iOS 15 non è una rivoluzione, ma non potrete più farne a meno

Giuseppe Tripodi
Giuseppe Tripodi

Apple ha finalmente rilasciato iOS 15: da oggi la nuova versione del sistema operativo è disponibile per il download per tutti i dispositivi supportati.

Grazie alle beta rilasciate nei mesi scorsi, noi lo abbiamo provato per un bel po' e oggi siamo pronti a dirvi quel che ne pensiamo. E diciamocelo francamente: iOS 15 non è una rivoluzione, uno di quegli aggiornamenti che cambiano radicalmente l'esperienza d'uso.

È più che altro una somma di tantissimi upgrade incrementali: una miriade di piccole migliorie che vanno a smussare qui e lì, a introdurre quella comodità che mancava, a concedere più spazio all'utente e che, ovviamente, si sommano a quelle due funzioni davvero wow che ti cambiano la vita.

Ci sono tantissime novità interessanti in iOS 15, ma nella video recensione che trovate qui sopra (a patto che si possa davvero "recensire" un sistema operativo) raccontiamo e commentiamo alcune delle funzionalità più interessanti introdotte da Apple con questa release. Parliamo di cosa cambia per FaceTime e Messaggi, della fantastica gestione delle notifichee, delle novità per Safari e le altre app, dei cambiamenti per la privacy e, soprattutto, della nuova funzionalità Testo attivo, che ci ha conquistato.

Commenta