iPhone 13 Pro Max si conferma ancora una volta molto solido nel test di resistenza

iPhone 13 Pro Max si conferma ancora una volta molto solido nel test di resistenza
Vito Laminafra
Vito Laminafra

Lo youtuber JerryRigEverything ha messo le mani anche sull'ultimo arrivato in casa Apple per il suo consueto test di resistenza: iPhone 13 Pro Max, così come i suoi predecessori, si conferma molto solido e resistente.

Come sempre si parte dallo schermo: questo inizia a mostrare i primi segni e graffi al livello 6 e 7 della scala Mohs (in linea con altri dispositivi con schermo in vetro), ma il Ceramic Shield fa il proprio lavoro e i suddetti graffi sono estremamente meno marcati rispetto ad altri smartphone.

Resiste bene anche il bordo in acciaio inossidabile, mentre le lenti che proteggono i sensori della fotocamera, che dovrebbero essere in zaffiro, presentano i primi segni già a livello 7 (e non 8 come previsto). Lo schermo si comporta bene nel test della fiamma, dato che non presenta aloni dopo tantissimo tempo sotto la fiamma di un accendino. Infine il tanto atteso test di piegatura: il dispositivo risulta estremamente rigido e, nonostante si senta qualche scricchiolio, rimane utilizzabile e impossibile da "spezzare in due".

Commenta