App

Apple e Google fanno i bulli: uno studio mostra l'abuso di potere nei loro app store

Apple e Google fanno i bulli: uno studio mostra l'abuso di potere nei loro app store
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari

Da tempo riportiamo la lotta dei vari enti legislatori (Unione Europea su tutti), contro la presunta posizione dominante di Apple e Google e dei loro app store, una situazione che è letteralmente esplosa con il famoso caso Fortnite. Al momento, entrambe le aziende sono sotto inchiesta negli Stati Uniti, Europa e India, mentre Apple sta affrontando procedimenti anche in Giappone e Australia. 

Canale Telegram Offerte

Ora nella vicenda interviene l'Alliance of Digital India Foundation (ADIF), che con uno studio chiamato Towards Regulating App Store (Verso la Regolamentazione degli App Store) mostra come le politiche monopolistiche degli app store e il loro abuso di potere di mercato stiano costringendo gli sviluppatori a condizioni sfavorevoli, visto che non hanno altra scelta che conformarsi.

Lo studio, che prende in esame la situazione indiana ma è applicabile ovunque, evidenzia le elevate commissioni richieste dai due giganti del web, e le loro mosse per vietare (in arrivo anche su Google) agli sviluppatori di accettare qualsiasi metodo di pagamento esterno. Secondo Sijo Kuruvilla George, Direttore Esecutivo di ADIF, queste azioni danneggiano fortemente la concorrenza e c'è un bisogno urgente di un intervento da parte dei legislatori.

Via: 9to5Mac
Fonte: ADIF
Mostra i commenti