Miglior smartphone gaming – Settembre 2019

La nostra lista dei migliori smartphone gaming di settembre 2019.

Giocare su mobile è diventato sempre più piacevole negli ultimi anni, grazie sia all’aumento delle prestazioni degli smartphone che alla qualità stessa dei giochi disponibili sugli store per Android e iOS. Chi vuole giocare al massimo, però, sa bene che esistono prodotti specifici per tale scopo, con funzionalità e caratteristiche molto particolari: stiamo parlando degli smartphone gaming e in questa guida vi spiegheremo quali sono i modelli migliori.

LEGGI ANCHE: Miglior smartphone | Android

Molti dei maggiori produttori tecnologici hanno lanciato di recente uno smartphone da gaming, esprimendo in questo modo la loro personale interpretazione di questa particolare categoria di prodotti. Tra di loro ci sono marchi importantissimi come Huawei, Honor, ASUS, Xiaomi e Vivo, ma non bisogna dimenticare anche i top gamma di Samsung, Apple e delle altre aziende più note.

CANALE TELEGRAM OFFERTE

Miglior smartphone gaming

Nella lista che trovate di seguito abbiamo inserito i migliori smartphone gaming includendo alcuni dei prodotti più noti ed apprezzati in questa categoria. Non mancano anche top gamma non propriamente appartenente al settore gaming, ma che sanno offrire un’ottima esperienza di gioco. I criteri utilizzati per questa selezione sono spiegati più in basso, con una breve trattazione di tutto ciò che serve per giocare al meglio.

ASUS ROG Phone

Il gaming phone per eccellenza. Non a caso fa parte della serie ROG di ASUS, vale a dire Republic of Gamers, e con ampi meriti. ASUS ROG Phone è lo smartphone da gioco più completo, versatile e stravagante tra tutti. Ha un design futuristico, con varie sfaccettature sul retro e due ampie prese d’aria. Lo schermo AMOLED da 6″ Full HD+ ha refresh rate di 90 Hz e tempo di risposta di meno di 1 ms. L’hardware interno è potentissimo, il sistema di raffreddamento è ottimizzato a dovere per farlo rendere al meglio. Il Game Center integrato attiva varie funzionalità dedicate al gioco, come la registrazione dello schermo e l’uso di alcuni punti sulla parte posteriore come pulsanti aggiuntivi. La batteria ha una capacità di 4.000 mAh e assicura una buona autonomia. Ci sono poi tanti accessori dedicati, come la ventola aggiuntiva Aero Cooler e il gamepad GameVice. Il prezzo è quello di un dispositivo di fascia alta, come ci si aspetta da un prodotto così completo.

– RECENSIONE: ASUS ROG Phone

Honor Play

A prima vista Honor Play non sembra proprio uno smartphone da gaming, perché si presenta con linee minimali, quasi fosse un onesto medio gamma senza personalità. Le buone notizie però ci sono e sono tutte all’interno, tra hardware e software. Il SoC Kirin 970 e l’ottimizzazione GPU Turbo permettono di ottenere buone prestazioni durante le sessioni di gioco, ed anche la batteria da 3.750 mAh fa bene il suo lavoro. I punti di forza di questo modello stanno proprio nella sua sobrietà e nel suo aspetto meno aggressivo rispetto ad altri gaming phone. Inoltre, anche il prezzo è più basso rispetto agli altri, cosa che lo rende appetibile da una fascia più ampia di acquirenti.

– RECENSIONE: Honor Play

Nubia Red Magic 3

Uno dei dispositivi più recenti tra quelli in lista, erede di una tradizione già arrivata alla terza generazione. Nella sua versione top Red Magic 3 presenta un SoC Snapdragon 855, 12 GB di RAM e 256 GB di memoria interna. Basterebbe questo a renderlo un ottimo dispositivo da gioco, ma Nubia ha aggiunto anche un display AMOLED da 6,65″ Full HD+ con supporto HDR e refresh rate a 90 Hz, due speaker stereo frontali, due shoulder trigger sui lati e diversi LED RGB sparsi per tutta la scocca. Inoltre, è presente anche un doppio sistema di dissipazione, che unisce l’active liquid-cooling con una turbo fan interna. La battria interna è di ben 5.000 mAh, fattore che aumenta non poco il peso di questo prodotto. Il prezzo di listino parte da 479€ per la versione base e cresce aggiungendo più memoria.

