Recensione Redmi Watch 2 Lite: Prezzo, Foto e Video

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti

Recensione Redmi Watch 2 Lite

Dopo aver visto più e più volte il brand Xiaomi coinvolto nel mondo degli wearable oggi è il turno anche di Redmi. Scopriamo oggi Watch 2 Lite.

PRO

  • Leggero
  • Software completo
  • Buona autonomia
  • Buon prezzo

CONTRO

  • Non si può rispondere alle notifiche
  • Funzionamento DND un po' "basilare"
  • Niente NFC
  • Software non fluidissimo

Ad un primo sugardo questo Watch 2 Lite ha molto in comune con Mi Watch Lite realizzato da Xiaomi e provato un anno fa. Il design rimane molto simile: abbiamo una scocca in plastica dalle forme abbastanza squadrate, che gli donano uno stile abbastanza moderno e pulito. Sul lato destro abbiamo l'unico tasto fisico, forse un po' piccolo ma un discreto click alla pressione. Lo smartwatch è poi resistente ad acqua fino a 5 atmosfere. Peccato per il cinturino removibile ma non in un formato standard. Bene per il pese molto ridotto (35 grammi compreso il cinturino) e per i 10,7 millimetri di spessore. Non troppi.

Lo schermo è un ampio 1,55 pollici: più grande quindi del suo predecessore Xiaomi. Aumenta così anche la risoluzione che è ora di 320 x 360 pixel. Si tratta comunque pur sempre di uno schermo TFT, quindi non billantissimo, ma per la fascia di prezzo non ci ha affatto deluso. Dovrete solo convivere con l'assenza di always-on display e con una riaccensione dello schermo al movimento del polso non proprio fulminea.

Dal punto di vista dell'hardware abbiamo il Bluetooth 5.0 e soprattutto ancora una volta il GPS integrato, assente in vari altri dispositivi di questa fascia di prezzo. Manca il Wi-Fi (ma non sarebbe utile) e anche il NFC (non sarebbe sfruttabile, non avendo Xiaomi una piattaforma di pagamenti). Quello che è stato aggiunto rispetto alla precedente generazione è sicuramente il sensore di rilevamento dell'ossigenazione del sangue, affiancato a quello del battito cardiaco. Le misurazioni sono buone come buona è anche la precisione del GPS. O almeno sembra. Purtroppo al momento della prova la traccia riportata nell'app non mostra in sovrapposizione la mappa del luogo ed è quindi difficile verificare i dati. È presente anche il giroscopio per un migliore rilevamento del movimento.

Nel software troviamo addirittura oltre 100 sport fra cui scegliere e potrete selezionare i vostri preferiti per un accesso più rapido. Non manca il rilevamento automatico dell'attività fisica, che abbiamo rilevato attivarsi correttamente dopo 10 minuti di movimento, così come abbiamo anche le notifiche di inattività. Il battito viene registrato 24 ore su 24, mentre l'ossigenazione del sangue funziona in automatico solo durante il sonno, questo registrato in automatico. Durante il giorno potrete comunque utilizzare la funzione di rilevamento manuale. In automatico viene invece rilevato lo stress durante tutto il giorno.

Il software è nel complesso abbastanza pratico e adesso abbiamo un minimo di animazione nell'utilizzo dei menù, assente sul precedente modello. Non è particolarmente fluido e come già detto a volte richiede un minimo di pazienza. Dall schermata principale potete scorrere lateralmente dei widget rapidi, mentre scorrendo verso l'alto abbiamo l'accesso ai comandi rapidi fra cui anche quello dell'accensione dello schermo al movimento del polso e quello della modalità non disturbare (impostabile anche per un certo numero di ore).

Scorrendo dalla schermata principale verso il basso abbiamo invece accesso alle notifiche, che arrivano in modo puntuale ma che sono molto scarne: non è possibile rispondere in alcun modo e le emoji vengono mostrate stilizzate e non a colori. Premendo il tasto fisico possiamo accedere alla lista delle app, dove troviamo il riepilogo giornaliero, gli esercizi di respirazione, il tracciamento del ciclo mestruale, il meteo, il controllo della fotocamera da remoto, il cronometro, il timer e le sveglia. Chiude la lista la torcia (che illumina lo schermo di bianco), la funzione per far squillare lo smartphone smarrito nelle vicinanze e la bussola.

L'applicazione per smartphone è Xiaomi Wear. Si tratta di un software nel complesso abbastanza semplice e che non va troppo in profondità nel mostrare i dati registrati, ma che comunque li mostra in modo chiaro e garantendo una semplicissima consultazione. Dall'applicazione potrete rivedere anche le vostre sessioni di attività fisica con anche la traccia del GPS, anche se come detto per qualche motivo non sarà possibile vedere la mappa subito sotto. Sempre dall'applicazione potrete anche gestire le varie impostazioni e scaricare nuovi quadranti da trasferire sull'orologio (ce ne sono abbastanza per ogni gusto).

La batteria da 262 mAh garantisce in media circa 7 giorni di utilizzo con una singola carica. Meno dei 10 giorni pubblicizzati, ma comunque un ottimo risultato.

Redmi Watch 2 Lite si può acqusitare a 53€ sul sito Banggood, che però offre anche un codisce sconto esclusivo (BG060052) per abbassare il suo prezzo a soli 47€.

Foto

Giudizio Finale

Redmi Watch 2 Lite

Redmi Watch 2 Lite è un'altra ottima alternativa per chi cerca uno smartwatch economico che sia comunque nel complesso completo. Display abbastanza ampio, buona autonomia e tutte le funzioni "base" che vi aspettereste da un prodotto simile. Ad un prezzo contenuto.

Voto finale

Redmi Watch 2 Lite

Pro

  • Leggero
  • Software completo
  • Buona autonomia
  • Buon prezzo

Contro

  • Non si può rispondere alle notifiche
  • Funzionamento DND un po' "basilare"
  • Niente NFC
  • Software non fluidissimo

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti Vive nel mondo della telefonia dal Nokia 3210 e nel mondo di linux da Ubuntu 5.04. Se potesse vivrebbe anche in un mondo di Lego e in uno di musica elettronica.
Mostra i commenti