Perché la fotocamera sempre attiva è la miglior novità dello Snapdragon 8 Gen 1

Perché la fotocamera sempre attiva è la miglior novità dello Snapdragon 8 Gen 1
Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti

Una delle novità del System-on-a-chip Snapdagon 8 Gen 1 è sicuramente un nuovo ISP, ovvero un processore di immagine, che l'azienda ha voluto aggiungere a questo sistema.

Non è un ISP aggiuntivo rispetto ai tre già presenti, ma è un componente aggiunto all'interno del Sensing Hub, ovvero l'ecosistema di sensori always-on di Snapdragon, come per esempio i sensori di movimento per rilevare l'attività fisica o quelli audio per rilevare un suono in ogni momento.

A partire da Snapdragon 8 Gen 1 quindi i vari produttori potranno sfruttare la comodità di una fotocamera sempre attiva. Ma a che serve un sistema simile? Principalmente per sbloccare lo smartphone instantaneamente quando lo si guarda, senza neanche bisogno di sfiorarlo o di toccare lo schermo. Lo sblocco sarà istantaneo e non richiederà altre operazioni. Se questo vi potrebbe sembrare poco sicuro o pensate che possa mettere a rischio la vostra privacy, la realtà è diversa.

Se il sistema sarà implementato a dovere infatti lo smartphone potrà riconoscere in modo preciso il vostro volto e controllare il vostro sguardo, andando per esempio ad oscurare lo schermo ogni volta che distogliete lo sguardo, andando così a risparmiare batteria e a proteggere la privacy. Se allo stesso modo più volti, oltre al vostro, stanno guardando lo schermo, potrà andare a oscurare le notifiche in arrivo, facendo sì che se state mostrando un simpatico TikTok agli amici non andrete mai involontariamente a condividere altre informazioni private o magari imbarazzanti contenute in una notifica in arrivo.

Ovviamente, come tutte le novità di Snapragon 8 Gen 1, l'implementazione di questa tecnologia starà al produttore finale. Chissà che qualcuno, fra Xiaomi e Motorola, non sia già al lavoro.

Commenta