Polaroid ZIP, la recensione (foto e video)

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti

Come sicuramente avrete notato se ci seguite attentamente di recente abbiamo parlato di più di una stampante portatile per smartphone e oggi andiamo a scoprire una delle più famose, in quanto in commercio già da tempo. Si tratta di Polaroid ZIP, stampante portatile ricaricabile che sfrutta la stessa carta ZINK delle sue fotocamere. Ma andiamo con ordine.

Polaroid ZIP è disponibile anche nel nostro mercato nei colori bianco, nero, blu o rosso e nella confezione troverete un primo pacchetto di carta ZINK da 10 fogli. La fotocamera si apre sul fondo dove potrete inserire questi fogli con il primo foglio blu di inizializzazione sul fondo. Nella confezione troverete poi anche il cavo USB-microUSB per la ricarica. Lateralmente è posizionato invece un tasto di accensione e sul lato corto c'è invece la porta microUSB e due piccoli led di stato. Una volta ricaricata e accesa sarà molto semplice connettersi via Bluetooth (o anche utilizzando l'NFC) al proprio iPhone o smartphone Android. L'applicazione dedicata si chiama Polaroid ZIP ed è gratuita per entrambe le piattaforme.

L'applicazione si presenta in modo molto chiaro: le prime due opzioni sono stampa rapida e modifica stampa. Nel primo caso potrete mandare subito in stampa la foto mentre nel secondo caso potrete editarla, aggiungendo sticker, ruotando, modificando i colori e la tonalità della foto o scrivendoci sopra con il dito. Può essere interessante aumentare un po' contrasto e luminosità della foto se volete immagini più brillanti.

Prima di stampare potrete anche scegliere di fare un collage di più foto, oppure di abilitare la modalità segreta che aggiunge un QRcode che contiene del codice "nascosto" all'interno delle proprie foto, trasformandole quando scansionate con la stessa app. Sicuramente un gioco simpatico per i più giovani. Per i meno giovani invece esiste una modalità biglietto da visita in cui è possibile scegliere fra vari template di biglietto da visita, aggiungere una foto e compilare i campi predefiniti per avere un biglietto da visita sempre nuovo ad ogni occasione. Sicuramente farete colpo. Infine il menù Il Mio ZIP vi permette di acquistare nuova carta, aggiornare il firmware, controllare le stampe rimaste e la carica residua.

Le foto stampate sono le ZINK 2x3 (misurate in pollici) e sono abbastanza piccole. Sono però impermeabili e adesive. La qualità è più che buona per il formato proposto, benché non la definiremmo certo "qualità fotografica". La qualità dipende poi ovviamente molto dalla qualità della foto originale. La velocità di stampa poi è rapidissima: meno di un minuto da quando si da la conferma sullo smartphone.

La piccola stampante di Polaroid viene venduta su Amazon a 132€ un prezzo adatto per un prodotto di questo tipo. Un pacco di 30 fogli costa 20€.

PRO

  • Leggera e compatta
  • Semplicissima da utilizzare
  • Stampe pronte in un attimo
  • Carta adesiva e impermeabile

CONTRO

  • Il software ha qualche bug
  • La dimensione delle foto è molto contenuta
  • Interamente realizzata in plastica

Giudizio Finale

Polaroid ZIP

La piccola Polaroid ZIP è un gadget veramente intuitivo, molto rapido e che genera soddisfazione istantanea grazie alle sue piccole foto. La qualità è quella classica della carta ZINK e il vantaggio di essere impermeabili ed adesive non è da poco.

Voto finale

Polaroid ZIP

Pro

  • Leggera e compatta
  • Semplicissima da utilizzare
  • Stampe pronte in un attimo
  • Carta adesiva e impermeabile

Contro

  • Il software ha qualche bug
  • La dimensione delle foto è molto contenuta
  • Interamente realizzata in plastica

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti Vive nel mondo della telefonia dal Nokia 3210 e nel mondo di linux da Ubuntu 5.04. Se potesse vivrebbe anche in un mondo di Lego e in uno di musica elettronica.

Commenta