Per ripristinare il firmware di Apple Watch ora basta un iPhone

Per ripristinare il firmware di Apple Watch ora basta un iPhone
Giuseppe Tripodi
Giuseppe Tripodi

Gli Apple Watch non hanno porte e, fino ad ora, in caso di problemi firmware, l'unico modo per ripristinare gli smartwatch di Apple era portarli in assistenza.

Ma adesso non è più così: con le ultime versioni dei sistemi operativi installate, iOS 15.4 e watchOS 8.5, è possibile ripristinare il firmware di Apple Watch direttamente da iPhone.

Apple ha pubblicato una nuova pagina di supporto che spiega come ripristinare lo smartwatch quando su questo compaia un'icona con i profili di iPhone ed Apple Watch, come quella che vedete qui sotto.

In questo caso, bisogna mettere l'Apple Watch in carica, cliccare due volte il tasto laterale (quello sotto la corona digitale) e seguire la procedura che appare a schermo su iPhone (che dev'essere collegato alla WiFi ed avere il Bluetooth attivo).

Questa nuova procedura potrà essere utile anche in caso di blocchi dovuti all'installazione di una versione beta di watchOS, che però rimane comunque un'operazione relativamente rischiosa (almeno se comparata all'installazione di beta su iPhone e iPad).

Nonostante questa nuova possibilità, infatti, ci sono ancora alcuni errori che non possono essere risolti in casa: ad esempio, può capitare che nell'installazione della beta l'Apple Wach si blocchi con una rotellina che gira all'infinito, oppure che appaia un punto esclamativo rosso (in tal caso, è necessario comunque il supporto dell'assistenza Apple).

Infine, ricordate che in caso di installazione della beta su Apple Watch, non è possibile tornare alla versione stabile precedente.

In ogni caso, a prescindere dagli eventuali guai con la beta, è sicuramente un bene che Apple stia introducendo la possibilità di risolvere autonomamente i problemi con Apple Watch e, nel caso abbiate un Apple Watch Series 3, tenete a mente che la procedura è leggermente più complicata.

Via: 9to5Mac
Mostra i commenti