8.3

Recensione Huawei Watch Fit: un ibrido che mancava (foto e video)

Emanuele Cisotti -




Recensione Huawei Watch Fit

Huawei si è ritagliata uno spazio molto interessante nel mondo degli smartwatch con i suoi orologi lanciati negli scorsi anni. Oggi l’azienda amplia il suo listino con uno smartwatch fuori dai canoni e che è quasi un ibrido con un bracciale smart.

LEGGI ANCHE: Migliori smartwatch

7.0

Confezione

All’interno della confezione, oltre all’orologio, troviamo solo il suo cavo, neanche particolarmente lungo, con i pin magnetici per la ricarica.

8.0

Costruzione ed Ergonomia

Huawei Watch Fit è realizzato in metallo e ha una parte inferiore in plastica all’interno del quale sono posizionati i sensori per il battito cardiaco e per il calcolo dell’ossigenazione del sangue. Sempre su questa scocca sono presenti i due ganci di rilascio del cinturino. Purtroppo il formato è proprietario e quindi non può essere sostituito con uno piacere della tipologia classica. Lo smartwatch ha una forma particolare: è come se fosse uno smartband leggermente allargato. O un orologio ristretto, vedete voi. È una via di mezzo comunque comoda per molte circostanze. L’orologio è poi impermeabile fino a 5 atmosfere e resistente alla polvere.



7.5

Hardware

L’hardware di questo orologio è insignificante se guardiamo le pure specifiche tecniche, ma diventa decisamente più interessante se guardiamo i sensori presenti e le opzione di connettività. Si collega allo smartphone tramite Bluetooth e non è dotato di Wi-Fi, ma è invece presente il GPS per il posizionamento durante l’attività fisica. Purtroppo manca anche il chip NFC, anche se in Italia la piattaforma di Huawei non prevede pagamenti mobili e sarebbe stato quindi inutile. Non ci sono speaker e microfono. Come dicevamo sono presenti i sensori per il battito cardiaco e l’ossigenazione del sangue.

8.5

Display

Huawei Watch Fit ha un display da 1,64 pollici di diagonale in un formato rettangolare molto particolare, solitamente più comune sugli smartband. La risoluzione è di 280 x 456 pixel e la tecnologia utilizzata è quella Super AMOLED. Lo schermo è perfettamente visibile all’aperto e la luminosità si regola in automatico correttamente. È presente anche la possibilità di abilitare un always-on display, anche se questo non seguirà il quadrante scelto, ma si dovrà scegliere fra quelli disponibili.

8.0

Software

Il software dello smartwatch è quello classico di Lite OS di Huawei installato anche sui suoi bracciali e nei suoi orologi. Tenendo premuto sul quadrante è possibile modificarlo (se ci sono opzioni di personalizzazione) o sostituirlo con uno differente. Trascinando dall’altro verso il basso avremo accesso ad alcune opzioni rapide: la più interessante è quella per la modalità non disturbare che disattiva anche la riattivazione del display con la rotazione del polso e che quindi è perfetta per la notte. Scorrendo verso l’altro si potrà invece accedere alle ultime notifiche ricevute. Purtroppo come sempre non è possibile interagirgci e quindi non potrete rispondere ai messaggi. Impossibile anche visualizzare le immagine o gli emoji. Lateralmente, sempre dal quadrante principale, ci sono i vari widget da voi selezionati, come quello per l’attività giornaliera o per il battito cardiaco. Ma è premendo sull’unico tasto fisico che si può accedere alla lista delle applicazioni.

Il menù del fitness è stato arricchito con la possibilità di seguire degli allenamenti preimpostati (12 di allenamento e 13 di corsa) con animazioni e durata degli esercizi. Sono molto comodi e hanno anche delle simpatiche animazioni per spiegare l’esercizio. Ovviamente non è niente di comparabile ad una app completa per gli esercizi o ad un allenatore in carne ed ossa, ma indubbiamente è un qualcosa in più che abbiamo apprezzato. Bene anche tutta la parte di tracciamento dell’attività fisica e sono molte decine gli sport fra cui scegliere. Abbiamo però avuto qualche problema con il battito cardiaco che per la prima parte della corsa non viene rilevato correttamente per poi sbloccarsi dopo un po’. Un bug che invece affligge tutto il software è che il battito cardiaco viene sempre visto nella fascia cardio “estremo”.

Le altre applicazioni dell’orologio riguardano il battito cardiaco (tracciato tutto il giorno), il calcolo dell’SpO2, il tracciamento del sonno, dello stress e la possibilità di fare esercizi di respirazione. Non mancano le notifiche di inattività e la possibilità di controllare la musica sullo smartphone, il meteo o utilizzare cronometro, timer e sveglia. Non si può purtroppo rispondere alle telefonate ma solo rifiutarle.

Dall’applicazione Huawei Health su smartphone è ovviamente possibile gestire tutti i parametri dell’orologio, installare nuovi quadranti, aggiornare il firmware e soprattutto consultare il riepilogo dell’attività fisica. Molto interessanti i dati del sonno tracciato, che sono decisamente molto più completi di quanto vi aspettereste.

8.0

Autonomia

La batteria di questo Huawei Watch Fit garantisce circa 7-10 giorni di autonomia, in base al tipo di utilizzo che ne farete. Un ottimo risultato considerando il compromesso di dimensioni e display comunque non piccolo e luminoso. I tempi di ricarica sono poi leggermente inferiori a quelli della concorrenza.

Prezzo

Huawei Watch Fit viene commercializzato a 129€, un prezzo decisamente interessante per uno smartwatch, benché in linea con altri prodotti dell’azienda magari più rifiniti in termini di design e materiali. Huawei Watch Fit è in vendita anche su Amazon. Controllate il box a seguire per eventuali sconti nelle prossime settimane.

Foto

Giudizio Finale

Huawei Watch Fit

8.3

Huawei Watch Fit

Huawei Watch Fit è un prodotto che mancava, una via di mezzo fra un orologio e uno smartband, con qualche funzione per il fitness in più che non guastano. Certo, le differenze reali sul campo rispetto ad un altro prodotto dell'azienda sono difficili da trovare, ma è indubbio che quando si parla di orologi, anche solo un nuovo formato non è una notizia di poco conto. E autonomia, display e software sono quello che molti cercano e anche di più. Peccato per la gestione delle notifiche.

di Emanuele Cisotti
Pro
  • Bel display
  • Ottima autonomia
  • Software completo
  • Esercizi guidati
Contro
  • Niente pagamenti mobili
  • Notifiche scarne
  • Bug zona cardio "estrema"
  • Cinturini non standard

Su alcuni dei link inseriti in questa pagina MobileWorld ha un’affiliazione ed ottiene una percentuale dei ricavi, tale affiliazione non fa variare il prezzo del prodotto acquistato.

  • Ciaoiphone4

    Esercizio estremo durante la notte = sogni erotici! 😂

    Per fortuna che almeno rileva correttamente i battiti, altrimenti uno potrebbe davvero pensare di avere problemi di cuore

  • Alessio Russo

    ha memoria interna per mettere musica?