Apple: da aprile servirà Xcode 13 per pubblicare le app su App Store

Apple: da aprile servirà Xcode 13 per pubblicare le app su App Store
Vito Laminafra
Vito Laminafra

Insieme ad iOS 15 e a tutti i sistemi operativo presentati durante la WWDC del 2021, Apple ha presentato anche Xcode 13, il software di sviluppo principale per chi crea applicazioni per gli OS della Mela. Quest'ultima versione dell'IDE è praticamente diventata obbligatoria per pubblicare le proprie app su App Store.

Apple infatti sta avvisando gli sviluppatori che, a partire da lunedì 25 aprile, saranno accettate sull'App Store solo le app create con Xcode 13. In ogni caso, l'ultima versione di Xcode rimane pienamente compatibile con le vecchie release dei sistemi operativi, visto che include gli SDK di iOS/iPadOS 14 e macOS Big Sur, e dunque non ci saranno problemi di compatibiltà per le app.

Nel messaggio inviato agli sviluppatori da Apple si legge:

"Sfrutta al massimo le interessanti funzionalità di iOS 15, iPadOS 15 e watchOS 8 per offrire esperienze utente ancora più intuitive e preziose. Migliora le prestazioni della tua app refactoring del codice per sfruttare le funzioni asincrone in Swift. E con gli ultimi aggiornamenti di SwiftUI, puoi migliorare le tue app con nuove funzionalità, come visualizzazioni elenco migliorate, esperienze di ricerca migliori e supporto per il controllo focus le zone."

Mostra i commenti