Vendere il vecchio smartphone: cosa fare prima della vendita

Vendere il vecchio smartphone: cosa fare prima della vendita
SmartWorld team
SmartWorld team

Backup, cancellare i dati e rimuovere gli account sono delle semplici operazioni da effettuare prima della vendita del proprio smartphone. Qualche semplice passaggio e il dispositivo viene ripristinato come al momento dell'acquisto.

Acquistare un nuovo dispositivo

Acquistare un nuovo smartphone appena arrivato sul mercato può rappresentare una spesa importante. I nuovi modelli sono dotati innumerevoli funzioni ogni volta migliori, fattore che contribuisce al loro costo. Chi ha in programma l'upgrade del proprio telefono potrebbe valutare alcune opzioni per evitare l'acquisto a prezzo pieno: vendere il proprio per acquistarne uno nuovo o scambiarlo. In entrambi i casi, ci si disferà del proprio dispositivo. Per chi si appresta a farlo, c'è tutta una serie di accorgimenti per preparare e rendere il proprio smartphone pronto per la vendita.

Vendere il proprio smartphone

Se il dispositivo di cui si dispone è in buone condizioni, e magari di ultima generazione, non si farà molta fatica a trovare un acquirente. Lo stato dello smartphone che si ha intenzione di vendere è un fattore chiave per la vendita, e anche per il prezzo. Tuttavia, il mercato è ampio, così come il range di possibili acquirenti. La chiarezza e l'onestà sono elementi fondamentali, dunque anche i difetti vanno presi in considerazione al momento di fornire informazioni circa il proprio dispositivo.

Prima della vendita

La cancellazione di tutti i dati presenti sul proprio smartphone è l'operazione fondamentale previa alla vendita. Tre i passaggi importanti in questa fase, che cambiano leggermente a seconda del modello e del sistema operativo con cui si ha a che fare. Ancora prima di iniziare con questi tre step, sarà necessario procedere con il backup dei contenuti, specie se non lo si ha effettuato di recente. Per avviare questa procedura ci si dovrà recare su Account e backup e successivamente selezionare Backup per confermare. Con questo semplice passaggio ci si assicurerà di salvare tutti i dati e i file del proprio telefono e poter, eventualmente, trasferirli al nuovo modello che si ha intenzione di acquistare. Dopo aver eseguito questa copia di sicurezza si passerà ai passaggi precedentemente menzionati, in particolare sui dispositivi Samsung e Pixel. 

Le istruzioni per un Samsung con il sistema operativo Android 11

Il primo passo sarà quello di disabilitare la Factory Reset Protection (FRP). In questo modo, in caso di furto o smarrimento, si impedirà la cancellazione di tutti i dati presenti e il ripristino delle impostazioni i fabbrica. In sostanza, con questa funzione risulta più difficile usare un telefono rubato. Dal menù Impostazioni, si dovrà cliccare su Blocco schermo, Tipo di blocco dello schermo e selezionare Nessuno.

Si potrà ora procedere con la rimozione del proprio account. Dal menù delle Impostazioni si dovrà selezionare Account e backup, Account gestiti e cliccare su quello che si ha intenzione di rimuovere, confermando con Rimuovi account.

Terzo passaggio: il ripristino delle impotstazioni di fabbrica del telefono. Con il reset del dispositivo verranno eliminati tutti i dati presenti. Nuovamente da Impostazioni si dovrà selezionare Gestione generale, Reset e selezionare Ripristino dati di fabbrica. Prima della conferma apparirà una finestra con un elenco di tutti i dati, gli account e le app che verranno rimosse con questa operazione. Con un clic su Reset e l'inserimento della password dell'account inizierà la cancellazione.


Le istruzioni per un Pixel con il sistema operativo Android 12 beta

Come spiegato precedentemente, anche con questo sistema operativo si inizierà con disabilitare la protezione del Factory Reset Protection (FRP). In questo modo, i dati non potranno essere eliminati in caso di furto del telefono. Ecco il modo per disabilitarlo con una semplice operazione. Da Impostazioni si dovrà selezionare Sicurezza. In seguito clic su Blocca schermo e confermare Nessuno

Il secondo passaggio, la rimozione del proprio account dal dispositivo, che passa nuovamente dalle Impostazioni. L'utente selezionerà poi Password & account. Da qui si farà clic su Rimuovi account e si dovrà nuovamente confermare la stessa voce quando apparirà il pop-up di avvertimento.  

L'ultimo step è quello della cancellazione dei propri dati dallo smartphone e il ripristino delle impostazioni di fabbrica originali. L'utente dovrà aprire il menù di Impostazioni e da qui cliccare su Sistema e su Cancella tutti i dati (ripristino impostazioni di fabbrica). Apparirà una pagina di avvertimento che informerà circa tutti i dati che verranno eliminati, così come eventuali account presenti. Se ne è rimasto qualcuno si dovrà tornare al passaggio precedente, effettuare il logout e poi avanzare. Per confermare l'operazione sarà sufficiente un clic su Cancella tutti i dati. Attenzione, se non si ha effettuato l'operazione di backup, non ci sarà modo di recuperare i file e le informazioni eliminate.

Commenta