Recensione Logitech Combo Touch iPad Air 5a Gen: Prezzo, Foto e Video

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti

Recensione Logitech Combo Touch iPad Air 5a Gen

È indubbio che il marchio Combo Touch di Logitech ormai sia conosciuto da probabilmente quasi tutti i possessori di iPad. Oggi proviamo l'ultima versione, pensata per iPad Air di quinta (e quarta) generazione.

PRO

  • Ottima protezione
  • Ottimo feedback della tastiera
  • Trackpad ampio
  • Alloggiamento per la S Pen

CONTRO

  • Da chiuso l'iPad diventa veramente spesso
  • Non economica

Non è la prima volta che ci capita di provare una cover/tastiera Combo Touch di Logitech e ogni volta lo facciamo con grande piacere. Questo perché l'accessorio per iPad realizzato da Logitech è probabilmente una delle soluzioni non Apple più gettonate.

Logitech Combo Touch infatti risolve varie lacune della Magic Keyboard di Apple che punta più alla semplicità e all'eleganza, piuttosto che alla protezione del tablet e alla flessibilità.

L'accessorio Logitech infatti è prima di tutto una cover protettiva in gomma per iPad Air di 4a e 5a generazione. È realizzata pertanto in gomma abbastanza spessa, che fa ovviamente aumentare non di poco lo spessore del prodotto, garantendo però una reale protezione al prodotto. Per essere più godibile nel quotidiano è però totalmente rivestita in morbido tessuto, che dai nostri test resiste anche bene all'usura.

Ovviamente la cover lascia libero accesso alla porta USB-C e al lettore di impronte digitali. Allo stesso modo rimane disponibile lo spazio magnetico per la Pencil di seconda generazione. La cover si aggancia poi in modo molto saldo ed è praticamente impossibile che si sganci per errore dal tablet. I tasti del volume sono coperti ma hanno in rilievo l'indicazione chiara per la loro regolazione. Sono invece liberi gli speaker di iPad Air.

Sul retro abbiamo la classica aletta che permette di inclinare l'iPad Air a praticamente quasi qualsiasi inclinazione, permettendovi di utilizzarlo al meglio, sia che siate seduti ad una scrivania, sia che sia poggiato sulle vostre gambe.

Inferiormente la cover riporta sul bordo esterno il connettore Smart Connector per poter collegare magneticamente la tastiera inclusa nella confezione. Questa tastiera da chiusa funge da protezione per il display ed è anch'essa coperta di un piacevole tessuto grigio (seppur forse un po' anonimo nel colore).

La tastiera è poi il punto forte di questo prodotto. Si tratta infatti di una tastiera di ben 5 righe classiche più una di tasti funzione. Questi tasti permettono di regolare le luminosità, il volume, di cambiare traccia musicale o di bloccare lo schermo. In più permettono anche di controllare la retroilluminazione del prodotto, molto buona e uniforme.

Il feedback alla pressione dei tasti è forse leggermente meno piacevole di quello della Magic Keyboard, ma hanno comunque una buona corsa. Ci sono ovviamente i tasti direzione e tutti gli altri tasti classici di iPadOS/MacOS. Esattamente al loro posto.

In più abbiamo un ampio trackpad con la funzione di click anywhere che vi permette di fare un click fisico in qualsiasi punto del trackpad, come succede in tutti i notebook, ma cosa non affatto scontata per una cover tastiera per tablet.

Il prezzo è ancora una volta alto: 199€ (la si trova anche su Amazon). Si tratta comunque di una cifra più bassa rispetto alla tastiera Apple.

Giudizio Finale

Logitech Combo Touch iPad Air 5a Gen

Combo Touch è indubbiamente la migliore e più flessibile soluzione per l'utilizzo del proprio iPad Air come strumento davvero completo. In più protegge il tablet e permette di inclinarlo a piacimento, scegliendo di avere la tastiera solo quando serve. Il prezzo è alto, ma comunque inferiore a quello dell'accessorio Apple.

Voto finale

Logitech Combo Touch iPad Air 5a Gen

Pro

  • Ottima protezione
  • Ottimo feedback della tastiera
  • Trackpad ampio
  • Alloggiamento per la S Pen

Contro

  • Da chiuso l'iPad diventa veramente spesso
  • Non economica

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti Vive nel mondo della telefonia dal Nokia 3210 e nel mondo di linux da Ubuntu 5.04. Se potesse vivrebbe anche in un mondo di Lego e in uno di musica elettronica.
Mostra i commenti