App

WhatsApp ci tiene a farvi conoscere la sua informativa sulla privacy per i residenti in Europa

Dopo le polemiche dello scorso anno la situazione si ripeterà nel 2022?
WhatsApp ci tiene a farvi conoscere la sua informativa sulla privacy per i residenti in Europa
Nicola Ligas
Nicola Ligas

Aprendo WhatsApp in questi giorni, potreste trovarvi davanti ad un avviso come quello illustrato qui sotto: "Nella nostra Informativa sulla privacy, ti forniamo maggiori informazioni su come utilizziamo i tuoi dati. Scopri di più". WhatsApp vuole infatti che gli utenti siano consapevoli di quanto contenuto nella sua (lunghissima) Informativa sulla privacy per i residenti in Europa, che è stata aggiornata l'ultima volta il 22 novembre 2021. Non ci è chiaro come mai l'avviso in questione stia quindi comparendo di recente: che sia il preludio ad un prosimo, ulteriore aggiornamento?

Cliccando sul link proposto da WhatsApp verrete portati su questa pagina, dove, come prima cosa, il servizio ci tiene a ribadire che le conversazioni personali sono tutte protette dalla crittografia end-to-end, e lo saranno sempre, e pertanto non possono essere lette né ascoltate.

In realtà però questa pagina non dice poi molto altro, rimandando "i più audaci" alla lettura di tutta l'informativa sulla privacy completa, che è ben più corposa. La sua analisi sarebbe quindi lunga ed anche al di fuori della nostra portata, non conoscendo con precisione quanti e quali cavilli ci siano, ma possiamo comunque porre l'accento su alcuni passi che riteniamo importanti.

Sulle informazioni raccolte

Riguardo le informazioni raccolte, WhatsApp rassicura sulla riservatezza dei messaggi, come abbiamo già sottolineato; inoltre anche lo stato è crittografato, e spetta all'utente decidere se condividerlo o meno.

L'immagine o le informazioni del profilo e i nomi o le descrizioni dei propri gruppi non sono crittografati, e pertanto sono visualizzabili da WhatsApp.

La posizione precisa che l'utente condivide può condividere con i propri contatti in chat è crittografata, e non può essere visualizzata da terze parti. app (vd. maggiori informazioni per iPhone e Android) e in quelle del dispositivo. Al contempo però, WhatsApp utilizza gli indirizzi IP e altri dati per stimare la posizione generale dell'utente.

L'utente può usare la funzione di caricamento dei contatti e quindi fornire regolarmente i numeri di telefono presenti nella sua rubrica. Se alcuni di questi non usassero i servizi di WhatsApp, le loro informazioni saranno gestite in modo che non sia possibile identificarli (ulteriori info qui).

WhatsApp raccoglie però diverse informazioni automaticamente, ad esempio sull'attività degli utenti, su quando è online, sulle interazioni con altre persone o con le attività commerciali e sugli orari, anche in termini di frequenza e durata, e sulle funzioni utilizzate. E questo è solo un assaggio: elencare tutte le possibilità qui sarebbe lungo e ridondante: potete consultare da soli la sezione relativa

Riguardo la comunicazione con le altre società di Meta

WhatsApp collabora con altre aziende del gruppo Meta, in particolare negli Stati Uniti, Spagna, Regno Unito, Israele, Irlanda, Singapore e Germania, allo scopo di offrire i propri servizi. Trovate il dettaglio di tali aziende in questa pagina.

Ciascuna di queste aziende dispone di una base giuridica per il trattamento delle informazioni raccolte, che trovate qui elencate. C'è però una precisazione importante al riguardo, che preferiamo riportare citando testualmente:

WhatsApp condivide le informazioni descritte nella sezione Informazioni raccolte della presente Informativa sulla privacy a livello globale, sia internamente, con le Aziende di Meta, che esternamente, con parti terze, ai sensi della presente Informativa sulla privacy e dei nostri Termini. Sono inclusi i luoghi in cui si trovano i data center cui facciamo affidamento e in cui hanno sede le altre Aziende di Meta e Fornitori di servizi terzi esterni (inclusi gli Stati Uniti). Tali trasferimenti sono necessari ed essenziali per consentirci di fornire i Servizi descritti nei nostri Termini e per gestire e offrire a livello globale i nostri Servizi, che consentono all'utente di comunicare con altri utenti e attività in tutto il mondo su WhatsApp.

Vi ricordiamo infine che potete sempre cancellare il vostro account WhatsApp in qualsiasi momento, ma potrebbero volerci fino a 90 giorni prima che tutte le tracce di voi siano rimosse dai sistemi di Meta, al netto di questioni legali.

Mostra i commenti