Le quote di mercato degli operatori in Italia: WindTre e TIM leader, Iliad cresce

Le quote di mercato degli operatori in Italia: WindTre e TIM leader, Iliad cresce
Vincenzo Ronca
Vincenzo Ronca

Ci apprestiamo alla fine dell'anno e come di consueto si tirano le somme su tutti i fronti. Grazie ai dati dell'Osservatorio sulle Comunicazioni condivisi dall'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, abbiamo modo di avere una panoramica sullo stato del mercato degli operatori in Italia.

Stando ai dati appena condivisi, che sono aggiornati a settembre 2021, WindTre risulta l'operatore mobile con la quota di mercato più alta (circa 27%) per SIM attivate da singoli utenti privati e aziendali. Seguono TIM con il 25,7%, Vodafone con il 23,3% e Iliad con il 10,7%. Quest'ultimo ha fatto registrare una crescita del 1,7% rispetto allo scorso anno.

Nel complesso, il mercato mobile ha fatto segnare una leggera crescita rispetto allo scorso anno: le SIM Human attive sono 78 milioni in Italia, con un aumento di circa 150.000 unità rispetto allo scorso anno.

Andando invece a considerare il mercato della linea fissa, TIM risulta il maggiore operatore con il 42,4% di quota di mercato, seguito da Vodafone al 16,5%, Fastweb con il 14,9% e da WindTre con il 14,1%.

Nel complesso, è stata anche confermata la crescita delle linee fisse di nuova generazione, con un progressivo abbandono (circa -50%) delle linee in rame rispetto a 4 anni fa. Di conseguenza è stata registratata una crescita del traffico internet, pari al 21%, rispetto allo scorso anno.

Lo stesso dicasi per le prestazioni di rete, le linee con velocità pari o superiori ai 30 Mbps hanno ormai raggiunto il 75% delle complessive linee broadband, mentre la porzione di quelle con prestazioni superiori ai 100 Mbps è salita dal 16,5% al 59,4% del totale.

Via: Mondo3

Commenta