LEGO Star Wars Battles arriva oggi su Apple Arcade, e sembra veramente carino!

Prossimamente lo vedremo anche su Google Play e App Store. Per ora è disponibile in esclusiva sul servizio di gaming di casa Apple.
LEGO Star Wars Battles arriva oggi su Apple Arcade, e sembra veramente carino!
Lorenzo Delli
Lorenzo Delli

A partire da oggi 24 settembre su Apple Arcade sbarca la nuova fatica di TT Games Brighton e Warner Bros. Games. Stiamo parlando di LEGO Star Wars Battles, nato ovviamente anche dalla collaborazione con Lucasfilm Games. Come suggerisce il titolo, l'esperienza di gioco è incentrata su battaglie nell'universo di Star Wars, tutto però composto di mattoncini LEGO.

Grazie ad un incontro con gli sviluppatori di TT Games siamo riusciti a dargli un'occhiata con un po' di anticipo, in modo da potervi raccontare cosa aspettarsi dal gioco. Iniziamo dallo stile di gioco. Il modello che più gli si avvicina è senza dubbio quello di Clash Royale, uno dei titoli di maggior successo di casa Supercell. Le differenze ovviamente ci sono, ma se avete presente il funzionamento di Clash Royale potreste sentirvi "a casa" in tempi brevi.

Per cominciare, la presenza degli eroi sul campo di battaglia è particolarmente incisiva. Non solo vantano più vita e un damage output più alto delle altre unità, ma nel tempo caricano anche un'abilità da scatenare a richiesta del giocatore. Non se ne può quindi evocare più iterazioni sul campo di battaglia. Va da sé che questi eroi dipendono anche dalla fazione che vi troverete a giocare: lato chiaro o lato oscuro. Avrete bisogno quindi di creare due diversi mazzi da gioco, composti da carte appartenenti appunto ad una delle due fazioni.

Le unità spaziano tra quelle di tutti e nove i film della saga, lasciando ovviamente alcuni personaggi, veicoli e unità fuori per alimentare via via il gioco con aggiornamenti di varia natura. Le carte che li rappresentano appartengono a varie tipologie di classe di appartenenza (eroi, unità edifici) e sono caratterizzate anche da un grado di rarità. Il tutto, come già accennato, è composto da mattoncini e minifigure LEGO. Alcune unità si ispirano ai modelli LEGO Microfighter, altre ancora a minifigure, altre invece inventate di sana pianta proprio per il gioco. Davvero valido il comparto grafico che fa largo uso di effetti di luce, riflessi e particellari. Le arene di gioco ci proietteranno inoltre in alcuni dei più celebri campi di battaglia e location delle saghe, anche con effetti atmosferici a rendere il tutto più vivo.

LEGO Star Wars Battles, esattamente come il titolo da cui prende ispirazione, è basato quasi unicamente su un'esperienza di tipo PvP. Ma come funzionerà il tutto su Apple Arcade? Da quanto affermato dagli sviluppatori, la versione che per il momento rimarrà esclusiva del servizio di Apple sarà priva di acquisti in-app e quindi di contenuti a pagamento aggiuntivi. Di conseguenza tutti i giocatori verranno messi sullo stesso piano, senza particolari vantaggi o modi per migliore il proprio deck particolarmente accelerati. Inoltre, nel caso i giocatori connessi scarseggiasserò a determinate ore del giorno (o per altri motivi), ci saranno anche bot controllati appunto dall'intelligenza artificiale che vi permetteranno comunque di giocare.

Il gioco sarà incluso da oggi 24 settembre nella sottoscrizione mensile ad Apple Arcade. Se avete un dispositivo Apple e non lo avete mai provato, potete usfruire di un mese di prova gratuito. Al termine potrete decidere di pagare 4,99€ al mese per potere accedere al catalogo di oltre 200 titoli compresi, o anche iscrivervi ad uno dei vari abbonamenti di Apple One che includono anche altri servizi. Prossimamente LEGO Star Wars Arcade farà il suo debutto anche su Android e sull'App Store di Apple. La versione però sarà probabilmente diversa, dotata anche di acquisti in-app e chissà, forse di server dedicati.

LEGO Star Wars Battles - Screenshot

Commenta