Fastweb posticipa lo switch off della rete 3G TIM: ecco le nuove date

Fastweb posticipa lo switch off della rete 3G TIM: ecco le nuove date
Federica Papagni
Federica Papagni

Fastweb ha nelle ore scorso pubblicato sul suo sito ufficiale la nuova informativa che interessa i suoi clienti su rete TIM, dal momento che ha a che fare con l'inizio del processo di spegnimento della rete 3G. Tra le righe vengono infatti indicate le nuove date di inizio e fine switch off per ogni comune sul nostro territorio.

Come da precedente comunicazione, a partire dal 13 giugno (e fino al 15 ottobre, salvo cambiamenti in itinere) TIM, insieme al suo secondo brand Kena Mobile, ha dato inizio al processo di switch off della tecnologia 3G della sua rete mobile.

Oltre ai due operatori sopra citati, anche CoopVoce, Tiscali e Vianova hanno aggiornato le loro informative sull'argomento e all'appello mancava solo Fastweb, ma il suo turno è appena giunto.

Gli utenti in questione, che ribadiamo essere coloro la cui rete poggia su quella TIM, possono verificare l'aggiornamento dello spegnimento della rete 3G per il proprio Comune, cliccando su "Verifica qui" presente nella comunicazione sul sito. Per completezza ve la rendiamo disponibile direttamente al seguente indirizzo.

Specificare a quale utenza si fa riferimento è lecito dal momento che Fastweb persegue una politica multi fornitore, in virtù della quale fa uso sia di TIM che di WindTre come reti di appoggio per le proprie SIM e ricordiamo che al momento non è possibile utilizzare entrambe.

Conseguenze switch off

Coloro che risentiranno maggiormente di tale modifica sono i possessori di dispositivi che utilizzano al massimo il 3G o quelli 4G senza il supporto VoLTE.

Il primo caso sopra citato andrà incontro a rallentamenti nella navigazione e all'impossibilità di utilizzare contemporaneamente alle chiamate la connessione dati. Mentre, riguardo agli smartphone 4G senza VoLTE, gli utenti potranno continuare ad utilizzare il 4G per la loro navigazione, ma nel corso delle chiamate avverrà lo switch su 2G, e quindi non potranno utilizzare il traffico Internet. 

Nessun impatto sarà registrato per chi è dotato di dispositivi che utilizzano le reti 2G, 4G con VoLTE e 5G.

L'operatore a partire dall'agosto 2021 ha attivato progressivamente il VoLTE su una lista di dispositivi mobili compativi. Così facendo i clienti potranno continuare a effettuare e ricevere chiamate rimanendo su rete 4G, evitando lo "switch" verso la rete 2G, ottenendo alta definizione nella qualità vocale e la possibilità di continuare a navigare in Internet.

Mostra i commenti