Cos'è Apple Sidecar, la funzione che trasforma iPad in un monitor esterno per Mac

Apple Sidecar è una delle funzioni più interessanti dell'ecosistema Apple, trasformando iPad in un monitor esterno. Ecco cosa è possibile fare
Cos'è Apple Sidecar, la funzione che trasforma iPad in un monitor esterno per Mac
SmartWorld team
SmartWorld team

Chi possiede un iPad e un Mac avrà avuto modo di sperimentare tutti i vantaggi di Apple Sidecar. Si tratta di una funzionalità introdotta nel 2019 con il rilascio di macOS 10.15 Catalina e ha lo scopo di migliorare i flussi di lavoro sfruttando tutte le potenzialità dell'ecosistema Apple. Con Sidecar, infatti, è possibile trasformare iPad in un secondo display per il Mac, con evidenti miglioramenti per chi, ad esempio, è solito avere a che fare con una grande quantità di finestre aperte sullo schermo del computer.

Apple Sidecar ha però un altro grande vantaggio: la funzione in questione trasforma infatti l'iPad in una vera e propria tavoletta grafica di fascia alta, incentivando ancor di più l'acquisto di una Apple Pencil (di prima o di seconda generazione, a seconda dell'iPad). Si avrà quindi l'opportunità di utilizzare il tablet come un blocco note digitale, disegnare e contrassegnare documenti o manipolare oggetti 3D utilizzando le app supportate, come Illustrator, Affinity Photo e ZBrush, tanto per citarne qualcuna. Ma si potranno anche selezionare i menu sul tablet con Apple Pencil e interagire con i controlli dell'interfaccia utente come si farebbe con un normale mouse. Vediamo quindi come funziona Apple Sidecar e quali sono i suoi requisiti.

Come funziona Apple Sidecar

Apple Sidecar, che come abbiamo detto permette di trasformare l'iPad in un secondo display o di estendere la scrivania virtuale del Mac, sfrutta la stessa tecnologia di Continuity, altro fiore all'occhiello dell'ecosistema Apple. Non richiede l'installazione di app dedicate ed è in grado di funzionare in due modi: wireless o tramite una connessione cablata diretta. Le due modalità richiedono accorgimenti diversi e hanno effetti altrettanto differenti:

  • In caso di utilizzo tramite cavo, sarà sufficiente inserire il cavetto USB dell'iPad e controllare che quest'ultimo sia configurato per autorizzare il Mac;
  • Di contro, la modalità wireless richiederà l'attivazione di Bluetooth, Wi-Fi e Handoff e il mantenimento di tablet e Mac entro una distanza massima di 10 metri. Inoltre, dovrà essere disattivata la condivisione della connessione dati cellulare eventualmente abilitata su iPad e la condivisione della connessione Internet su Mac;

È possibile passare dalla modalità cablata a quella wireless o viceversa, a patto di scollegare l'iPad dal Mac ed effettuare la procedura di riconnessione secondo i requisiti previsti dalla modalità prescelta. In ogni caso, Sidecar supporta un iPad alla volta, anche se quest'ultimo può essere utilizzato insieme ad altri display esterni.

Affinché Sidecar funzioni, bisogna inoltre tenere a mente che su entrambi i dispositivi dovrà essere stato effettuato l'accesso a iCloud con lo stesso ID Apple tramite autenticazione a due fattori.

Apple Sidecar, i dispositivi compatibili

Apple Sidecar richiede Mac con processori Skylake e successivi e l'esecuzione del sistema operativo macOS 10.15 Catalina o versioni successive. Per comodità, riportiamo l'elenco dei Mac che supportano Sidecar:

  • MacBook introdotti nel 2016 e versioni successive
  • MacBook Air dal 2018 o versioni successive
  • MacBook Pro dal 2016 e versioni successive
  • Mac Mini dal 2018
  • iMac di fine 2017 e successivi
  • iMac Pro dal 219
  • iMac Pro

Inoltre, anche l'IPad dovrà possedere alcuni requisiti, come supportare l'Apple Pencil (prima o seconda generazioen) ed eseguire il sistema operativo iPadOS 13 o versioni successive. Come prima, riportiamo l'elenco di iPad compatibili con Sidecar:

