Vodafone lancia in Italia la tecnologia CAT-M: prestazioni e copertura per l'IoT in mobilità

Tra le applicazioni, il tracciamento di asset nella logistica e gli indossabili salvavita per gli anziani
Vodafone lancia in Italia la tecnologia CAT-M: prestazioni e copertura per l'IoT in mobilità
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari

Vodafone offre una serie di tecnologie di comunicazione per le aziende, come LTE, Narrowband IoT, Machine-to-Machine (M2M), 5G e oggi ha annunciato la disponibilità a livello nazionale di CAT-M (detta anche LTE-M), l'ultima generazione delle tecnologie di Mobile IoT o LPWA (Low-Power Wide-Area).

Trova Fibra / ADSL

CAT-M utilizza la rete cellulare 4G e rispetto al Narrowband IoT si caratterizza per un'ampia copertura, performance stabili anche in mobilità e una capacità di trasmissione dati elevata, rendendola la soluzione perfetta per l'IoT in mobilità. Tra le applicazioni della tecnologia troviamo:

  • il monitoraggio di container e pallet nel settore della logistica
  • il monitoraggio tempestivo delle catene di approvvigionamento per ridurre gli sprechi e migliorare l'efficienza dell'intera supply chain
  • nelle smart home, il collegamento in rete di elettrodomestici e sistemi di allarme per una gestione intelligente dell'alimentazione energetica e per una precoce rilevazione dei pericoli
  • per i dispositivi indossabili, applicazioni di telemedicina, consentendo un monitoraggio continuo delle funzioni vitali e sanitarie garantendo la massima sicurezza nella trasmissione di dati grazie alla crittografia end-to-end dello standard LTE

Una delle prime aziende a integrare CAT-M di Vodafone è Raliacom, azienda vicentina che realizza prodotti per la localizzazione e il controllo remoto di veicoli, impianti industriali e wearables da polso salvavita per anziani. Lo sviluppo della tecnologia CAT-M in Italia fa parte di un piano di copertura più ampio del Gruppo Vodafone che ha già implementato e reso disponibile CAT-M in Olanda, Germania e Ungheria

Mostra i commenti