Recensione Amazfit GTS 2 Mini: il piccoletto si fa valere (foto e video)

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti

Ancora un nuovo smartwatch Amazfit. Sì, davvero. L'azienda cinese non vuole fermarsi neanche un istante e arriva sul mercato con ancora un nuovo smartwatch. Si tratta di GTS 2 Mini, un prodotto molto interessante perché va a coprire una nicchia: quella degli smartwatch compatti e per qualsiasi polso.

PRO

  • Prezzo contenuto
  • Buona autonomia
  • GPS presente
  • Bel display

CONTRO

  • Non si può rispondere alle notifiche
  • Alexa in inglese
  • Non tutte le metriche sono precisissime
  • Niente pagamenti mobili

Confezione

Nella piccola confezione di questo GTS 2 Mini troviamo solo l'orologio e un caricabatteria magnetico per la ricarica.

Costruzione e vestibilità

GTS 2 Mini è decisamente più compatto di buona parte degli smartwatch in circolazione, ma non per questo lo definiremmo "mini". È spesso infatti comunque 9 millimetri, ma per fortuna pesa solo 19,5 grammi. La cornice del display è realizzata in alluminio, mentre il corpo dello smartwatch è realizzato in policarbonato. Molto aggrazziata la nostra versione verde. In più, anche questo GTS 2 Mini è impermeabile e resiste fino a 5 atmosfere alle immersioni.

Hardware

Poco da dire sull'hardware di questo dispositivo. Anche in questo caso ridotto all'osso. Come era ovvio. Non conosciamo i dettagli per quanto riguarda CPU o RAM, ma sappiamo che è dotato di Bluetooth e GPS per il posizionamento. Il fix della posizione è rapido e la precisione nel posizionamento è assolutamente buono e in media con questi prodotti. Nella parte inferiore della scocca troviamo il sensore di battito cardiaco che permette anche di calcolare l'ossigenazione del sangue. Non c'è purtroppo l'NFC per i pagamenti (comunque non disponibili sugli Amazfit).

Display

Lo schermo è da 1,55 pollici ed è realizzato in tecnologia AMOLED. Veramente uno schermo eccellente per questa fascia di prezzo. I neri sono molto intensi e con il giusto quadrante quadrante non si noterà l'interruzione con al cornice esterna sotto al vetro. In più la luminosità è automatica e si regola rapidamente e con precisione. Bene anche l'always-on display che è abbastanza "a tema" con il quadrante che si sceglie, anche se ovviamente dimezza l'autonomia.

Software

Non c'è molto da dire sul software di questo Amazfit GTS 2 Mini: estremamente completo e senza rivoluzioni rispetto agli altri smartwatch Amazfit. Ci sono comunque delle novità. Andiamo con ordine. Tenendo premuto sul quadrante è possibile scegliere fra i 4 disponibili: 2 preinstallati e 2 a scelta fra i tantissimi presenti nell'app per smartphone Scorrendo lateralmente invece ci sono dei widget personalizzati che con un tap potrete accedere direttamente all'applicazione relativa. Scorrendo verso il basso dalla home abbiamo invece quattro scorciatoie rapide, fra qui anche la modalità non disturbare che può essere impostata come automatica e che riconosce quindi quando state dormendo e si attiva. Trascinando verso l'alto invece abbiamo accesso alle notifiche. Le app più popolari vengono riconosciute con la loro icona e mostrano per intero il testo della notifica e anche le emoji (anche se non tutte). Niente da fare però per l'interazione: non è ancora possibile rispondere alle notifiche.

Premendo sul tasto fisico si apre la lista delle applicazioni, dove avrete accesso prima di tutto a tutti i software per l'attività fisica e per la salute (ma l'ordine può comunque essere modificato). Abbiamo a disposizione oltre 70 sport e i quadranti mostrati durante l'attività fisica possono essere modificati. La rilevazione delle metriche di fitness sono buone e assolutamente in linea con altri prodotti di questo tipo, anche più costosi. Abbiamo poi l'app per l'attività quotidiana e quella per il valore PAI, che è un valore unico che racchiudere in un rapido colpo d'occhio lo stato della nostra attività fisica, mettendo insieme tutti i dati dell'ultima settimana: un valore decisamente più completo del classico conteggio dei passi giornaliero. Poi abbiamo il riepilogo del battito cardiaco (24 ore su 24), il tracciamento del sonno (questo invece non proprio precisissimo), il calcolo dell'ossigenazione del sangue e dello stress. Non mancano gli esercizi di respirazione, la sveglia, il meteo e il controllo musicale (dei brani sullo smartphone).

Tra i software troviamo anche Alexa, che però al momento sembra riconoscere la voce in italiano come comandi in inglese. Speriamo in un aggiornamento. E infine le novità: un'app per tracciare il ciclo mestruale e uno per il "metodo pomodoro" che vi guiderà nell'essere concentrati per un determinato lasso di tempo, per dare il massimo con lo studio o il lavoro.

Poco da aggiungere sull'applicazione Zepp per smartphone per controllare questo Amazfit. Semplice e completa: mostra in modo molto chiaro i tanti dati registrati e vi permette di gestire al meglio il vostro smartwatch, selezionando anche quali applicazioni devono inviare notifiche all'orologio o installando nuovi quadranti. Nel tempo della prova abbiamo anche ricevuto ben due aggiornamenti firmware.

Autonomia

La batteria di questo orologio dura circa 10-12 giorni continuativi: un risultato sorprendente per una capacità di soli 220 mAh! Questo tempo va dimezzato (circa 5 giorni) se terrete però attiva la modalità always-on per avere sempre l'orario mostrato sullo schermo.

Prezzo

Amazfit GTS 2 Mini ha un prezzo di 89€, assolutamente ben più che onesto e in linea con il listino molto morigerato di Amazfit. Lo si può acquistare su Amazfit.shop nei colori nero, verde (come il nostro) o rosa.

Foto

Giudizio Finale

Amazfit GTS 2 Mini

Amazfit GTS 2 Mini è indubbiamente un ottimo smartwatch e uno dei migliori Amazfit recenti. Non è perfetto ma ha due pro non da poco: costa poco ed è più compatto della media. Non è "mini" come qualcuno dal polso molto esile vorrebbe, ma quantomeno è per tutti. E l'autonomia non ne ha risentito troppo. Peccato solo per le notifiche a cui non si può rispondere, ma il software molto completo può compensare.

Sommario

Confezione 7

Costruzione e vestibilità 8.5

Hardware 8

Display 9

Software 8.5

Autonomia 8

Prezzo 8

Voto finale

Amazfit GTS 2 Mini

Pro

  • Prezzo contenuto
  • Buona autonomia
  • GPS presente
  • Bel display

Contro

  • Non si può rispondere alle notifiche
  • Alexa in inglese
  • Non tutte le metriche sono precisissime
  • Niente pagamenti mobili

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti Vive nel mondo della telefonia dal Nokia 3210 e nel mondo di linux da Ubuntu 5.04. Se potesse vivrebbe anche in un mondo di Lego e in uno di musica elettronica.

Commenta