Recensione Razer Seiren BT: Prezzo, Foto e Video

Recensione Razer Seiren BT: streaming IRL di un altro livello
Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti

Recensione Razer Seiren BT

Se di prodotti come questo Seriren BT di Razer ce ne sono pochi in circolazione è perché la necessità di nata solo di recente. E se il titolo di questa recensione dovesse risultarvi incomprensibile è per lo stesso motivo: lo streaming IRL (in real life, dal vivo) è un fenomeno tutto sommato recente.

Questo Seiren BT è solo l'ultima delle novità di Razer che si discostano dal classico mondo del gaming (un altro esempio il nuovo mixer audio appena lanciato). Si tratta di un microfono bluetooth per smartphone che permette di realizzare streaming e vlogging "nella vita vera" con più flessibilità e maggiore qualità.

Il microfono si collega tramite Bluetooth al vostro smartphone (sia Android che iOS) e vi permetterà quindi di svincolari dalla qualità (o dalla precisione) del microfono del vostro smartphone. Si tratta per la precisione di un microfono omnidirezionale con sample rate a 48 Hz.

Si collega come qualsiasi altro dispositivo Bluetooth, ma dispone poi di una applicazione gratuita per regolarne i settaggi più importanti. Possiamo infatti regolare il guadagno del microfono, controllare lo stato della batteria e soprattutto scegliere se attivare la cancellazione del rumore. Si tratta di una cancellazione attiva del rumore basata sull'intelligenza artificiale che è possibile regolare su due livelli (Alto e Basso) in base al livello di rumore ambientale. Se fate molti contenuti per strada, in un ambiente urbano o semplicemente rumoroso questa funzione vi sarà indispensabile. La voce rimane cristallina e solo in rarissimi casi diventerà leggermente più metallica.

Sempre dall'applicazione potrebte attivare la funzionalità sidetone che vi permette di collegare un paio di cuffie cablate al Seiren BT per avere un riscontro immediato del volume (e della qualità) della vostra voce. Per chi gioca con lo smartphone potrà apprezzare infine la funzionalità a bassa latenza.

La batteria da 140 mAh garantisce circa 6 ore con una singola carica (4 con la cancellazione del rumore attiva). Un buon risultato. La ricarica avviene tramite USB-C e impiega circa 1 ora e mezzo. Una curiosità: non siamo riusciti a caricarlo con un cavo USB-C diverso da quello incluso nella confezione. La distanza massima di impiego è di 10 metri e la latenza è di 20ms.

L'unica considerazione vera da fare in chiusura di questa pur semplice prova è la compatibilità. Sia iOS che Android non hanno una funzionalità nativa per utilizzare un microfono Bluetooth e pertanto si dovrà ricorrere ad app di terze parti. Razer consiglia Streamlabs, che è anche lo standard per lo streaming sulle varie piattaforme. Noi abbiamo comunque usato con successo anche la modalità Video Pro di Samsung, che ha invece l'opzione per scegliere la fonte audio.

Razer Seiren BT è disponibile da oggi ad un prezzo di 109€. Un gadget piccolo e un po' costoso, che però risolverà sicuramente molti problemi a chi fa live streaming e vlogging dal vivo. Un pubblico però che rimane pur sempre una nicchia.

Mostra i commenti