Vodafone ha rifiutato l'offerta di Iliad

Vodafone ha rifiutato l'offerta di Iliad
Giuseppe Tripodi
Giuseppe Tripodi

Come anticipato poche ore fa, Vodafone ha riffiutato l'offerta di acquisizione di Iliad: secondo l'azienda inglese, la proposta "non è nel miglior interesse dei soci".

La conferma è arrivata da Il Sole 24 Ore, che riporta le indiscrezioni già circolate nella giornata di oggi secondo cui l'offerta finale sarebbe stata di 11 miliardi di euro, e non 14 miliardi come riportato originariamente da Bloomberg.

La proposta di Iliad aveva coinvolto la società di private equity Apax Partners, ma evidentemente non ha soddisfatto Vodafone, anche considerando che gli analisti avevano stimato una media di 11-13 miliardi per l'operazione.

Al momento l'Italia è il terzo mercato mondiale per Vodafone e l'azienda si era dichiarata aperta a concludere operazioni di "consolidamento del mercato" anche con "velocità e determinazione" citando esplicitamente i mercati di UK, Italia, Spagna e Portogallo. 

Di seguito la nota ufficiale di Vodafone:

Vodafone conferma di aver ricevuto una manifestazione di interesse, altamente preliminare e non vincolante da parte di Iliad e del fondo Apax Partners per acquisire il 100% di Vodafone Italia.

Vodafone conferma di aver respinto la manifestazione di interesse, poiché non è nel miglior interesse degli investitori.

Il Consiglio e la direzione di Vodafone rimangono concentrati sulla fornitura di valore per gli azionisti attraverso una combinazione della strategia di crescita organica a medio termine e dell'ottimizzazione continua del portafoglio. Vodafone continua a perseguire pragmaticamente diverse opportunità di consolidamento che accrescano valore per fornire strutture di mercato sostenibili nei suoi principali mercati europei, inclusa l'Italia.

Segui l'argomento

Tutti gli articoli sull'argomento

Mostra i commenti