Nothing fa il primo passo verso nuove categorie di prodotti

Non pensavate che fosse tutto finito con i Nothing ear (1), vero?
Nothing fa il primo passo verso nuove categorie di prodotti
Giuseppe Tripodi
Giuseppe Tripodi

Nothing ha appena annunciato una partnership con Qualcomm e un nuovo round di finanziamenti da 50 milioni di dollari. Dopo il primo, curiosissimo prodotto, i Nothing ear (1), l'azienda di Carl Pei è quindi pronta a lanciarsi in un nuovo mercato.

"Il lancio di successo del nostro primo prodotto, gli auricolari ear (1), ha dimostrato che c'è spazio per far emergere un nuovo brand sfidante e sconvolgere così l'odierno 'mare di uniformità'. Gli utenti meritano prodotti migliori che siano più semplici da usare, accessibili, ma dall'aspetto sorprendente. Una connettività performante è fondamentale per realizzare la nostra visione di un futuro senza barriere tra persone e tecnologia. Non vediamo l'ora di lavorare insieme a Qualcomm Technologies e ai nostri investitori strategici per raggiungere la prossima fase di crescita di Nothing".

Queste sono state la parole del CEO, Carl Pei, ma nei comunicati si parla già dell'inizio di un nuovo tech ecosystem.

Pensando a Qualcomm non possiamo fare a meno di pensare ai chip della serie Snapdragon e quindi agli smartphone, ma la realtà è che non sappiamo ancora su quale tipologia di dispositivo si lancerà Nothing.

Commenta