Iliad e WindTre a un passo dall'accordo per portare la rete mobile nelle aree meno popolate

I due operatori uniranno le forze per coprire meglio il 25% della popolazione italiana
Iliad e WindTre a un passo dall'accordo per portare la rete mobile nelle aree meno popolate
Nicola Ligas
Nicola Ligas

L'unione tra WindTre e Iliad si fa più concreta, tanto che ormai sembra che all'accordo tra i due operatori manchi solo l'annuncio ufficiale. Ne avevamo già parlato un paio di settimane fa e nuovi documenti visionati da CorCom rafforzano ora la convinzione che WindTre e Iliad (che ha recentemente lanciato un'offerta solo dati) si alleeranno per portare la connettività su rete mobile nelle aree più periferiche d'Italia, che coprono comunque il 25% della popolazione nazionale.

Non si tratta in alcun modo di una fusione, ma di una joint venture del tutto paritaria, in modo da aumentare la propria copertura, risparmiando al contempo, così da disporre di maggiori risorse da convogliare su fibra e 5G, che sono i grandi temi di connettività del prossimo futuro. L'unione fa la forza, insomma.

Per comprendere meglio l'estensione delle aree coinvolte, potete dare un'occhiata all'immagine qui sotto: in verde trovate le zone di interesse, in rosso quelle esterne. I sindacati sono già stati informati dell'accordo, quindi dovrebbe mancare davvero poco al suo annuncio ufficiale.

Fonte: CorCom
Mostra i commenti