– RECENSIONE: Honor Nubia Red Magic 3

Xiaomi Black Shark 2

Anche Xiaomi ha una buona tradizione per quanto riguarda gli smartphone da gaming, incarnata dal marchio Black Shark. Questa seconda generazione presenta un hardware molto simile al Red Magic 3, ed è una buona notizia, con un design ancora più sfaccettato sul retro, dove sono presenti alcune parti luminose. Il potentissimo SoC Snapdragon 855 è aiutato nelle prestazioni dal sistema di raffreddamento a liquido interno. Molto curata anche la parte fotografica, con un sensore da 48 MP e un’ottica con zoom 2x. Per i prezzi si parte da 549€, fino ad arrivare ai 649€ della configurazione top.

Razer Phone 2

Razer Phone 2 è un modello con una personalità tutta sua, lontano dalle logiche degli altri prodotti in lista. Sembra un piccolo mattoncino, squadrato e lineare, senza grossi vezzi stilistici a parte il logo luminoso sul retro. La scheda tecnica somiglia a quella del ROG Phone ma è meno estrema in alcuni punti. Il vero punto di forza è il display IPS da 5,76″ in formato 16:9, dotato di un refresh rate addirittura a 120 Hz. Buona anche l’implementazione software, con modalità personalizzabili per aumentare le prestazioni. Mancano però gli orpelli e gli accessori visti su altri prodotti, cosa che forse non rende così giustificato il listino da vero top gamma di questo Razer.

– RECENSIONE: Razer Phone 2

Huawei Mate 20 X

Il Mate 20 X è la versione da gaming di Huawei Mate 20. Con questo modello però non condivide molto, visto che ha una scheda tecnica potenziata al massimo: il SoC Kirin 980 usa un sistema di raffreddamento a camera di vapore, la batteria ha una capacità di 5.000 mAh e lo schermo è un OLED da ben 7,2″ Full HD, cosa che lo rende uno dei gaming phone più grandi dell’intera categoria. Da segnalare il fatto che questo modello non è disponibile ufficialmente in Italia, ma può essere acquistato solo tramite importazione. Per questo il costo è abbastanza variabile, comunque su cifre piuttosto alte.

Vivo iQOO

Prodotto recente che integra il meglio dell’hardware più aggiornato, unito ad un design semplice ed elegante. Il display Super AMOLED da 6,4″ ha un notch a goccia in alto e un sensore impronte al di sotto. Sul retro è visibile un particolarissimo effetto elettro-ottico, grazie ai LED colorati posti sotto al vetro di copertura. All’interno della scocca troviamo uno Snapdragon 855 e una batteria da 4.000 mAh. Un dispositivo per chi vuole giocare con stile, insomma, dal costo non troppo elevato. Anche in questo caso, però, dovrete rivolgervi al mercato d’importazione per poterlo acquistare.

Apple iPhone XS Max

Anche se non è uno smartphone categorizzabile nel segmento gaming, iPhone XS Max è certamente un ottimo terminale su cui giocare. Oltre all’hardware potente e alle buone prestazioni offerte dal sistema operativo di Apple, sono gli stessi sviluppatori di giochi che ottimizzano i propri prodotti digitali per questo dispositivo. Inoltre, alcuni giochi esistono solo per piattaforma iOS, dunque per giocarli dovrete per forza avere un prodotto Apple tra le mani. La parte meno entusiasmante è quella relativa al prezzo, uno dei più alti tra i modelli in questa lista.

