5G in Italia: TIM è il più veloce, ma WindTre vince per copertura

L'ultimo report di Opensignal ci svela molto di come vanno le cose in Italia con le reti di ultima generazione
5G in Italia: TIM è il più veloce, ma WindTre vince per copertura
Giuseppe Tripodi
Giuseppe Tripodi

Opensignal, famosa società di analisi specializzata nello studio delle reti mobile, ha pubblicato un nuovo report relativo allo stato delle reti 5G in Italia. I dati su cui si basa il report sono stati raccolti tra giugno e settembre 2021 su tutto il territorio nazionale.

Secondo i dati raccolti da Opensignal, attualmente TIM è di gran lunga l'operatore più veloce su reti 5G: guardando alla velocità di download, non solo si posiziona primo posto con una velocità di 273,7 Mbps, ma stacca Vodafone (al secondo posto) di quasi 150 Mbps di differenza (Vodafone si ferma infatti a 126,2 Mbps). Seguono Iliad (103,5 Mbps) e WindTre (64,7 Mbps).

Anche in termini di velocità di upload TIM è l'operatore più veloce (23,9 Mbps), seguito da Vodafone (16,4 Mbps), WindTre (14,8 Mbps) e Iliad (10 Mbps). La netta differenza in termini di velocità di download si spiega in parte guardando alle bande di frequenza utilizzate: TIM e Vodafone al momento puntano sullo spettro dei 3,7 GHz, più veloce ma con minore propagazione di segnale. Di questa banda di frequnze, TIM e Vodafone possiedono ognuna 80 Mhz, mentre WindTre e Iliad hanno solo 20 Mhz a testa.

Ma se lasciamo da parte le velocità e guardiamo invece alla diffusione e la disponibilità del segnale, la situazione si ribalta completamente: l'operatore italiano con maggior copertura del segnale 5G è infatti WindTre (ben 22,3%), che stacca parecchi punti percentuali da Vodafone (5,8%), TIM (2,6%) e Iliad (1,2%).

Tuttavia, vale la pena evidenziare che quando parliamo di esperienza d'uso, per giochi, streaming video e app di chat vocale non c'è un vero vincitore, come si evince dai grafici che potete guardare in fondo. Per saperne di più sullo stato delle reti 5G in Italia vi rimandiamo all'apposito report di Opensignal, mentre nella galleria qui sotto trovate i grafici comparativi realizzati da Opensignal.

Commenta