Frigoriferi e freezer "dentro" le ecoSIM WindTre

Frigoriferi e freezer "dentro" le ecoSIM WindTre
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari

Nell'ultimo anno, spinti da un sempre maggiore impulso verso la sostenibilità, i vari operatori hanno annunciato l'arrivo sul mercato di SIM prodotte da plastica riciclata. Prima Very Mobile, poi Vodafone, ora è la volta di WindTre

Ad annunciarlo, Thales, uno dei maggiori gruppi di elettronica mondiali e fornitore delle nuove ecoSIM di WindTre, prodotte dallo smaltimento di vecchi frigoriferi e freezer.

Le nuove SIM dell'operatore sono infatti realizzate con materiale plastico riciclato al 100% utilizzando il polistirolo di vecchi frigoriferi, e partecipano al programma di compensazione delle emissioni di carbonio.

Secondo Thalos, le nuove ecoSIM offrono agli utenti la stessa esperienza e qualità delle SIM tradizionali e permettono di evitare la produzione di migliaia di tonnellate di nuova plastica. L'azienda inoltre ha rivolto la sua attenzione anche al packagingeco-compatibile, di piccole dimensioni e derivato da carta FSC per ridurre gli sprechi.

Mostra i commenti