– RECENSIONE: Apple iPhone XS Max

Samsung Galaxy S10+

Galaxy S10+ non è un modello da gaming vero e proprio, ma è pensato anche per il gaming. Lo testimonia l’hardware da top gamma assoluto e la modalità gioco, grazie alla quale si possono ottimizzare le prestazioni per ogni gioco. Il display dynamic AMOLED da 6,44″ è uno dei migliori mai visti su uno smartphone e permette di godere di un’altissima qualità d’immagine. La batteria da 4.000 mAh tiene testa anche nelle sessioni di gioco più lunghe. Il comparto fotocamera è ai primi posti delle classifiche smartphone. Anche in questo caso il costo è altissimo, ma è aiutato da uno street price in calo vertiginoso.

– RECENSIONE: Samsung Galaxy S10+

Quali vantaggi offre uno smartphone gaming?

Avere tra le mani uno smartphone gaming significa utilizzare il miglior strumento possibile per i giochi mobile. Rispetto agli smartphone tradizionali, si può godere di un’esperienza di gioco più piacevole e soddisfacente, con migliori prestazioni e maggior interazione con i comandi.

La maggior parte dei modelli da gaming è infatti compatibile con accessori, controller e altri strumenti dedicati, che migliorano il grip sul dispositivo e aggiungono levette e pulsanti fisici. Inoltre, le modalità software permettono di aumentare la potenza fornita dall’hardware, silenziare le notifiche e far concentrare l’utente solo sul gioco.

Se tutto questo procura un’immersività tale da far dimenticare lo scorrere del tempo, le grandi batterie di cui sono dotati questi smartphone riescono ad assicurare ore ed ore di gioco intenso, allontanando il rischio di fermarsi sul più bello.

Come scegliamo i migliori smartphone gaming?

Di seguito trovate un breve elenco delle caratteristiche più importanti per valutare uno smartphone gaming. Si tratta di elementi fondamentali per stabilire la qualità di un prodotto, da tenere in grande considerazione per il confronto tra i vari modelli.

  • Design: quasi tutti gli smartphone da gaming presentano un design aggressivo, con linee originali e a volte anche LED RGB personalizzabili.
  • Display: i migliori smartphone gaming hanno display di gran qualità, dotati spesso di refresh rate superiori ai classici 60 Hz. Se siete soliti giocare a titoli frenetici, gli schermi a 90 Hz o anche a 120 Hz sono da preferire.
  • Hardware: la potenza deve essere abbondante, senza compromessi per SoC e RAM. Per questo gli smartphone da gaming hanno spesso hardware da veri top gamma, con ottimizzazioni esclusive per migliorare le prestazioni.
  • Dissipazione: la potenza è però nulla senza controllo. In questo caso il parametro da tenere a bada sono le temperature, e gli smartphone da gaming lo fanno grazie a sistemi di raffreddamento ottimizzati. Su alcuni modelli sono presenti sistemi di raffreddamento a liquido con implementazioni molto particolari.
  • Autonomia: se volete giocare a lungo è necessario utilizzare dispositivi con una batteria dotata di grande capacità, per questo molti smartphone da gaming hanno dimensioni e peso importanti.
  • Software: in questa categoria troviamo tutta una serie di ottimizzazioni e modalità particolari per il gaming, che ogni modello declina a suo modo.
  • Accessori: in alcuni casi è possibile aggiungere periferiche e accessori agli smartphone da gaming, come ad esempio cover, ventole o controller.

Tutti i prodotti descritti potrebbero subire variazioni di prezzo e disponibilità nel corso del tempo, dunque vi consigliamo sempre di verificare questi parametri prima dell’acquisto.

DA NON PERDERE

Se cercate prodotti differenti dai migliori smartphone gaming, qui di seguito potete trovare qualche alternativa:

Su alcuni dei link inseriti in questa pagina MobileWorld ha un’affiliazione ed ottiene una percentuale dei ricavi, tale affiliazione non fa variare il prezzo del prodotto acquistato.