Recensione Honor Band 4: la smartband dal display brillante (foto e video)

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti

Anche Honor rinnova la sua smartband e cerca così di diventare davvero competitiva nell'anno in cui Xiaomi, con la sua Mi Band 3 ha invece alzato il piede dall'acceleratore. Scopriamo insieme Honor Band 4.

PRO

  • Prezzo contenuto
  • Schermo luminoso e visibile
  • Buona autonomia
  • App semplice e completa

CONTRO

  • Imprecisa nel fitness all'aperto
  • Il menù delle notifiche è piccolo e lento
  • A volte la navigazione dei menù è imprecisa

Confezione

Nella confezione azzurra trovate il supporto per la ricarica e il cavo microUSB.

Costruzione ed Ergonomia

Honor Band 4 è una compatta band dal design anonimo ma gradevole. Il cinturino in gomma è molto lungo ed è assolutamente adatto a qualsiasi tipo di polso. È interamente realizzato in plastica, come era facile immaginare vista la fascia di prezzo e questo ha i suoi pro (non graffia il vostro portatile) e dei contro (durerà probabilmente meno). È leggerissimo ed è comunque impermeabile ad acqua e polvere secondo la certificazione IP68. Può essere utilizzato anche per il nuoto in piscina.

Hardware

Come per molti di questi prodotti non c'è un hardware significativo degno di nota. Abbiamo nella parte inferiore un preciso sensore di battito cardiaco, mentre all'interno c'è il chip del Bluetooth, ma non c'è ovviamente il Wi-Fi e neanche il GPS, così come non ci sono speaker e microfono.

Display

Il display è senza ombra di dubbio il vero punto cardine di questo prodotto ed anche il motivo per cui molti utenti Mi Band hanno atteso a lungo l'arrivo di questo prodotto. Si tratta di un display OLED da 0,95" che ha colori vividi e un'alta luminosità. Potrete sempre vedere ottimamente le immagini a colori sul display grazie proprio agli elevati contrasti e alla luminosità sopra la media. Lo schermo poi è touch ed è nel complesso preciso, anche se il software pone qualche limite in tal senso.

Software

La navigazione fra le varie opzioni è abbastanza agevole, anche se le piccole dimensioni dello schermo non sempre aiutano nell'essere precisi con i nostri gesti. L'unico contesto in cui il bracciale non è molto reattivo è quello delle notifiche, dove l'esperienza d'uso peggiora abbastanza. Scorrendo verticalmente potrete passare fra tutti i menù: quel del riepilogo giornaliero del fitness, il battito cardiaco manuale, gli ultimi dati del sonno, la possibilità di avviare un'attività fisica, AliPay (se mai potesse interessare a qualcuno) e un menù Altro, che contiene anche un cronometro ed un timer. Le impostazioni sono poi in buona parte all'interno dell'app per smartphone. Potrete poi cambiare il quadrante scegliendo fra i 3 a disposizione. Non male tutto il comparto del fitness, con possibilità di scegliere degli obiettivi e di ricevere delle notifiche (con vibrazione) durante l'attività stessa. Ottima poi la modalità non disturbare che disattiva anche l'attivazione del display con la rotazione del polso durante la notte.

Durante tutto il giorno poi Honor Band 4 traccerà in automatico i vostri passi, il battito cardiaco e il sonno dormito. Purtroppo però durante le sessioni di attività fisica all'esterno l'assenza di GPS (che non funziona neanche in congiunzione con quello dello smartphone) vi restituirà dei dati un po' sballati. Nel nostro test ha perso ben 500m di corsa su un tragitto di 4,3km.

Le notifiche arrivano sempre in modo puntuale, anche grazie ad una solidissima connessione Bluetooth con lo smartphone. Potrete scegliere quali notifiche ricevere dall'app gratuita Huawei Health per Android (mentre su iOS sarà "o tutto o nulla"). Sempre dallo smartphone potrete abilitare gli avvisi di sedentarietà e la sveglia smart con possibilità di essere svegliati fino a 30 minuti prima se il vostro sonno fosse leggero. Molto buona l'app per smartphone che garantisce una chiarissima visione dei dati raccolti, con divisione oraria, giornaliera o mensile e informazioni precise sul tipo di attività realizzata e sulla qualità del sonno dormita, con anche qualche consiglio.

Autonomia

Honor Band 4 garantisce circa 6 giorni di autonomia con la lettura del battito continuata durante il giorno, che può essere disabilitata se volete prolungare la durata della batteria.

Prezzo

Honor Band 4 è disponibile su Gearbest a soli 32€, un prezzo decisamente interessante per questo prodotto.

Foto

Giudizio Finale

Honor Band 4

Honor Band 4 ha qualche limite nello sport outdoor e nella visualizzazione delle notifiche, ma il suo display OLED, unito ad un buon software per smartphone e una buona autonomia, lo rendono un perfetto compagno per chi vuole controllare il proprio stato di attività fisica e di sonno durante tutto il giorno.

Sommario

Confezione 7

Costruzione ed Ergonomia 8

Hardware 7.5

Display 8.5

Software 8.5

Autonomia 8

Prezzo 9

Voto finale

Honor Band 4

Pro

  • Prezzo contenuto
  • Schermo luminoso e visibile
  • Buona autonomia
  • App semplice e completa

Contro

  • Imprecisa nel fitness all'aperto
  • Il menù delle notifiche è piccolo e lento
  • A volte la navigazione dei menù è imprecisa

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti Vive nel mondo della telefonia dal Nokia 3210 e nel mondo di linux da Ubuntu 5.04. Se potesse vivrebbe anche in un mondo di Lego e in uno di musica elettronica.

Commenta