Tap to Pay: la funzione che rende un iPhone un POS è ora in fase di test

Tap to Pay: la funzione che rende un iPhone un POS è ora in fase di test
Federica Papagni
Federica Papagni

Lo scorso febbraio Apple aveva annunciato una nuova funzione per i pagamenti che trasformerà il proprio iPhone in un POS. Chiamata Tap to Pay arriverà entro la fine dell'anno negli Stati Uniti, ed ora proprio nel Apple Park Visitor Center di Cupertino ha iniziato a essere testata.

La funzionalità è stata pensata per permettere ai commercianti di poter accettare dei pagamenti contactless semplicemente attraverso uno smartphone della Mela (dall'iPhone XS in poi) per mezzo di app iOS dotate del supporto.

Quindi, il cliente dovrà avvicinare il proprio iPhone o Apple Watch, carta di credito o di debito al dispositivo dell'esercente per completare la procedura di pagamento, il tutto in totale sicurezza data la tecnologia NFC.

Quando questa novità è stata presentata, come unico partner era stato citato Stripe, ma da allora un nuovo nome è stato aggiunto alla lista e parliamo di Adyen, la società olandese di elaborazione dei pagamenti. 

Quest'ultima lavorarà con clienti aziendali e piattaforme commerciali che includono Lightspeed Commerce e NewStore, ampliando in questo modo il numero delle imprese che potranno trarre vantaggio da Tap to Pay.

Una data stabilita per il lancio della feature ancora non è stata comunicata da Apple, ma è attesa negli Stati Uniti entro la fine 2022 mentre nel resto del mondo arriverà poco più tardi.

Via: Macrumors
Mostra i commenti