I Soundcore Life P3 non hanno alcun diritto di essere così ottimi

Soundcore si conferma una scelta solidissima, specialmente a prezzo scontato
I Soundcore Life P3 non hanno alcun diritto di essere così ottimi
Giuseppe Tripodi
Giuseppe Tripodi

Soundcore, il brand audio di Anker, è un marchio che ho letteralmente visto crescere. Quando ho iniziato a fare questo lavoro, provavo i primissimi dispositivi dell'azienda, che già spiccavano per l'interessante rapporto qualità/prezzo ma ovviamente mancavano di personalità. Oggi, come un vecchio zio che guarda al nipote cresciuto, non posso che constatare la maturità del brand Soundcore, che con questi Life P3 mi ha davvero stupito per la qualità del prodotto, specialmente in relazione al prezzo.

PRO

  • Molto comodi da indossare
  • Ottima companion app con equalizzatore
  • Supporto alla ricarica wireless
  • Certificazione IPX5
  • Più scelta nei gommini
  • ANC decente
  • Microfoni decenti
  • Buona autonomia
  • Prezzo molto competitivo

CONTRO

  • Modalità trasparenza non molto efficace
  • Niente Play/Pausa automatica

Se ignoriamo il colore del modello che ho testato, che non è rosso ma un più delicato (e ancor meno sobrio) color corallo, il design dei Soundcore Life P3 è decisamente riuscito. Auricolari con astina come se ne vedono molti, ma con buona cura nei dettagli. E non temete per il colore: ce ne sono 5 diversi.

Buona la qualità costruttiva, con resistenza agli spruzzi d'acqua (certificazione IPX5) e buona anche la dotazione: nella confezione trovaimo un cavo USB/USB-C di lunghezza degna e 4 paia di gommini aggiuntivi (per un totale di 5 paia, considerando quelli applicati di default).

Bene anche il case, sufficientemente compatto (solo leggermente più spesso della media), con LED frontali per indicare lo stato di ricarica e supporto alla ricarica wireless (una rarità in questa fascia di prezzo!).

I driver all'interno degli auricolari sono da 11 mm, piuttosto ampi: di default il suono ha una buona dinamica (con una leggera enfasi sui bassi) ed è abbastanza arioso, con un soundstage discreto (considerando la tipologia di auricolari e il prezzo).

Il profilo di default offre una qualità discreta, con un suono adatto alla maggior parte degli ascoltatori, ma l'app include un equalizzatore, con cui personalizzare completamente il profilo. C'è l'opzione BassUP, che spara in alto i bassi, ci sono ben 21 preset e c'è l'equalizzatore a 8 bande per personalizzare le singole frequenze. Nel complesso, quindi, una buona esperinza di personalizzazione e una qualità audio più che sufficiente per il prezzo.

A proposito dell'app Souncore, è davvero un ottimo software, in grado di completare e raffinare l'esperienza d'uso. Oltre alle già citate opzioni per la personalizzazione audio, include un test di vestibilità per controllare l'aderenza gli auricolari, la possibilità di attivare la Modalità gioco (che riduce al minimo la latenza, anche a scapito della qualità audio), una funzione per riprodurre suoni della natura (che io trovo utile per leggere senza distrazioni in metropolitana) e l'opzione per personalizzare i comandi (tap, doppio tap, tap prolungato), dai quali è possibile controllare anche il volume.

Insomma, c'è davvero praticamente tutto quel che si possa chiedere ad un'app, e in più ci sono i controlli per regolare la cancellazione del rumore e la modalità Trasparenza. L'ANC è regolabile su tre modalità, da impostare a seconda del luogo in cui ci si trova (Mezzi pubblici, Al chiuso, All'aperto), mentre la Modalità Trasparenza ha due modalità, di cui una serve ad enfatizzare le voci (Completamente trasparente / Modalità vocale).

La cancellazione attiva del rumore funziona: niente di incredibile, ma sufficiente per ridurre il rumore della metropolitana o le altre persone che fanno riunioni in ufficio (la differenza tra le modaltià si sente). Mi ha convinto di meno la Modalità Trasparenza, che non mi è sembrato enfatizzasse a dovere tutti i rumori.

Il Bluetooth è in versione 5.2 e supporta i codec SBC e AAC.

Considerando l'esperienza quasi da top di gamma, una cosa di cui ho sentito la mancanza è stata l'assenza del Play/Pausa automatico quando le rimuovo dalle orecchie e le reindosso. Discreti i comandi touch, qualche volta hanno perso qualche colpo ma nel compelsso hanno funzionato bene.

L'autonomia dichiarata è di 6 ore con ANC attivo: dai miei test, con ascolto a circa metà volume, posso confermare la stima dell'azienda. Il case fornisce circa 5 ricariche aggiuntive, per un totale di circa 36 ore di autonomia complessiva.

Ogni auricolare è dotato di 3 microfoni e hanno una sufficiente qualità in chiamata. La voce tende a diventare metallica ma è quasi sempre comprensibile, anche con leggeri rumori di fondo.

Il costo di listino di questi auricolari è di 79,99€ su Amazon: si tratta di un ottimo prezzo considerando la qualità complessiva degli auricolari. Ma se non avete fretta, tenete d'occhio gli sconti: la variante blu e quella bianca (le mie preferite, tra i 5 colori disponibili) sono state in offerta a soli 59,99€ e inutile dire che a quel prezzo sono un vero best buy.

Giudizio Finale

Soundcore Life P3

I Soundcore Life P3 sono un paio di auricolari davvero completi ed affidabili, un piacere da utilizzare. Se escludiamo l'assenza della messa in pausa automatica, non gli manca nulla per un'esperienza d'uso al top: buona qualità audio, ANC decente, buona autonomia, ottima companion app e microfoni sufficienti. C'è davvero tutto, e il prezzo di listino è molto invitante (imperdibili quando si trovano in offerta)

Voto finale

Soundcore Life P3

Pro

  • Molto comodi da indossare
  • Ottima companion app con equalizzatore
  • Supporto alla ricarica wireless
  • Certificazione IPX5
  • Più scelta nei gommini
  • ANC decente
  • Microfoni decenti
  • Buona autonomia
  • Prezzo molto competitivo

Contro

  • Modalità trasparenza non molto efficace
  • Niente Play/Pausa automatica

Giuseppe Tripodi
Giuseppe Tripodi Faccio cose, vedo gente, ascolto musica, clicco tasti, leggo libri, scrivo articoli.

Commenta