Come avere la carta d’identità elettronica sul cellulare

Come avere la carta d’identità elettronica sul cellulare
SmartWorld team
SmartWorld team

Si tratta di uno dei segnali più concreti dell'evoluzione tecnologica perché avere la carta d'identità elettronica sullo smartphone consente non solo di fare a meno di un supporto cartaceo a rischio usura e perdita. Ma anche di rendere i rapporti con la pubblica amministrazione più snelli e agili. Senza dimenticare la facilità con cui accedere ai servizi per cui è richiesta l'esibizione di un documento di riconoscimento.

A cosa serve la carta d’identità elettronica

La carta d'identità elettronica è lo strumento con cui accertare l'identità del titolare. Ad esempio in occasione dello svolgimento di procedure amministrative nell'ambito degli uffici pubblici. Molte pubbliche amministrazioni hanno integrato il sistema di identificazione Entra con CIE all'interno dei loro servizi online, consentendo agli utenti di accedere in modo rapido e sicuro. Consente quindi di firmare un documento digitale attraverso una firma elettronica avanzata sia nel contesto della pubblica amministrazione sia tra privati.

Requisiti per installare la carta d’identità elettronica sul cellulare

Condizione fondamentale per avere la carta d'identità elettronica sempre sullo smartphone è la disponibilità della tecnologia NFC (Near Field Communication). Se il device ne è dotato, il documento può essere generato anche in formato digitale. Il primo step da compiere per avere carta d'identità elettronica sullo smartphone è il download dell'app CieID sviluppata dall'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato.

Disponibile sia per smartphone Android (con sistema operativo 6.0 e successivi, dotati di interfaccia NFC) e sia per iPhone (equipaggiati con iOS 13.0 o versioni successive), al suo interno vanno inseriti i dati del documento digitale che serve come autenticazione per accedere ai servizi pubblici dello Stato.

Carta d’identità elettronica sul cellulare: come fare ad averla

Dopo aver scaricato e installato l'applicazione CieID, il passo successivo è la registrazione della carta di identità elettronica. Per farlo bisogna cliccare il pulsante Registra la tua carta. Viene richiesto l'inserimento del codice Pin composto dalle 4 cifre ricevute al momento della presentazione della richiesta di rilascio della carta d'identità elettronica e dalle 4 cifre inviate a casa insieme alla carta stessa. A quel punto, avvicinare la carta sul lettore NFC dello smartphone e mantenerla fino al completamento della procedura.

Da quel momento in poi l'app CieID chiede solo le ultime 4 cifre del Pin, ma in caso di attivazione dell'identificazione biometrica sullo smartphone, è possibile salvare le ultime 4 cifre del Pin in modo sicuro. Chiuso questo passaggio, il titolare può utilizzare la carta d'identità elettronica sullo smartphone per accedere ai servizi online.

Come accedere ai servizi richiesti con la carta d’identità elettronica

L'utilizzo della carta d'identità elettronica sullo smartphone è estremamente semplice. Basta infatti avvicinare al dispositivo di riconoscimento, il display dello smartphone con l'app CieID a vista. In questo modo il cittadino può accedere ai servizi ogni volta che è necessario. Ancora più specificatamente, i passaggi da compiere per accedere ai servizi online sono 3:

  • visitare il sito del servizio a cui accedere
  • selezionare la modalità di autenticazione Entra con CIE
  • seguire le istruzioni per autenticarsi con la carta d'identità elettronica sullo smartphone

Tempi di validità della carta d’identità elettronica sul cellulare

Come rende noto il Ministero dell'Interno, la carta d'identità elettronica ha l'obiettivo di agevolare la relazione tra i cittadini e la pubblica amministrazione attraverso la creazione di una piattaforma di componenti riutilizzabili in grado di rendere i servizi digitali più efficaci. Facendo presente che lo smartphone è solo lo strumento per la visualizzazione del documento, la validità della carta d'identità elettronica varia in base all'età del titolare:

  • 3 anni per i minori che hanno meno di 3 anni di età
  • 5 anni per i minori con un'età compresa tra i 3 e i 18 anni
  • 10 anni per tutti gli altri

Capitolo costi, il rilascio della carta d'identità elettronica comporta una spesa fissa di 16,79 euro. La cifra può però subire ritocchi verso l'altro nei Comuni che prevedono specifici costi di segreteria e diritti fissi. Di conseguenza è sempre utile e consigliabile consultare la sezione del sito dedicata alla richiesta al Comune.

Mostra i commenti