Miglior smartwatch – Settembre 2018

La nostra lista dei migliori smartwatch di settembre 2018.

Scegliere uno smartwatch (che abbia Wear OS – ex Android Wear – o meno) può non essere affatto facile, anche giudicandoli in base al loro rapporto qualità prezzo. I vari smartwatch hanno infatti caratteristiche simili e si distinguono in molti quasi quasi unicamente per il design. Noi abbiamo scelto di differenziare i migliori smartwatch in base alla loro fascia di prezzo: bassa, media e alta.

LEGGI ANCHE: Guide all’acquisto tecnologia, ecco cosa comprare!

Abbiamo selezionato quindi quasi tutti gli smartwatch in commercio per realizzare la nostra lista dei migliori smartwatch, includendo però comunque sempre e comunque solo quelli che consigliamo spassionatamente e inserendo anche alcune delle migliori offerte del momento (settembre 2018) sul mercato degli shop online. Un requisito fondamentale per essere in questa guida all’acquisto è quella che abbiano tutti garanzia italiana.

Se però avete ancora dei dubbi su quale smartwatch acquistare nel nostro forum trovate una sezione dedicata dove fare domande a riguardo:

Come scegliamo gli smartwatch?

Nello specifico trovate una lista di dispositivi siano risultati vincenti come:

  • Tipologia: gli smartwatch possono essere totalmente digitali o ibridi. In quest’ultimo caso si tratta solitamente di orologi con un quadrante e le lancette standard, ma che offrono anche funzioni aggiuntive
  • Sistema operativo: fra gli smartwatch digitali abbiamo vari sistemi operativi. I principali sono Wear OS (ex Android Wear), Tizen e watchOS. Ma non solo
  • Display: schermi luminosi, con buoni angoli di visione e ad una risoluzione ottimale per la diagonale dello schermo
  • Hardware: CPU, GPU e RAM in un quantitativo sufficiente a garantire ottime prestazioni
  • Autonomia: batterie abbastanza capienti o sistemi di risparmio energetico particolarmente efficienti
  • Design: scelte di design che possano rendere gli smartwatch dei prodotti pensati per essere tenuti per lungo tempo al polso e che sembrino dei classici orologi
  • Funzionalità: scelti in base alla presenza di componenti aggiuntivi come speaker, lettore di battito cardiaco e GPS

Quali sono i migliori smartwatch?

Infine lo spazio dei commenti alla fine di questa lunga lista di smartwatch è ovviamente aperto ai vostri suggerimenti e consigli. Vi lasciamo quindi alla nostra lista dei migliori smartwatch, divisi per fascia di prezzo.

Miglior smartwatch economici a meno di 100€

Amazfit Bip

Xiaomi Huawmi Amazfit Bip

Realizzato da Huami (azienda controllata da Xiaomi, la stessa della Mi Band), questo Amazfit Bip è sicuramente una delle scelte più interessanti del panorama attuale. La batteria è “infinita”, lo schermo è sempre visibile e mostra tutte le notifiche. Certo non sarà bellissimo, ma per quello che costa rientra nella fascia di prezzo solitamente “dominata” dalle smartband.

Miglior smartwatch a meno di 200€

TicWatch E (Express)

È lo smartwatch Wear OS più economico mai lanciato eppure riesce comunque a tenere testa alla concorrenza. La batteria è sempre il punto debole, ma comunque c’è chi fa peggio. Bello il display OLED e non manca neanche lo speaker per usarlo per rispondere alle telefonate e il GPS per le vostre attività di fitness all’aperto.

Misfit Vapor

misfit vapor

Non offre più di altri concorrenti in questa lista (per esempio non ha il GPS), ma ha un design molto pulito e una scocca in acciaio molto bella e resistente. Uno dei punti di forza è poi indubbiamente il fatto di essere disponibile in varie colorazioni e con cinturini di varie tipologie.

Amazfit Stratos

Amazfit Stratos

Per quello che costa l’orologio di Huami (l’azienda che produce Amazfit Stratos) è un vero affare. Display sempre visibile, tre tasti fisici, tutte le notifiche disponibili e una autonomia decisamente sopra la media. Purtroppo il display potrebbe non piacere a tutti, ma se l’orologio vi serve principalmente per il fitness fateci un pensiero. Tenete però conto che la lingua italiana (o inglese) la dovrete installare voi.

Fitbit Versa

Non è dotato di GPS, ma per il resto questo Fitbit Versa è uno dei migliori sportwatch in circolazione, grazie anche all’autonomia che supera anche i 5 giorni, il bel display touch e l’estrema comodità al polso, essendo molto leggero e sottile. Può mostrare tutte le notifiche dello smartphone e integra varie funzionalità per il benessere, non strettamente legate al fitness.

TicWatch S (Sport)

Le uniche differenze fra questo è il TicWatch E sono estetiche e di scelta dei materiali. Questo ha un design più sportivo e il cinturino, non removibile, in TPU invece che in silicone. Ma costa anche 50€ in più.

LG Watch Urbane

LG Watch Urbane official product video

Nonostante LG sia quella che ha creduto di più nel progetto Wear OS nella fase iniziale della sua vita ad oggi l’ultimo modello immesso sul mercato e il non recentissimo Watch Urbane. Fra tutti i modelli elencati in questo articolo forse non è quello dal design più ispirato ma un suo vero punto di forza è l’essere abbastanza simile ad un vero orologio da polso.

Miglior smartwatch a meno di 300€

Samsung Gear Sport

L’ultimo smartwatch di Samsung è pensato principalmente per gli sportivi ma non si limita a loro. Il bellissimo display OLED farà “brillare” il suo schermo e vi permetterà di vedere, anche quando sarà in “standby”, sempre l’ora. Le notifiche sono poi molto complete e la navigazione tramite la ghiera girevole è praticamente un’esclusiva di questo modello.

Polar M600

Polar M600

Con questo dispositivo di Polar è la prima volta che Anroid Wear è stato utilizzato in un dispositivo che è prima uno smartband piuttosto che un vero e proprio smartwatch. M600 è un dispositivo dotato di GPS e cardiofrequenzimetro pensato prima di tutto per il fitness.

  • Recensione Polar M600
  • Scheda tecnica Polar M600
  • Sistema operativo: Wear OS
  • ACQUISTO: 216€ (Amazon)

TicWatch Pro

TicWatch Pro

L’idea è semplice ma geniale. Utilizzare due display per avere informazioni dettagliate (e gradevoli visivamente) durante l’utilizzo e allo stesso tempo avere l’orologio sempre visibile quasi senza alcun consumo. Le funzionalità sono le classiche degli altri smartwatch Wear OS. Non manca niente dal punto di vista della connettività: Bluetooth, Wi-Fi, GPS e NFC.

Miglior smartwatch fino a 900

Huawei Watch 2

Huawei Watch 2 è sicuramente uno degli smartwatch Wear OS più completi. Ha il GPS ed è l’unico ad avere una batteria che permetta di fare due giorni completi con una singola carica. Non sarà bello come il precedente Huwei Watch, visto il suo aspetto più sportivo, ma è comunque una delle scelte più interessanti (e care) del panorama Wear OS.

Casio WSD-F20

WSD-F20 è una buona evoluzione di WSD-F10, andando a correggere vari errori come per esempio l’assenza di GPS. Si tratta senza ombra di dubbio di un prodotto per soli escursionisti, ma a questi potrà offrire una interessante quantità di tool che un normale orologio da escursione non potrebbe dare, oltre a tutto quello che riguarda ovviamente un generico orologio Wear OS.

 

Se cercate invece degli smartphone ecco le nostre proposte: