Vodafone domina nelle reti LTE, ma sul 5G perde la sfida con TIM

Vodafone domina nelle reti LTE, ma sul 5G perde la sfida con TIM
Giuseppe Tripodi
Giuseppe Tripodi

Opensignal, famosa società di analisi specializzata nel monitoraggio delle reti mobili, ha appena pubblicato due nuovi report sulle reti mobili in Italia. Il primo dei due studi pubblicati si concentra sulle reti 4G LTE, mentre il secondo analizza lo stato delle reti 5G: in entrambi i casi, i dati di riferimento sono stati raccolti tra il 1 gennaio e il 31 marzo 2022.

Vodafone vince ancora sulle reti 4G

Partendo dal primo dei due report, è possibile notare già a colpo d'occhio come Vodafone è il vincitore indiscusso per le reti LTE: l'operatore rosso vince sugli altri in tutti i campi, fatta eccezione per velocità di upload e disponibilità del segnale, dove lascia il primo posto a WindTre.

Guardando ai singoli parametri messi a confronto, è interessante notare il distacco tra Vodafone e TIM per quel che riguarda la velocità di download: in questo campo, TIM arriva ultima (anche sotto Iliad, solitamente l'operatore meno performante), con una velocità media di 25,4 Mbps. Vodafone la supera di quasi 10 punti, registrando una velocità media di 34,5 Mbps.

In tutti gli altri campi analizzati il distacco non è così netto e, per quel che riguarda la copertura, praticamente tutti gli operatori raggiungono l'eccellenza: TIM, Vodafone e WindTre sono considerati i vincitori a parimerito con un punteggio di 9,8 su 10, mentre Iliad sta un gradino sotto con un punteggio di 9,2.

Per guardare in dettaglio tutte le classifiche sulle reti 4G in Italia vi rimandiamo al report completo di Opensignal e, ovviamente, alla galleria di seguito, dove potrete trovare l'andamento di tutti gli operatori per ogni categoria.

TIM è l'operatore migliore su rete 5G

Passando al 5G i risultati si ribaltano: non solo Vodafone non vince in nessun campo, ma è anche l'unico operatore a non ottenere neanche un primato

TIM è evidentemente il gestore che fa meglio, superando tutti in esperienza complessiva per video e gaming, ma anche e soprattutto staccando nettamente gli altri operatori per velocità di upload e download. In particolare, con i suoi 271,7 Mbps, TIM ha una velocità media di download in 5G che è quasi il doppio rispetto a quella di Vodafone, che al secondo posto si ferma a 146,7 Mbps.

Per questo ambito, l'operatore che fa peggio è nettamente WindTre, con una velocità media di appena 57,1 Mbps, meno di un quarto rispetto TIM.

Il motivo di una velocità di download così nettamente più bassa rispetto agli altri potrebbe essere spiegato (almeno in parte) dai due campi in cui WindTre primeggia: disponibilità e copertura del segnale 5G. È verosimile che l'operatore abbia scelto di scommettere prima di tutto sulla diffusione delle sue reti 5G e, con una tale disponibilità, le reti siano anche più congestionate (e quindi meno performanti) rispetto la concorrenza.

Il distacco rispetto gli altri operatori, infatti, è davvero netto: in termini di copertura WindTre è al primo posto con un punteggio di 4,6 (segue Vodafone con appena 2,5), mentre per la disponibilità di segnale 5G WindTre ha una media del 22,9% del tempo, più del doppio del secondo classificato, Vodafone, che si ferma a 8,1%.

Curiosamente, Iliad si aggiudica il primo posto per quel che riguarda l'esperienza per chiamate vocali: è un piccolo trofeo, ma con un punteggio quasi a parimerito con tutti gli altri.

Se volete una panoramica completa dello stato delle reti 5G in Italia, vi suggeriamo di dare un'occhiata alle classifiche raccolte nella galleria di seguito e, ovviamente, al report completo di Opensignal.

Mostra i commenti