Apple vuole OLED più sottili: pieghevoli in vista?

Apple vuole OLED più sottili: pieghevoli in vista?
Vincenzo Ronca
Vincenzo Ronca

Apple è sicuramente uno degli attori principali nel settore di mercato degli smartphone e dei tablet. Attualmente la casa di Cupertino deve ancora entrare ufficialmente nel mercato dei pieghevoli. Queste acque potrebbero però iniziare ad agitarsi presto.

Secondo quanto riferito dal The Elec, Apple avrebbe avviato il test di particolari display OLED, i quali non necessitano di uno strato polarizzante. Questo li renderebbe più sottili, il che ci fa pensare che Apple stia facendo questo sforzo in vista dello sviluppo dei suoi primi iPhone o iPad pieghevoli.

Lo strato polarizzante sui display serve a migliorare la visibilità dei contenuti in tutte le condizioni ambientali. Probabilemente Apple sta testando una soluzione che riesce a fornire una buona visibilità anche senza tale strato.

L'eliminazione dello strato polarizzante implicherà un altro risvolto positivo: il consumo energetico di un display senza strato polarizzante sarà inferiore, a parità di condizioni, rispetto a quello di uno con strato polarizzante. Questo perché i display dell'ultima tipologia devono fornire una luminosità più alta, per sopperire alla presenza dello strato che filtra l'intensità luminosa.

Al momento non sono disponibili dettagli su cosa intende fare Apple con questa nuova tipologia di display OLED ma è bene notare che Samsung ha usato una tipologia di display non polarizzati per realizzare il suo Galaxy Z Fold 3.

Mostra i commenti