App

Più sicurezza per i vostri messaggi: su WhatsApp arriva la crittografia end-to-end per i backup

Più sicurezza per i vostri messaggi: su WhatsApp arriva la crittografia end-to-end per i backup
Filippo Morgante
Filippo Morgante

La sicurezza delle proprie informazioni prima di tutto. WhatsApp ha deciso di rendere ancora più sicuro ciò che condividete con i vostri familiari e amici, e la tecnologia di crittografia end-to-end introdotta come impostazione predefinita ormai cinque anni fa, è ora stata portata anche sui backup. Ad oggi, la crittografia end-to-end protegge più di 100 miliardi di messaggi al giorno scambiati tra oltre 2 miliardi di persone.

A partire da oggi, è disponibile un'ulteriore funzione di sicurezza facoltativa che consente di proteggere i backup archiviati su Google Drive o iCloud con la crittografia end-to-end.

Attualmente WhatsApp è l'unico servizio di messaggistica istantanea ad offrire questa funzionalità di sicurezza per messaggi, contenuti multimediali, messaggi vocali, videochiamate e backup delle chat dei propri utenti.

Per proteggere i propri backup con la crittografia end-to-end, dovrete creare una password o una chiave di crittografia a 64 cifre conosciuta soltanto da voi. Né WhatsApp, né i fornitori di servizi di backup potranno leggere i vostri backup o accedere alla chiave richiesta per sbloccarli.

Questa funzione sarà resa gradualmente disponibile agli utenti che utilizzano la versione più recente di WhatsApp.

Fonte: WhatsApp Blog

Commenta