8.8

Recensione Fujifilm Instax Mini Link (foto)

Emanuele Cisotti




Recensione Fujifilm Instax Mini Link

Non è la prima volta che proviamo una stampante portatile, ma è la prima volta che ne proviamo una che stampa nel formato Instax Mini, forse il più popolare e sicuramente il più economico. Diciamocelo chiaramente, in un contesto in cui sono i fogli stessi a fare la stampa finale l’importanza della stampante è relativamente modesta e serve solo da strumento. Acquistare quindi questa mini Link, piuttosto che un modello diverso o più vecchio, potrebbe quindi sembrare una scelta puramente guidata dal caso o la disponibilità, ma non è così.

Fujifilm infatti si è impegnata molto per rendere Mini Link un prodotto unico e il più completo possibile. Ma partiamo dall’inizio. Mini Link viene venduta all’interno di una piccola scatola in cartone che contiene al suo interno solo il cavo di ricarica, oltre alla stampante stessa. Peccato non trovare in omaggio un primo pacco di pose da stampare. È realizzata in plastica leggera e non è esente a scricchiolii, ma nel complesso si è rivelata comunque robusta e la leggerezza, unita alle dimensioni abbastanza ridotte, rendono questa Mini Link comoda da portarsi dietro nella borsa o nello zaino.

LEGGI ANHCE: Recensioni stampanti portatili

La stampante si ricarica utilizzando il cavo microUSB in dotazione e il logo Instax lampeggerà per indicarvi la carica, come anche lo stato e la modalità in cui viene utilizzata. Non ci sono altri tasti e sul retro c’è solo un interruttore per aprire il cassetto dove inserire i fogli. Semplice e immediata. Anche l’applicazione per smartphone è altrettanto semplice ed è disponibile gratuitamente per Android e iOS. Una volta accesa la stampante si potrà associare la fotocamera dall’applicazione tramite Bluetooth. Da qui potrete iniziare subito ad utilizzarla, scegliendo fra la modalità print e quella fun. Simpatico che per passare da una modalità all’altra basi ribaltare la stampante in orizzontale o in verticale.

Nella modalità di stampa l’operazione più classica è quella di poter stampare una foto dalla galleria: potrete ruotarla, tagliarla e anche aggiungere un testo, che potrà avere font diversi o un colore diverso, anche di sfondo. Ci sono anche 3 filtri disponibili, fra cui uno auto che ha il solo scopo di rendere più vivida la foto una volta stampata. La qualità di stampa è quella classica di una Isntax Mini: più che sufficiente, ma non aspettatevi la qualità fotografica di una stampa classica. Potrete anche ristampare la foto se ruoterete la fotocamera a faccia in giù e premendo in questa posizione l’unico tasto fisico. C’è anche un’opzione per stampare un fermo immagine di un video o una per utilizzare lo smartphone per scattare la foto e stamparla subito dopo. Potrete in questo modo aggiungere una data e l’accelerometro di Instax Mini vi permetterà di effettuare uno zoom inclinando la stampante stessa, come se fosse un telecomando remoto.

@_cisosono sicuro che pensavate invece che bisognasse farlo 😅 vero?? ##fujifilm ##instax ##instaxmini ##polaroid

♬ Waiting – Vicetone

La modalità divertimento invece è quella che strizza l’occhio ai più giovani. Ci sono ben cinque modalità differenti. La prima vi permette semplicemente di aggiungere una simpatica cornice fra le decine di quelle disponibili, mentre la seconda vi permetterà di scegliere più foto per creare un collage in un singolo scatto, includendo fino a 8 foto in una sola stampa Instax Mini. Simpatica anche l’opzione di fare l’opposto: ovvero spezzare una foto in due stampe separate da affiancare poi successivamente.

Le altre opzioni sono le più creative: quella match test vi permetterà di creare una simpatica foto con un punteggio di affinità fra due persone, che possono essere nella stessa foto in due foto separate. Vi verrà dato un punteggio generale e poi uno specifico per 5 caratteristiche di coppia diverse. Potrete anche affinare il punteggio rispondendo prima a delle domande. Simpatico il fatto che fino allo sviluppo della foto non potrete sapere il risultato. È ovviamente solo un gioco, ma siamo sicuri che molti ragazzi lo troveranno simpatico, almeno per i primi scatti. Il party print permette invece a 5 amici di connettersi alla stessa stampante e di avere quindi delle foto collage con immagini differenti: non saprete quali fino a quando la foto non sarà completamente sviluppata. Infine c’è una modalità creativa che vi permette di realizzare degli schizzi su carta e poi trasferirli come livello su una foto da scattare, aggiungendo per esempio una firma personalizzata o una cornice.

Fujifilm Instax Mini Link è, come avrete capito, una delle stampanti istantanee per smartphone, più divertenti e complete in circolazione. Il fatto che utilizzi il formato Instax Mini, il nostro preferito, per il rapporto divertimento/prezzo, è poi un fattore non da poco. La fotocamera ha un prezzo di 119€, che la rende perfetta anche per un simpatico regalo di compleanno o Natale. Su Amazon ci sono già i primi sconti: continuate a controllare il box a seguire perché è possibile che ne arriveranno altri in futuro.

Giudizio Finale

Fujifilm Instax Mini Link

8.8

Fujifilm Instax Mini Link

Instax Mini Link di Fujifilm è una delle stampanti portatili più bilanciate in circolazione. Non costa poco, ma fa quello che speravate e in questo caso anche di più, sia che siate più giovani e apprezziate le varie funzioni match e party, sia che vogliate semplicemente stampare i vostri ricordi, spendendo il meno possibile (almeno per i formati istantanei).

di Emanuele Cisotti
Pro
  • Semplice
  • Tantissime funzioni
  • Leggera e compatta
  • Formato Instax Mini
Contro
  • Ricarica microUSB
  • Il prezzo poteva ancora essere inferiore
  • Niente foto incluse nella confezione
  • Un po' plasticosa

Su alcuni dei link inseriti in questa pagina MobileWorld ha un’affiliazione ed ottiene una percentuale dei ricavi, tale affiliazione non fa variare il prezzo del prodotto acquistato.