Come funziona Live Text di iOS 15 per riconoscere il testo nelle foto

Live Text è una delle migliori funzioni presenti su iOS 15: permette di riconoscere il testo nelle foto e può essere sfruttata in vari modi. Vediamo come
Come funziona Live Text di iOS 15 per riconoscere il testo nelle foto
SmartWorld team
SmartWorld team

Una delle novità più interessanti (e potenzialmente più utilizzate) di iOS 15 è il Live Text. Si tratta di una funzione ideata da Apple per migliorare la produttività su iPhone e iPad, guardando soprattutto alle esigenze di quegli utenti (come professionisti oppure semplici studenti) che sono soliti prendere appunti tramite il proprio dispositivo mobile o che hanno la necessità di trasformare in testo digitale (con tutte le conseguenze ad esse connesse, in special modo in termini di interazione a livello di sistema) una porzione di campo di testo che si trova all'interno di un'immagine, come un biglietto da visita, locandine, libri cartacei e molto altro ancora.

Il Live Text sfrutta sofisticati meccanismi di intelligenza artificiale per analizzare il contenuto di una foto. È teoricamente simile a molti programmi di riconoscimento degli oggetti, ma ha il vantaggio di essere integrato direttamente dentro ai sistemi operativi iOS 15 e iPadOS 15 e di avere un'implementazione basata dunque sul dispositivo, anziché su un server cloud.

Come funziona Live Text

Una delle applicazioni pratiche della nuova opzione di iOS 15 è la capacità di copiare, incollare e condividere il testo estrapolato da una foto (anche già salvata), grazie alla funzione OCR e al riconoscimento ottico dei caratteri: pensiamo, ad esempio, alla possibilità di inserire il testo di una pagina di un libro all'interno di un documento digitale o di una nota.

Il Live Text funziona sia con il testo scritto a mano che quello dattiloscritto e supporta una varietà di lingue, come il portoghese, il francese, l'italiano, il tedesco, lo spagnolo, l'inglese e il cinese.

Apple ha implementato il Live Text in diversi spazi del suo sistema operativo, ampliando così pesantemente le sue possibilità d'uso. Tuttavia, è soprattutto nei campi di testo che la nuova funzione riesce a dare il meglio di sé, dimostrandosi potente e versatile. Immaginate, ad esempio, di volere scrivere un'email, un messaggio di testo da condividere a un amico o qualche appunto nell'app Note. Ebbene, è possibile completare il messaggio – o addirittura scriverlo in tutta la sua interezza – incollando una posizione di testo presente all'interno di una immagine.

Il suo funzionamento è a dir poco semplice e immediato: basterà toccare su uno spazio vuoto nel campo di testo per fare apparire il classico menu popup di iOS, quello cioè storicamente dedicato alle opzioni di selezione, copia e incolla. Cliccando sulla seconda icona dopo "incolla", il sistema dividerà automaticamente l'interfaccia dell'app in due tronconi e proporrà nella porzione inferiore una finestra in piccolo della fotocamera. A questo punto, sarà sufficiente inquadrare la scritta da copiare: iOS evidenzierà quindi tutte le scritte rilevate e le scriverà direttamente nel campo di testo, a patto di aver prima cliccato sul bottone in azzurro "Inserisci".

Una screenshot presa dal sito ufficiale di Apple mostra Live Text all'opera

Una screenshot presa dal sito ufficiale di Apple mostra Live Text all'opera

Live Text tra app fotocamera, Spotlight e traduzioni

Live Text funziona anche con le foto già presenti in galleria e non richiede il salvataggio dell'immagine; è inoltre in grado di destreggiarsi anche con gli screenshot catturati su Safari. Peraltro, i possessori di un iPhone XR o successivi potranno utilizzare Live Text direttamente nell'app della fotocamera. L'unica accortezza da tenere a mente è di inquadrare il contenuto testuale: la funzione si attiverà in automatico – lo dimostra la presenza di una piccola icona in giallo posizionata nell'angolo in basso a destra vicino al pulsante dello zoom – e permetterà, anche in questo caso, di copiare e incollare il testo scritto o dattiloscritto. In tutto questo non manca anche la possibilità di interagire direttamente con il campo di testo: ad esempio, mettendo nel mirino un biglietto da visita, sarà possibile effettuare una chiamata al numero di telefono riportato, oppure mandare una mail in presenza di un indirizzo email, oppure ancora aprire un link o sfruttare le indicazioni stradali nell'app di navigazione.

Il Live Text è inoltre incluso nella ricerca Spotlight ed è suggellato da una compatibilità con i suggerimenti di Siri. Si potrà così scattare una foto dove figura un indirizzo email, aprire l'app Mail e iniziare a comporre il messaggio: tra i suggerimenti della tastiera figurerà anche l'opzione per inserire, come destinatario della mail, l'indirizzo riconosciuto nella foto precedentemente acquisita. Altra funzione interessante è la traduzione di testi in tempo reale nelle medesime lingue supportate da Live Text.

Live Text: i dispositivi compatibili

Per poter iniziare a sfruttare tutti i benefici di Live Text sarà ovviamente necessario avere installato in primo luogo il nuovo aggiornamento iOS 15 o iPadOS 15, il cui rilascio ha già preso il via lo scorso lunedì 20 settembre. Bisogna tuttavia aggiungere che l'utilizzo di tale funzionalità dipenderà molto anche e soprattutto dal tipo di dispositivo in possesso: Live Text sfrutta infatti il Neural Engine di Apple ed è perciò subordinato necessariamente dalla presenza del processore Apple A12 Bionic o superiori.

I dispositivi compatibili con Live Text saranno perciò iPhone XR/XS e successivi e iPad Air 3 e modelli seguenti.

Commenta