Sony LinkBuds S ufficiali: leggerissimi e con ANC adattivo

Sony LinkBuds S ufficiali: leggerissimi e con ANC adattivo
Giuseppe Tripodi
Giuseppe Tripodi

A meno di una settimana dall'annuncio delle nuove, attesissime WH-1000XM5, Sony ha svelato anche un nuovo prodotto audio: parliamo dei Sony LinkBuds S, nuovi auricoalri true wireless di fascia medio-alta, che si pongono un gradino sotto gli ottimi WF-1000XM4.

Sony scommette ancora sul brand LinkBuds, che sembra potrebbe diventare il nome di riferimento per gli auricolari, anche se in questo caso non abbiamo alcun buco in mezzo: parliamo insomma di auricolari true wireless classici, che somigliano anche moltissimo per design ai WF-1000XM4.

Sony LinkBuds a sinistra, Sony WF-1000XM4 a destra

Da un punto di vista estetico, la più grande differenza tra i due modelli sta certamente nello spessore e nel peso: i nuovi LinkBuds S sono infatti super compatti e leggerissimi (appena 4,8 grammi), probabilmente faranno felici i fan di Sony che non avevano apprezzato le dimensioni generose di WF-1000XM4.

Il nome LinkBuds richiama lo slogan #NeverOff, che viene ribadito da Sony anche in questo caso: la volontà di restare connessi col mondo in questo caso è garantita dalla modalità Suono Ambiente, che si affianca alla Cancellazione Attiva del Rumore (ANC): i suoni esterni vengono bloccati o lasciati passare a seconda delle impostazioni dell'utente, ma possono essere gestiti anche dall'Adaptive Sound Control, una funzionalità smart che gestisce l'audio a seconda del luogo in cui ci si trova (ad esempio: ANC in ufficio, Suono Ambientale a casa, e così via).

I driver audio sono da 5 mm ma, dal punto di vista hardware, è importante notare la presenza del chip Sony V1, lo stesso che troviamo sulle cuffie Sony WH-1000XM5 e su tutti i modelli di fascia elevata di Sony. Ovviamente non manca il supporto all'audio ad alta risoluzione, grazie anche al codec LDAC e alla tecnologia DSEE Extreme, che compensa le informazioni perse durante la compressione.

Sony promette anche chiamate chiare grazie alla tecnologia Precise Voice Pickup, che dovrebbe permettere catturare bene la voce anche in condizioni ventose o con rumori di fondo.

Troviamo poi tutte le funzioni smart a cui Sony ci ha abituato, come lo Speak-to-chat, che mette automaticamente in pausa la musica quando parliamo, il Quick Attention (per abilitare temporaneamente il Suono Ambiente) e anche la possibilità di richiamare Google Assistant o Alexa tramite comandi vocali.

Molto particolare anche la collaborazione con Niantic, che permetterà a chi gioca ad Ingress di provare la nuova esperienza di audio AR durante il gioco.

Il Bluetooth è in versione 5.2, con supporto a Fast Pair di Android e Swift Pair di Windows, mentre la batteria garantisce fino a 6 ore di autonomia con ANC acceso, a cui si sommano altre 14 ore fornite dal case di ricarica. C'è anche la ricarica rapida e 5 minuti collegati al cavo USB-C forniscono fino a 60 minuti di riproduzione.

Uscita e prezzo

I Sony LinkBuds S saranno disponibili in tre colorazioni (nero, bianco e beige) a partire da fine maggio, al prezzo di 200€.

Mostra i commenti