Le migliori app per accedere ai servizi della pubblica amministrazione

Le migliori app per accedere ai servizi della pubblica amministrazione
SmartWorld team
SmartWorld team

La rotta è stata già tracciata e prevede la digitalizzazione dei rapporti tra il cittadino e la pubblica amministrazione. L'obiettivo è facilitare l'accesso ai servizi e dunque rendere la burocrazia italiana più semplice ed efficiente.

Ecco allora il proliferare di un numero sempre maggiore di app da scaricare sia per smartphone e tablet Android e sia per iPhone e iPad. Si tratta di applicazione che gestiscono dati riservati e di conseguenza viene richiesto l'accesso con l'identità digitale Spid o la Carta di identità elettronica con il Pin. Facciamo alcuni esempi concreti:

IO, l’app principale per accedere ai servizi della pubblica amministrazione

Se c'è poi un'app che è al centro dell'attenzione da tempo è IO. Si tratta dell'applicazione per l'accesso a un numero crescente di servizi della pubblica amministrazione. Tanto per avere un'idea delle opzioni adesso ammesse, ecco quella di ricordare e gestire le tue scadenze verso la pubblica amministrazione, aggiungendo i promemoria direttamente nel tuo calendario personale. Ma anche di ricevere messaggi e comunicazioni rilevanti dagli enti pubblici, locali o nazionali o avvisi di pagamento con la possibilità di pagare servizi e tributi dall'app in pochi secondi.

Al suo interno trovano spazio servizi nazionali come Aci, Agenzia delle Entrate, Inail, Inps e Istat. La disponibilità dei servizi locali dipende in gran parte dai singoli comuni. Da segnalare la possibilità di pagare gli avvisi di pagamento della pubblica amministrazione inquadrando il QR Code sul bollettino e utilizzando la carta di credito.

Scarica da Play Store

Scarica da App Store

iPatente, l’app per tutti gli automobilisti

La prima app da segnalare per dialogare con la pubblica amministrazione è iPatente. Lo facciamo perché è potenzialmente utile a tutti gli automobilisti. La sua utilità è presto detta. L'applicazione ufficiale del Dipartimento dei Trasporti del Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili permette di controllare il saldo e lo storico dei punti della tua patente, verificare il dettaglio e le scadenze associate all'auto, monitorare lo stato delle pratiche e verificare lo storico di quelle effettuate nel corso degli anni.

Di più: tra i numerosi servizi proposti c'è anche il controllo dello stato assicurativo, della classe ambientale e della possibilità di guida per neopatentati. Dal punto di vista pratico, non è più possibile accedere con nome utente e password ma occorre avere l'identità digitale Spid o in alternativa una Carta d'identità elettronica con codice Pin.

Scarica da Play Store

Scarica da App Store

Fascicolo Sanitario, tutte le informazioni mediche a portata di click

Soprattutto negli ultimi mesi, l'app Fascicolo Sanitario si è rivelata di estrema utilità per i cittadini italiani. Si tratta dello strumento per tracciare e consultare la storia della propria vita sanitaria, condividendola con i professionisti sanitari. Tra i servizi disponibili ci sono le ricette prescritte dal medico di base da scansionare direttamente dalla farmacia.

Allo stesso tempo, il cittadino può consultare i referti specialistici e di laboratorio e salvarli sullo smartphone. L'app consente quindi di visualizzare i dati sul medico di base, consultare e gestire gli appuntamenti e gestire le informazioni dei figli che non hanno ancora raggiunto la maggiore età. Senza dimenticare la consultazione delle informazioni riferite alle vaccinazioni, oltre alla possibilità di scaricare la versione più recente del Green Pass. Anche in questo caso, è possibile accedere all'app Fascicolo Sanitario con la propria identità digitale Spid oppure tramite Carta di identità elettronica.

Scarica da Play Store

Scarica da App Store

Equiclick per la gestione dei rapporti con il fisco italiano

Non c'è dubbio che avere a che fare con il fisco italiano non sia la principale ambizione dei contribuenti italiani. Tuttavia alcune volte si tratta di un passaggio a cui non ci si può sottrarre e un'app come Equiclick prova a rendere più fluidi i servizi della pubblica amministrazione. Come al solito, per accedere all'area riservata occorre avere un account Spid o in alternativa la Carta di identità elettronica con il Pin fornito dal comune.

Il software permette di conoscere la situazione debitoria aggiornata, con le cartelle da pagare e quelle già saldate. Ecco poi la possibilità di consultare la lista dei pagamenti rateizzabili e ottenere la rateizzazione del debito. Attraverso Equiclick, il contribuente può chiedere di sospendere la riscossione, ma naturalmente se è in grado di dimostrare di non dover pagare gli importi richiesti dall'Agenzia delle entrate.

Scarica da Play Store

Scarica da App Store

Mostra i commenti