Brutto periodo per Vodafone: i clienti calano, ho. Mobile rallenta

Brutto periodo per Vodafone: i clienti calano, ho. Mobile rallenta
Vincenzo Ronca
Vincenzo Ronca

Non arrivano notizie esaltanti per Vodafone dagli ultimi report sui suoi numeri di mercato. Quanto presentato da Vodafone Group relativamente all'ultimo trimestre 2021 dipinge un quadro in decrescita.

Vodafone Italia ha registrato un calo di circa 82.000 clienti nell'ultimo trimestre 2021 rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, scendendo del 1,3%. Su base annua, il calo si attesta a circa 500.000 clienti. Nel fisso le cose vanno meglio, dove Vodafone ha guadagnato circa 31.000 clienti nell'ultimo trimestre 2021.

Relativamente a ho. Mobile, il secondo brand di Vodafone, le cose vanno allo stesso modo: per la prima volta si nota una stabilizzazione dei clienti, i quali non sono aumentati nell'ultimo trimestre 2021 rispetto allo stesso periodo del 2020.

Bisogna anche considerare che nell'unico segmento in cui Vodafone ha mostrato una crescita, quello della telefonia fissa, gli equilibri potrebbero cambiare in modo rilevante dal prossimo trimestre, quando si vedrà l'impatto di Iliad che ha appena lanciato la sua fibra in Italia.

Nick Read, il CEO del gruppo Vodafone, ha riferito che l'azienda ha avviato contatti con vari potenziali partner per fusioni aziendali, con lo scopo di incrementare il valore dell'azienda. E mentre in Italia il matrimonio con Iliad sembra sfumato, in Spagna l'operatore MasMovil sta trattando per acquisire Vodafone Spagna. MasMovil è di proprietà di Cinven e Providence Equity, nel cui consiglio di amministrazione siede anche Xavier Niel, fondatore del gruppo Iliad.

Per maggiori dettagli sui numeri presentati da Vodafone Group qui in basso trovate il comunicato completo.

Vodafone Italia chiude il trimestre al 31 dicembre 2021 con ricavi da servizi a 1.107 milioni di euro, in calo dell'1,3%* rispetto allo stesso trimestre dell'anno precedente (Q1: -3,6%*; Q2 -1,4%*; Q3: -1,3%*).

La performance del trimestre risulta influenzata in particolare dalla perdurante competizione nel segmento mobile. La stabilizzazione del trend è dovuta alla crescita dei segmenti wholesale e rete fissa.

I ricavi da servizi di rete fissa crescono dello 3,1%, pari a 313 milioni di euro. I clienti in banda larga sono oltre 3 milioni, in crescita del 2,3% rispetto allo stesso trimestre dell'anno precedente.  I servizi in fibra di Vodafone raggiungono 24,5 milioni di famiglie e imprese, di cui 8,9 milioni di unità immobiliari attraverso la propria rete ultra broadband e la partnership con Open Fiber.

ho., il second brand di Vodafone che risponde alle esigenze di clienti interessati ad una offerta essenziale ha superato i 2,7 milioni di clienti.

La rete mobile di Vodafone è stata riconosciuta la migliore del mercato per esperienza complessiva dei clienti dagli osservatori indipendenti Open Signal, Tutela e Altroconsumo.

Tra le iniziative commerciali del trimestre si segnala Smart Change per la raccolta, la valorizzazione e il ricondizionamento dei vecchi smartphone e il lancio delle nuove Eco-SIM, iniziative che confermano e rafforzano il commitment di Vodafone sui temi della sostenibilità dopo l'annuncio del Gruppo Vodafone la cui rete europea, da luglio 2021, è alimentata da elettricità proveniente al 100% da fonti rinnovabili.

In Italia tale obiettivo era stato già raggiunto a novembre 2020. Vodafone ha inoltre lanciato Curve Pet, il Gps Tracker per non perdere mai di vista il proprio animale domestico.

Nel trimestre è stato lanciato Vodafone Business Lab Premium, uno spazio di consulenza e supporto per aiutare le piccole e medie imprese e le Partite Iva ad accedere agli incentivi del PNRR per la digitalizzazione. Vodafone – con l'RTI Vodafone Converge – ha inoltre siglato la convenzione Consip per la realizzazione, la manutenzione e la gestione di reti locali per un valore di oltre 180 milioni di euro.

Tra le partnership si segnala l'accordo con Cisco e Alleantia con cui Vodafone Business ha lanciato Vodafone Industrial Connect, la soluzione IoT chiavi in mano per la digitalizzazione degli impianti di produzione e la partnership quinquennale strategica con Microsoft per sostenere la trasformazione digitale delle piccole e medie imprese di tutta Europa.

Vodafone ha inoltre siglato una nuova alleanza strategica con Deloitte per mettere a disposizione la tecnologia e le piattaforme di Vodafone, in sinergia con l'esperienza di Deloitte, e sostenere la digitalizzazione degli ospedali, la telemedicina, visite mediche virtuali al servizio dei pazienti.

Nel trimestre Vodafone e IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano hanno condotto un trial clinico di chirurgia con supporto da remoto grazie a 5G e software in realtà aumentata.

Mostra i commenti