Come monitorare ciclo, ovulazione e gravidanza con le app

Come monitorare ciclo, ovulazione e gravidanza con le app
SmartWorld team
SmartWorld team

La tecnologia può rivelarsi molto utile per tenere sotto controllo anche lo stato di salute. Sono un esempio le app per il monitoraggio cardiaco, il sonno, o ancora per ricordare di bere abbastanza acqua o per meditare. Per le donne ci sono inoltre app utili per monitorare, ciclo, ovulazione e gravidanza e avere a portata di mano tutte le informazioni utili semplicemente aggiornandole in maniera costante. Vediamo allora quali sono le migliori app per monitorare il ciclo, le migliori app per monitorare l'ovulazione e le migliori app per monitorare la gravidanza.

Migliori app per monitorare il ciclo

Flo: Flo è un’app disponibile per iOs e Android che aiuta a monitorare ciclo, fertilità o gravidanza. Tiene traccia della data d'inizio, intensità e durata delle mestruazioni, della finestra fertile, dei sintomi della sindrome premestruale, della contraccezione e anche della durata del sonno e dei passi percorsi. Vengono registrati anche gli stati d’animo e i vari sintomi, e chi l’ha scaricata ha mostrato di apprezzare particolarmente l’interfaccia. La versione base è gratuita, per approfondire e avere più funzionalità è necessario stipulare un abbonamento che parte da 9,99 euro.

Il mio calendar mestruale: altra app semplice e intuitiva disponibile gratuitamente su Play Store. Anche in questo caso oltre al ciclo mestruale si può tenere traccia dell'ovulazione e della fertilità, le informazioni vengono visualizzate sotto forma di diario in cui sono registrati data e inizio di fine ciclo, sintomi, peso, temperatura, stati d'animo contraccettivi e rapporti sessuali. La sezione "Calendario" fornisce un'immediata visuale dei giorni di ciclo e di quelli di ovulazione, e a "gestire" il tutto c'è un gattino cui cui cliccare per registrare la data di inizio e fine ciclo, che può essere sostituito nelle impostazioni con un cagnolino, un cucciolo di zebra o un coniglietto. 

iGyno: App a pagamento acquistabile su iOS e Android, è stata realizzata da Mirco Bettelini, che l'ha voluta dedicare alla madre, morta a 70 anni per tumore al seno. Sviluppata con la collaborazione dei medici dell'Associazione Europea Ginecologi, iGyno tiene traccia del ciclo mestruale consentendo di scegliere sino a 23 sintomi e stati d'animo, prevedendo sia la data d'inizio sia la data di fine, i giorni fertili e quelli da attendere per eseguire un test di gravidanza in caso di ritardo. All'interno dell'app sono inoltre presenti materiali informativi con approfondimenti e video che mostrano, per esempio, come eseguire la corretta autopalpazione del seno, ed è possibile attivare le notifiche per essere avvisate dell'arrivo delle mestruazioni, dell'ovulazione e dei giorni fertili oppure per ricordarsi di assumere la pillola anticoncezionale.  

App per monitorare l'ovulazione

L’ovulazione è il cosiddetto periodo fertile per una donna, in cui dunque è possibile restare incinta se non si utilizzano contraccettivi. Monitorarlo è utile soprattutto per chi vuole restare incinta, ma non solo. La maggior parte delle app che monitorano l’ovulazione consentono anche di tenere traccia del ciclo mestruale, ma alcune sono più “specializzate” di altre. Tra queste ci sono:

Clue: semplice ed essenziale, può essere usata sia per il monitoraggio del ciclo mestruale sia come calendario di ovulazione per calcolare il periodo fertile. Si può anche registrare il metodo contraccettivo e impostare i promemoria per la pillola anticoncezionale. L’app tiene traccia anche degli appuntamento dal ginecologo, e invia promemoria per i giorni di ovulazione. Chi la utilizza l’apprezza per la grafica senza fronzoli e l’approccio “scientifico” al tema. Per utilizzarla è necessario però sottoscrivere un abbonamento: si scarica su App Store e su Play Store.

Glow Fertility: l’app tiene traccia del ciclo e registra i sintomi fisici, l'attività sessuale e gli stati d'animo quotidiani per indicare il periodo di maggiore fertilità. Glow prevede 40 diversi segnali di salute dall'attività sessuale, la temperatura corporea basale e fornisce un diagramma del ciclo insieme con articoli dedicati alla fertilità e ai consigli per restare incinta, tutto tramite grafici. È possibile inoltre entrare nella community di donne che lo utilizzano per confrontare le diverse esperienze. Disponibile per iOs e Android, richiede un abbonamento.

App per monitorare la gravidanza

Ci sono poi le app utili alle future mamme per avere sempre a portata di mano i dati sull’andamento della gravidanza, i promemoria e informazioni utili sulle settimane che precedono il parto, il parto stesso e le settimane successive. Sugli store ce ne sono moltissime, ma alcune si sono rivelate più apprezzate di alte per interfaccia, grafica e precisione. Eccone alcune:

iMamma: una delle app più scaricate per il monitoraggio della gravidanza. È gratuita, disponibile su App Store e PlayStore, ed è sviluppata in collaborazione con medici specialisti (il fornitore è Angelini Consumer S.r.l.). È un’app molto completa che consente anche di monitorare, tra l’altro, ciclo mestruale e ovulazione, ma è la parte dedicata alla gravidanza quella più sviluppata. L’app fornisce informazioni dettagliate per ogni settimana di gravidanza, i progressi, le immagini 3D del feto, calcola la presunta data del parto e tiene traccia di moltissime informazioni, da, peso alla pressione passando per l’idratazione giornaliera e il registro degli esami. L’app segue anche le mamme dopo il parto, fornendo consigli utili sui neonati, ed è molto intuitiva da usare, con una grafica colorata e facile in cui orientarsi. Fornisce anche molti contenuti informativi sia durante la gravidanza sia dopo il parto

Sprout: da molti considerata una delle più complete e precise in circolazione sul tema monitoraggio gravidanza, Sprout offre informazioni dettagliate scritte insieme con ginecologi e ostetrici, immagini dello sviluppo fetale e del bambino che cresce in 3, un diario della gravidanza e un’agenda delle visite, insieme con una lista delle cose da fare e anche la checklist per la valigia dell’ospedale. Disponibile per dispositivi iOs e Android, Sprout offre una prova gratuita di una settimana dell’app Premium. Dopo la prova, è possibile continuare a utilizzare gratuitamente alcune funzionalità limitate o è possibile aggiornare a Premium tramite un acquisto in-app per continuare ad utilizzare tutte le funzioni.

Gravidanza +: anche questa è un’app molto apprezzata dalle future mamme per le numerose funzionalità offerte. Contiene consigli da parte di esperti, articoli quotidiani, consigli per la salute e modelli 3D interattivi che permettono di monitorare lo sviluppo del tuo bambino. Consente di tenere traccia delle visite e anche delle liste degli articoli da acquistare via via che la gravidanza procede. Anche questa è disponibile per iOs e Android, in versione base gratuitamente, con funzionalità premium al costo di 3,99 euro.

Mostra i commenti