Niente più Giga gratis per alcune applicazioni: l'avviso di TIM

Niente più Giga gratis per alcune applicazioni: l'avviso di TIM
Antonio Lepore
Antonio Lepore

Non è una notizia positiva quella in arrivo per gli operatori mobili ed i loro clienti. Difatti, in conformità al diritto dell'Unione Europea sulla neutralità della rete, gli operatori – nel caso specifico TIM - non potranno più consentire l'utilizzo di specifiche app senza consumare i Giga inclusi nell'offerta. Nel dettaglio, è stata evidenziata la necessità di garantire il trattamento non discriminatorio del traffico.

Ed ora cosa accadrà alle promozioni che prevedevano tale possibilità? Semplicemente, dal 1° agosto verranno adeguate con l'eliminazione di questa speciale funzionalità. Dunque, tutte le promozioni che, ad esempio, prevedevano la possibilità di utilizzare WhatsApp oppure Facebook senza consumare i Giga di internet, verranno "convertite" in classiche offerte.

Tuttavia, per venire incontro ai clienti, e consentire loro comunque di navigare su internet senza particolari problemi, ogni offerta sarà integrata con un certo numero di Giga aggiuntivi. Essi saranno resi disponibili a partire dal 1° agosto. I clienti interessati da questa modifica verranno informati attraverso una campagna SMS dedicata. Nell'SMS che riceveranno, inoltre, ad ogni cliente verrà detto quanti Giga aggiuntivi riceverà.

Si tratta di una notizia per certi versi attesa, visto che la Corte di Giustizia dell'Unione Europea negli ultimi due anni si è espressa sulla neutralità della rete in diverse occasioni e sempre in merito alla pratica commerciale definita "zero-rating", ovvero quella pratica con cui un fornitore di servizi applica appunto una "tariffa zero" a tutto oppure ad una parte del traffico dati associato ad una specifica applicazione. In questi casi, dunque, la Corte ha espresso sempre un parere negativo, vincolando, tra l'altro, tutti gli Stati Membri che dovessero ritrovarsi a giudicare una vicenda simile.

Mostra i commenti