  • Tutti i modelli di iPad Pro in commercio
  • iPad di sesta generazioen e versioni successive
  • iPad Mini di quinta generazione e versioni successive
  • iPad Air di terza generazione e versioni successive

Come attivare Apple Sidecar

Utilizzare Apple Sidecar è molto semplice e richiederà giusto pochi passaggi. Su macOS Catalina e versioni successive, è possibile attivare Sidecar dal Centro di Controllo (l'icona con i due interruttori posizionata tra la ricerca e Siri), selezionando successivamente la voce "Schermo" e cliccando sul nome dell'iPad in corrispondenza della sezione "Connettiti a…". Su macOS Catalina, basterà cliccare sull'icona AirPlay nella barra dei menu e selezionare l'iPad mostrato a schermo.

Per gestire le funzionalità e i comandi di Sidecar si dovrà fare riferimento alla sezione del Centro di Controllo di macOS relativa alla funzione in questione, quindi selezionare "Preferenze Sidecar" per entrare nelle varie impostazioni che permetteranno all'utente di decidere ad esempio se rendere visibile o meno la barra laterale (e in quale posizione), mostrare la Touch Bar e se abilitare il doppio tocco su Apple Pencil.

Una volta attivato Sidecar, l'iPad si trasformerà in un display aggiuntivo del Mac, ampliando notevolmente lo spazio di lavoro della scrivania virtuale: si potrà duplicare lo schermo, oppure separarlo, a seconda delle esigenze. Proprio come un normale schermo secondario, sarà possibile spostare il cursore del mouse da una schermata all'altra, trascinare app sullo schermo dell'iPad e viceversa; sarà possibile anche digitare attraverso la tastiera del Mac oppure quella (ad esempio la Smart Keyboard) collegata all'iPad.

Apple Sidecar accresce la produttività e semplifica l'utilizzo multitasking grazie a uno spazio di lavoro esteso. Pensiamo, ad esempio, a chi deve scrivere un testo e ha bisogno di aprire diverse pagine di Safari per effettuare le ricerche su Internet. Attivando Sidecar, sarà possibile lavorare sul documento su iPad e consultare le pagine web dallo schermo del Mac.

Sidecar introduce una barra laterale di controllo sull'iPad che permetterà di compiere alcune operazioni, come nascondere o mostrare il dock, visualizzare la tastiera su schermo, chiudere una finestra o accedere a controlli come Maiuscole, Comando, Opzione e Controllo, annullare l'ultima azione e scollegare l'iPad dal Mac. Aggiunge inoltre la Touch Bar nella parte inferiore dell'iPad, i cui controlli saranno visualizzati per le app Apple e per quelle di terze parti che hanno implementato il supporto per la Touch Bar.

Apple Sidecar e i gesti multi-touch

Apple Sidecar supporta i gesti multi-touch del Mac e i gesti di modifica del testo di iPadOS per effettuare velocemente operazioni come copia, taglio, incolla e altro. Ad esempio, si potrà scorrere con due dita per effettuare lo scorrimento, oppure pizzicare verso il centro di tre dita per eseguire il comando "Copia". Per tagliare, basterà pizzicare due volte verso il centro di tre dita, mentre per annullare l'operazione sarà sufficiente fare scorrere tre dita verso sinistra oppure toccare due volte con tre dita.

Apple Sidecar e la Apple Pencil

Come abbiamo detto all'inizio, Apple Sidecar valorizza l'acquisto dell'Apple Pencil, che fungerà da vera e propria alternativa al mouse per cliccare, selezionare ed eseguire altre attività di controllo sullo schermo. Ma c'è di più, perché in alcune app compatibili – tra cui Adobe Photoshop e Illustrator – Apple Pencil trasforma l'iPad in una tavoletta grafica per il Mac, sfruttando l'interattività dell'accessorio della "mela" e la potenza del PC di Apple. Peraltro, con Apple Pencil di seconda generazione è possibile abilitare il doppio tocco, come abbiamo detto in precedenza.

Mostra i commenti