8.3

Lo speaker perfetto per le scampagnate: Tribit Stormbox Micro (Recensione)

Giuseppe Tripodi -




Recensione Tribit Stormbox Micro

Recensione Tribit Stormbox Micro – Se c’è una cosa che ho imparato dalle vacanze, è che non puoi mai sapere quando ti servirà uno speaker Bluetooth. Ti fermi in spiaggia fino a tardi, non c’è più nessuno e vuoi una degna colonna sonora per guardare il tramonto? Vai in montagna e, dopo tre ore di cammino, hai bisogno di quella canzone che ti dà la carica? Prendi in prestito l’auto di tuo padre, che non è particolarmente interessato a rinnovare la sua vecchia autoradio?

LEGGI ANCHE: Miglior speaker Bluetooth

Sono tutte cose successe davvero nelle mie vacanze estive, e sono tutti momenti in cui sono stato felice di aver avuto sempre con me la Tribit Stormbox Micro. Un piccolo ma potente altoparlante, che ho maltrattato in ogni modo ma che è sopravvissuto per raccontarlo.

Costruzione

Lo speaker si presenta come un piccolo parallelepipedo schiacciato e compatto: è piuttosto pesante, ma dà l’impressione di essere solido e ben costruito. La parte superiore è rivestita in tessuto e presenta i classici tre tasti (Volume –, Play, Volume+) gommati e in rilievo, oltre al logo Tribit che campeggia in centro.

La metà posteriore, invece, è liscia e gommata: sul lato sinistro troviamo il connettore USB-C per la ricarica, mentre su quello inferiore abbiamo un tasto di accensione, una serie di LED che indicano la carica residua e un pulsante per forzare l’accoppiamento Bluetooth. La cassa non è dotata di jack audio (quindi è possibile collegarla solo via Bluetooth).

Ma la particolarità di questa cassa è il laccetto elastico sul retro, davvero molto comodo per fissare lo speaker ad uno zaino, un ombrellone, il manubrio di una bici e chi più ne ha, più ne metta.

Trattandosi di uno speaker pensato per la vita all’aria aperta, ovviamente non manca resistenza a polvere e liquidi: Tribit Stormbox Micro gode infatti di certificazione IP67.

Funzioni e qualità audio

Tribit ha fatto centro, di nuovo: il suono di questo Stormbox Micro è decisamente meglio di quanto mi aspettassi. Il volume massimo è decisamente alto (perfino troppo, raramente l’ho portato oltre il 50%!), la risposta sonora è complessivamente buona e – sorpresa sorpresa! – i bassi la fanno da padrone. Normalmente non amo particolarmente i prodotti dove le basse frequenze vengono enfatizzate, ma in questo caso ha senso: si tratta di uno speaker pensato per essere usato all’aperto, magari anche in movimento, quindi è assolutamente sensato che i bassi pompino bene.

Inoltre, nonostante le dimensioni compatte, la qualità dei bassi è davvero ottima: sono vibranti e profondi, ma non “sporchi” e confusionari. Il suono peggiora un po’ e diventa più confuso solo quando ci si avvicina al volume massimo, ma niente di cui dovreste preoccuparvi troppo.

È possibile associare due Stormbox Micro e farli suonare all’unisono, in modalità Stereo (uno speaker funge da altoparlante destro, l’altro da sinistro) o in modalità Party (entrambi gli speaker suonano allo stesso modo). Purtroppo, avendo in prova un solo Stormbox Micro, non ho potuto testare personalmente la funzione.

L’autonomia è molto buona: arriva tranquillamente alle 8 ore dichiarate da Tribit, e a volte le supera anche. Al contrario, il microfono – che teoricamente servirebbe per rispondere alle telefonate – è abbastanza pessimo, esattamente come tutti i microfoni di tutti gli speaker Bluetooth che io abbia mai provato.

Infine, una menzione alla fascia elastica sul retro, che è davvero uno dei bonus per acquistare questo speaker. Se ascoltate spesso musica in bici o in monopattino, meglio disturbare un po’ i passanti piuttosto che isolarsi e non sentire i rumori del traffico: in questo caso, quindi, lo Stormbox Micro è super consigliato. Allo stesso modo, se volete una cassa portatile per ascoltare musica durante un’escursione, questo speaker è l’ideale da attaccare allo zaino.

Prezzo

Con un costo di 46€,  Tribit Stormbox Micro è leggermente più caro di altri speaker portatili, ma penso che la differenza di prezzo sia giustificata. Questo speaker suona sorprendentemente bene (e ad un volume sorprendentemente alto) considerando le dimensioni ridotte: considerando anche la fascia elastica (davvero comodissima in certe occasioni), vale la pena spendere qualcosa in più per portarsi a casa in giro un prodotto migliore.

Foto

Giudizio Finale

Tribit Stormbox Micro

8.3

Tribit Stormbox Micro

Tribit Stormbox Micro è uno speaker da battaglia davvero ottimo: il volume arriva a livelli davvero elevati, la qualità audio è buona, resiste a polvere e acqua (certificazione IP67) e la fascia elastica sul retro vi permette di fissarlo comodamente a zaini o bici. Se cercate una cassa Bluetooth da portare sempre con voi durante le escursioni o quando uscite in bicicletta, è davvero difficile chiedere di meglio.

di Giuseppe Tripodi
Pro
  • Solida e resistente (con certificazione IP67)
  • Volume davvero molto alto
  • Buona qualità audio
  • Fascia elastica comodissima
Contro
  • Microfono sottotono
  • Qualche artefatto audio a volume massimo
  • Niente jack audio

Su alcuni dei link inseriti in questa pagina MobileWorld ha un’affiliazione ed ottiene una percentuale dei ricavi, tale affiliazione non fa variare il prezzo del prodotto acquistato.

  • Tiwi

    carino

  • Mari/o

    1700 righe e non si sa il wattaggio.

    • NihilGuru

      9watt