Apple: società esterna gestirà i ricambi per le riparazioni fai-da-te dei dispositivi

Apple: società esterna gestirà i ricambi per le riparazioni fai-da-te dei dispositivi
Federica Papagni
Federica Papagni

Di recente Apple ha annunciato che fornirà ai suoi utenti un nuovo programma di riparazione self-service, grazie al quale potranno ottenere parti, strumenti e manuali originali in caso di guasto di determinati dispositivi, a partire dalle serie iPhone 12, iPhone 13 e Mac con chip M1.

Maggiori dettagli sul programma sono ora stati forniti, i quali riportano che i manuali di riparazione saranno resi disponibili sul sito Web del supporto dell'azienda. Ciò rende quindi accessibile ai clienti il recupero di informazioni prima dell'ordine delle parti interessate per una riparazione self-service.

A gestire lo store dedicato ai ricambi sarà una azienda di terze parti non ancora specificata. Al momento dell'annuncio di questa iniziativa, Apple ha affermato che questo tipo di riparazioni sono destinate a "singoli tecnici con le conoscenze e l'esperienza per riparare i dispositivi elettronici", aggiungendo che la fase iniziale del programma si concentrerà su riparazioni comuni, come la sostituzione del display di un iPhone, della batteria o della fotocamera.

La società di Cupertino ha inoltre fatto sapere che la disponibilità del programma sarà avviata a partire dall'inizio del prossimo anno negli Stati Uniti e si espanderà in altri paesi per tutto il 2022.

Via: Macrumors

Commenta