App

WhatsApp pensa alla sicurezza: al lavoro per migliorare l'autenticazione a due fattori

WhatsApp pensa alla sicurezza: al lavoro per migliorare l'autenticazione a due fattori
Vito Laminafra
Vito Laminafra

La sicurezza è molto importante per WhatsApp: dopo aver introdotto, ormai da diverso tempo, i messaggi e i backup criptati, l'azienda sta lavorando al miglioramento dell'autenticazione in due fattori, e i primi dettagli sono spuntati nelle ultime versioni dell'applicazione di messaggistica per smartphone Android.

Essenzialmente, provando a registrare un nuovo dispositivo su WhatsApp utilizzando un numero di telefono già associato ad un account, all'utente sarà richiesto un ulteriore codice di verifica, oltre a quello classico che viene già richiesto per confermare il proprio numero di telefono tramite SMS. In questo modo, si rende la vita difficile ai malintenzionati che cercano di assumere il controllo dei profili WhatsApp di utenti ignari riuscendo a farsi dire il codice di verifica, magari spacciandosi per l'assistenza dell'app di messaggistica.

Maggiori dettagli arriveranno sicuramente in seguito, quando questa funzione arriverà ai primi beta tester. Per il momento dunque, non c'è ancora modo di provare questa utile funzione di sicurezza, neppure installando le versioni beta di WhatsApp. Segnaliamo infine che a giugno Zuckerberg ha annuncio il trasferimento delle chat di WhatsApp da Android ad iPhone.

Via: WABetaInfo
Mostra i commenti