modo principale in cui le persone iniziano un processo di commercio su WhatsApp", ha dichiarato Matt Idema, vice presidente della messaggistica aziendale di Facebook. Il servizio di messaggistica istantanea, a differenza del social di Mark Zuckeberg e di Instagram, non gestisce annunci pubblicitari all'interno della sua applicazione.

Gli annunci pubblicitari su Whatsapp

Matt Idema non ha escluso che in futuro WhatsApp possa introdurre gli annunci pubblicitari attraverso l'app. "C'è sicuramente un percorso sugli annunci, che è il modello di business principale di Facebook, che a lungo termine penso che in qualche forma o altra sarà parte del modello di business per WhatsApp", ha aggiunto. Il potenziale non manca. Secondo quanto affermato da Whatsapp, circa un milione di inserzionisti utilizzano in questo momento gli annunci "click to WhatsApp" di Instagram e Facebook per inviare gli utenti all'app di messaggistica.

Il futuro verso l’e-commerce

Con questo strumento la piattaforma di messaggistica potrebbe trasformarsi integrando una sorta di e-commerce, che consentirebbe al servizio di monetizzare. Il modello di riferimento, in questo caso, potrebbero essere le app di messaggistica cinesi (WeChat su tutte), che sono diventate non solo funzionali, ma praticamente indispensabili nel quotidiano. Con queste, gli utenti possono fare praticamente di tutto: comuncicare, pagare i biglietti del trasporto pubblico, accedere alle notizie, fare la spesa online, etc.  

Commenta